'A cartulina 'e Napule

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
'A cartulina 'e Napule
Artista
Autore/i Pasquale Buongiovanni - Giuseppe De Luca
Genere Canzone napoletana
Data 1927

'A cartulina 'e Napule è una celebre canzone napoletana scritta nel 1927 e musicata da Giuseppe De Luca. Il testo fu scritto a New York dall'emigrante Pasquale Buongiovanni che, dopo aver ricevuto dalla madre una cartolina illustrata con una veduta di Napoli, in preda a tanti ricordi scrisse dei versi. Alcuni giorni dopo mostrò il suo componimento al musicista Giuseppe De Luca (un altro emigrante napoletano) che li musicò.[1] La canzone fu presentata nel 1927, ad un'audizione musicale al Teatro Werba di New York, cantata da Mario Gioia, l'esecuzione fu ascoltata dal produttore Frank Acierno che decise che ad inciderla fosse Gilda Mignonette. La canzone ebbe un grande successo e ben presto fu esportata a Buenos Aires ed in Italia.

Altri interpretimodifica | modifica wikitesto

Notemodifica | modifica wikitesto

  1. ^ Antonio Sciotti, 'A cartulina 'e Napule

Voci correlatemodifica | modifica wikitesto