'A città 'e Pulecenella

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
'A città 'e Pulecenella
Artista
Autore/i Claudio Mattone
Genere Canzone popolare
Canzone napoletana
Esecuzioni notevoli Renzo Arbore e L'Orchestra Italiana
Mario Merola
Neri per Caso
Gigi D'Alessio
Mirna Doris

'A città 'e Pulecenella è una canzone dedicata a Napoli, scritta da Claudio Mattone per il film Scugnizzi del 1989.[1] Nel 1990 gli è valsa la vittoria del David di Donatello per la migliore canzone originale, ed assieme ad altre canzoni del musical è considerata un classico della canzone napoletana.[2][3]

Il testo della canzone denuncia il malaffare che "mortifica" la città, a fronte delle tante bellezze di Napoli:

« T'accumpagno vico vico
sulo a tte ca si' 'n amico
e te porto pe' 'e quartiere
addò 'o sole nun se vede
ma se vede tutto 'o riesto
e s'arapeno 'e ffenèste
e capisce comm'è bella
'a città 'e Pulecenella. »
(Claudio Mattone, A città 'e Pulecenella)

La canzone fa parte dello spettacolo Ritorna Piedigrotta (1992) di Egidio lo Giudice[4] e del musical di Enrico Vaime e dello stesso Mattone C'era una volta...Scugnizzi (2002), che rappresenta lo scontro ideologico tra due giovani napoletani cresciuti insieme: diventati grandi, il primo si dedica ad aiutare i ragazzi del quartiere, l'altro diventa camorrista.

La canzone ha riscosso enormi successi negli anni, viene spesso eseguita anche da musicisti di strada[5], ed è stata cantata da alcuni dei principali interpreti della canzone napoletana, come l'Orchestra Italiana di Renzo Arbore, Neri per Caso, Mario Merola, Mirna Doris e per ultimo anche Gigi D'Alessio, che la ha inserita in un album del 2015.[3]

Covermodifica | modifica wikitesto

Cover della canzone sono state realizzate da:

Notemodifica | modifica wikitesto

  1. ^ "Scugnizzi" (1989), Peppe Lanzetta. URL consultato l'8-1-2017.
  2. ^ Musical: "scugnizzi" di Mattone guida classifica incassi, Agi, 8 gennaio 2003. URL consultato l'8-1-2017.
  3. ^ a b Gigi D'Alessio e i Dear Jack duetto in A città 'e pulecenella, RTL 102.5, 26 novembre 2015. URL consultato l'8-1-2017.
  4. ^ A città e' Pulecenella Piedigrotta, I Filmati. URL consultato il 7-1-2017.
  5. ^ Eduardo Improta, Napoli, «'A città e Pulecenella» incanta i turisti, Il Mattino, 30 dicembre 2016. URL consultato il 7-1-2017.