Elezioni politiche italiane del 1919

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Elezioni politiche del 1919
Stato Italia Italia
Data 16 novembre 1919
Legislatura XXV
Nicola Bombacci.jpg Luigi Sturzo.jpg Vittorio Emanuele Orlando.jpeg
Leader Nicola Bombacci Luigi Sturzo Vittorio Emanuele Orlando
Partito Partito Socialista Italiano Partito Popolare Italiano Liberali, democratici e radicali
Voti 1.834.792
32,28 %
1.167.354
20,53 %
904.195
15,91 %
Seggi
156 / 508
100 / 508
96 / 508
Presidente del Consiglio uscente
Francesco Saverio Nitti (PR)
Left arrow.svg 1913 1921 Right arrow.svg

Le elezioni politiche del 1919 si sono svolte il 16 novembre 1919. Furono le prime elezioni in Italia a fare uso di una legge elettorale proporzionale (n. 1401 del 15 agosto 1919).

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Grafico delle elezioni politiche italiane.

Listemodifica | modifica wikitesto

Alle elezioni nessun partito riuscì a presentarsi in tutti i 54 collegi in cui era divisa l'Italia.

Solo il Partito Socialista Italiano e il Partito Popolare Italiano riuscirono a presentarsi in modo uniforme in 51 collegi col medesimo contrassegno, rispettivamente la falce e martello e lo scudo crociato; tutte le altre forze politiche si presentarono con nomi e simboli diversi da collegio a collegio. Si potevano contare 281 simboli per 1.260 candidati.

  1. Partito Socialista Italiano - 51 liste[1]
  2. Partito Popolare Italiano - 51 liste[2]
  3. Liberali, democratici e radicali - 33 liste con diverse denominazioni
    • Partito liberale democratico
    • Partito democratico liberale
    • Blocco liberale democratico
    • Blocco democratico liberale
    • Partito di liberali democratici indipendenti
    • Blocco di liberali indipendenti
    • Partito radico liberale
  4. Partito democratico - 41 liste con diverse denominazioni
    • Partito democratico costituzionale
    • Partito costituzionale-democratico-riformatore
    • Partito democratico
    • Blocco democratico
    • Blocco di concentrazione democratica
    • Blocco di democratici e combattenti
    • Partito di democratici indipendenti
    • Partito democratico popolare
    • Partito democratico sociale
    • Partito democratico cristiano
  5. Partito liberale - 42 liste con diverse denominazioni
    • Partito liberale
    • Partito monarchico liberale
    • Partito liberale nazionalista
    • Partito costituzionale
    • Partito liberale costituzionale
    • Partito di concentrazione costituzionale
    • Partito di liberali indipendenti
    • Blocco di liberali indipendenti
    • Blocco di costituzionali e combattenti
  6. Partito dei combattenti - 21 liste[3]
  7. Partito radicale - 9 liste con due denominazioni diverse
    • Partito radicale
    • Partito di radicali indipendenti
  8. Partito economico - 12 liste con diverse denominazioni
    • Partito economico
    • Partito agrario
    • Partito del lavoro
    • Sindacato dell'impiego
  9. Socialisti riformisti e Unione Socialista - 7 liste
  10. Radicali, repubblicani, socialisti e combattenti - 5 liste con diverse denominazioni
    • Partito radico-riformista
    • Blocco radico-riformista
    • Partito radico-socialista-repubblicano
    • Fascio repubblicano-socialista e dei combattenti
    • Blocco socialista riformista-repubblicano e dei combattenti
  11. Partito repubblicano - 4 liste
  12. Socialisti indipendenti - 7 liste con diverse denominazioni:
    • Socialisti indipendenti
    • Socialisti autonomi
    • Sindacalisti

