Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Bāng Chhun-hong

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bāng Chhun-hong
Artista Teng Yu-hsien
Autore/i Lee Lin-chiu
Genere
Data 1933
Etichetta Columbia Records (古倫美亞唱片)
Campione audio

Bang Chhun-hong è una canzone in taiwanese hokkien composta da Teng Yu-hsien,[1] un musicista taiwanese hakka, e scritta da Lee Lin-Chiu.[1] che fu pubblicata dalla Columbia Records nel 1933, e originariamente cantata a quel tempo da alcune cantanti, come Sun-Sun (纯纯),[2] Ai-Ai (爱爱) o Iam-Iam (艳艳). Il titolo significa letteralmente "Voglia della brezza di primavera".

Bāng Chhun-hong una volta fu riscritta come una canzone patriottica giapponese dal titolo Daichi wa maneku (大地は招く),[3] che significa letteralmente "La Terra Madre ti sta chiamando". Fu scritta da Koshiji Shirou (越路詩郎?) e cantata da Kirishima Noboru (霧島昇?). La canzone è stata pubblicata anche in Giappone da Hitoto Yo,[4] un cantante pop giapponese. Molte cantanti cinesi avevano cantato la Bāng Chhun-hong, come Teresa Teng, Maya Showlen (秀蘭瑪雅), Feng Fei-fei (鳳飛飛) e Stella Chang (張清芳). Di quest'ultima fu prodotta anche una versione adattata e cantata da David Tao.

Da quando la canzone fu pubblicata, furono distribuiti alcuni film con lo stesso titolo, come una film del 1937 diretto da Andou Tarou (安藤太郎?),[5] ed uno del 1977 che aveva un titolo inglese, "The Operations of Spring Wind" ("Le operazioni del vento di primavera"). Bāng Chhun-hong si usa comunemente come musica di sottofondo nei film o negli sceneggiati televisivi taiwanesi. È anche un brano della colonna sonora di Singapore Dreaming,[6] un film singaporeano distribuito nel 2006.

Esiste un romanzo biografico con lo stesso nome, scritto da Chung Chao-cheng,[7] uno scrittore hakka. Il romanzo non parla della canzone, ma descrive invece la vita di Teng Yu-hsien, il compositore.

Testimodifica | modifica wikitesto

Testo originalemodifica | modifica wikitesto

Cinese tradizionale Romanizzazione hokkien

獨夜無伴守燈下 清風對面吹
十七八 未出嫁 見到少年家
果然標緻面肉白 誰家人子弟
想欲問伊驚歹勢 心內彈琵琶
想欲郎君作尪婿 意愛在心內
待何時 君來採 青春花當開
忽聽外頭有人來 開門該看覓
月老笑阮戇大獃 予風騙不知

To̍k iā bô phōaⁿ tsiú teng-ē, chheng-hong tùi bīn chhe
Cha̍p-chhit-poeh, bōe chhut-kè, kìⁿ-tio̍h siàu-liân-ke
Kó-jiân piau-tì bīn-bah pe̍h, sûi ke lâng chú-tē
Siūⁿ-bōe mn̄g i kiaⁿ phái-sè, sim-lāi tōaⁿ pî-pê
Siūⁿ-bōe liông-kun choh ang-sài, ì-ài chāi sim-lāi
Thāi hô-sû, kun lâi chhái, chheng-chhun hoe tǹg khai
Hut thiaⁿ gōa-thâu ū lâng lâi, khui-mn̂g kai khòaⁿ-bāi
Go̍at-ló chhiò gún gōng-tōa-tai, hō͘ hong phiàn m̄-chai

Traduzione italiana

Stavo aspettando da sola sotto un lampione, la brezza di primavera soffiava sulle mie guance.
Adolescente ancora libera, guardavo i giovani gentiluomini.
Veramente bello e veramente carino, da quale famiglia sarebbe venuto?
Ero intenzionata a chiacchierare con lui, ma il mio cuore era nervoso come se stessi suonando un pipa.
Voglio che sia il mio sposo, nascondo il mio amore nella mente.
Aspettando il giorno in cui il gentiluomo verrà a coglierlo, il fiore era rigoglioso.
Sentii qualcuno che veniva, aprii la porta per cercarlo.
Lo Yuelao† rise di me perché ero una sciocca, ingannata dalla brezza.

Testo odiernomodifica | modifica wikitesto

Cinese tradizionale Romanizzazione hokkien

獨夜無伴守燈下 清風對面吹
十七八歲未出嫁 搪著少年家
果然標緻面肉白 誰家人子弟
想欲問伊驚歹勢 心內彈琵琶
想欲郎君做尪婿 意愛在心內
等待何時君來採 青春花當開
聽見外面有人來 開門該看覓
月娘笑阮戇大獃 予風騙不知

To̍k iā bô phōaⁿ siú teng-ē, chheng-hong tùi bīn chhe
Cha̍p-chhit-poeh-hòe bōe chhut-kè, tn̄g-tio̍h siàu-liân-ke
Kó-jiân piau-tì bīn-bah pe̍h, sûi ke lâng chú-tē
Siūⁿ-bōe mn̄g i kiaⁿ phái-sè, sim-lāi tōaⁿ pî-pê
Siūⁿ-bōe liông-kun choh ang-sài, ì-ài chāi sim-lāi
Tán-thāi hô-sû kun lâi chhái, chheng-chhun hoe tǹg khai
Hut thiaⁿ gōa-thâu ū lâng lâi, khui-mn̂g kai khòaⁿ-māi
Go̍eh-niû chhiò gún gōng-tōa-tai, hō͘ hong phiàn m̄-chai

† Nella versione recente, la parola "Yuelao" (月老), che significa il "dio del matrimonio", era stata sostituita da "Yuenian" (月娘), che significa la "luna" in lingua hokkien.

Mediamodifica | modifica wikitesto

Bang Chhun Hong (望春風) (info file)
Scritto da Lee Lin-chiu, composto da Teng Yu-hsien e cantato da Sun-Sun

Daichi wa maneku (大地は招く) (info file)
Scritto da Koshiji Shirou, composto originariamente da Teng Yu-hsien e cantato da Kirishima Noboru

Notemodifica | modifica wikitesto

  1. ^ a b Taiwanese Pop Songs History, tzeng2.home.comcast.net. URL consultato il 15 agosto 2008.
  2. ^ (ZH) 台灣第一代女歌星 純純桃花泣血的一生, taiwan123.com.tw. URL consultato il 15 agosto 2008.
  3. ^ (ZH) 鄧雨賢生平記要, www2.tyccc.gov.tw. URL consultato il 15 agosto 2008.
  4. ^ (JA) Discography: 月天心, columbia.jp. URL consultato il 15 agosto 2008.
  5. ^ (ZH) 望春風(1937年), taojianbao.myweb.hinet.net. URL consultato il 15 agosto 2008.
  6. ^ (ZH) 《美滿人生》 Singapore Dreaming, stars.udn.com. URL consultato il 15 agosto 2008.
  7. ^ (ZH) 鍾肇政專訪, twcenter.org.tw. URL consultato il 15 agosto 2008.

Voci correlatemodifica | modifica wikitesto

Collegamenti esternimodifica | modifica wikitesto