Comando logistico dell'Esercito

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Comando logistico dell'Esercito
[[File:Com log.jpg|frameless|center|280x300px]]Comando logistico
Descrizione generale
Attiva 21 aprile 1997
Nazione Italia Italia
Servizio Coat of arms of the Esercito Italiano.svg Esercito Italiano
Tipo logistica
Compiti
Caserma "Bianchi" Via Nomentana, 274 Roma
Soprannome COMLOG
Anniversari 21 aprile
Sito internet su www.esercito.difesa.it
Parte di
Reparti dipendenti
  • Comando logistico Nord
  • Comando logistico Sud
  • Centro Amministrativo dell'Esercito
Comandanti
Comandante attuale Magg. Gen. Francesco Tontoli[1]

senza fonte

Voci su unità militari presenti su Wikipedia

Il Comando logistico dell'Esercito è un alto comando dell'esercito italiano facente parte delle aree di vertice.

Ha sede a Roma presso la Caserma "Bianchi" in via Nomentana 274, e si occupa e della gestione e lo sviluppo delle attività di comando, coordinamento e controllo nei confronti di tutte le formazioni logistiche della forza armata.

Organizzazione e dislocazione territorialemodifica | modifica wikitesto

È strutturato in uno Stato Maggiore e cinque dipartimenti:

  • Trasporti e Materiali;
  • Commissariato;
  • Sanità;
  • Veterinaria;
  • Tecnico degli Ingegneri.

Comando logistico Nordmodifica | modifica wikitesto

Dal comando logistico Nord dipendono:

  • 3º Centro Rifornimenti e Mantenimento (Ce.Ri.Mant.) di Milano
  • 15º Centro Rifornimenti e Mantenimento di Padova
  • Centro ospedaliero di Milano
  • Polo mantenimento pesante Nord Piacenza
  • Centro Rifornimenti Di Commissariato Verona
  • Dipartimento di medicina legale di Padova
  • Magazzino centrale ricambi automobilistici Piacenza
  • 184º Reggimento di sostegno Tlc "Cansiglio" di Treviso
  • Dipartimento militare di medicina legale di Firenze
  • Dipartimento militare di medicina legale di Torino

Comando logistico Sudmodifica | modifica wikitesto

Dal comando logistico Sud dipendono:

Aree funzionalimodifica | modifica wikitesto

I compiti svolti dal Comando logistico e dagli altri Enti, direttamente o indirettamente dipendenti da esso, possono essere suddivisi e raggruppati in aree funzionali, tra le quali:

Attivitámodifica | modifica wikitesto

La funzione di mantenimento consiste nello svolgere tutte quelle attività inerenti alla manutenzione, riparazione ed aggiornamento dei mezzi e dei sistemi d'arma dell'esercito.

Nel settore delle trasmissioni e delle telecomunicazioni, tali attività sono affidate al "Polo di Mantenimento dei Mezzi di Telecomunicazione, Elettronici e Optoelettronici" - Pol.Mant.E.O - e ai due Reggimenti di sostegno TLC, il 184º "Cansiglio" (per l'area nord) e il 44º "Penne" (per l'area sud).

Enti dipendentimodifica | modifica wikitesto

Dipendono direttamente dal COMLOG il Comando logistico Nord, con sede a Padova e il Comando logistico Sud, con sede a Napoli. Da questi due enti dipendono i Reparti logistici dell'Esercito dislocati sul territorio. Inoltre dipende direttamente dal Comando logistico, il Centro Amministrativo dell'Esercito, l'Ufficio Revisione Contabilità e Materia Decentrata, il Policlinico militare del "Celio", il Centro Studi e Ricerche di Sanità e Veterinaria di Roma e il Centro di Veterinaria di Grosseto.

Notemodifica | modifica wikitesto

  1. ^ [1], Il Capo di SME al cambio del Comandante Logistico.

Voci correlatemodifica | modifica wikitesto