Risultati delle votazionimodifica | modifica wikitesto

Risultati delle elezioni del 1919
Voti[4] % Seggi +/-
1. Partito Socialista Italiano
 1 834 792
32.28 156
2. Partito Popolare Italiano
 1 167 354
20.53 100
3. Liberali, democratici e radicali
 904 195
15.91 96
4. Partito democratico
 622 310
10.95 60
5. Partito liberale
 490 384
8.63 41
6. Partito dei combattenti
 232 923
4.1 20
7. Partito radicale e radicali indipendenti
 110 697
1.95 12
8. Partito economico
 87 450
1.54 7
9. Socialisti riformisti e Unione Socialista
 82 172
1.45 6
10. Radicali, repubblicani, socialisti e combattenti
 65 421
1.15 5
11. Partito repubblicano
 53 197
0.94 4
12. Socialisti indipendenti
 33 938
0.6 1
Voti validi
5 684 833
100.00 508
Voti nulli e contestati
108 674
1.88% dei votanti
Votanti
5 793 507
56.58% degli iscritti
Iscritti
10 239 326

Deputati eletti per collegiomodifica | modifica wikitesto

Collegio Regione Eletti Eletti per singola lista
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12
Alessandria Piemonte 13 6 3 2 1 1 0
Ancona Marche 9 4 2 2 1
Aquila Abruzzi 7 2 0 3 2 0
Avellino Campania 7 1 3 3
Bari Puglie 12 2 2 3 1 1 3
Bergamo Lombardia 7 1 5 1
Bologna Emilia 8 7 1 0 0
Brescia Lombardia 8 2 4 1 1
Cagliari Sardegna 7 0 1 1 3 2
Caltanissetta Sicilia 5 0 2 3 0 0
Campobasso Campania 11 1 4 1 1 4 0
Caserta Campania 13 1 2 5 5 0 0
Catania Sicilia 10 0 1 6 1 2
Catanzaro Calabria 8 0 1 4 2 1
Chieti Abruzzi 6 0 4 2 0
Como Lombardia 11 4 4 3
Cosenza Calabria 8 1 2 2 3
Cremona Lombardia 5 3 1 1 0
Cuneo Piemonte 12 4 4 3 0 1
Ferrara Emilia 8 6 1 1
Firenze Toscana 14 8 3 1 2
Foggia Puglie 6 3 0 1 2 0
Genova Liguria 17 6 4 2 0 3 1 1
Girgenti Sicilia 6 0 1 3 2
Lecce Puglie 10 0 0 5 4 1 0
Lucca Toscana 8 2 2 1 2 1
Macerata Marche 8 2 2 4 0
Mantova Lombardia 5 4 0 1
Messina Sicilia 8 0 0 3 3 1 0 1 0
Milano Lombardia 20 11 5 0 3 1 0
Napoli Campania 17 1 4 6 1 0 1 2 1 1
Novara Piemonte 12 8 1 1 2
Padova Veneto 7 3 3 1
Palermo Sicilia 12 0 2 4 5 0 1
Parma Emilia 19 11 4 3 1 0
Pavia Lombardia 8 6 1 1 0
Perugia Umbria 10 5 1 3 1
Pisa Toscana 7 3 1 2 1
Potenza Basilicata 10 0 8 2 0
Ravenna Emilia 8 5 1 0 0 2
Reggio di Calabria Calabria 7 0 2 3 2
Roma Lazio 15 4 4 4 2 1
Salerno Campania 10 0 3 5 2 0
Sassari Sardegna 5 0 0 2 1 2
Siena Toscana 10 5 2 1 2 0
Siracusa Sicilia 6 0 0 3 0 0 3
Teramo Abruzzi 5 1 3 0 1 0
Torino Piemonte 19 11 3 0 4 1
Trapani Sicilia 5 0 0 3 0 2 0
Treviso Veneto 7 1 4 1 1
Udine Veneto 12 5 3 1 2 0 1
Venezia Veneto 6 3 1 1 1
Verona Veneto 7 4 2 1
Vicenza Veneto 7 2 4 0 1 0
Totale 508 156 100 96 60 41 20 12 7 6 5 4 1

Partitimodifica | modifica wikitesto

Poiché in alcuni le liste raggruppavano appartenenti a partiti diversi, in una tabella ministeriale vennero raggruppati gli eletti per partito effettivo, sulla base dell'appartenenza prima delle elezioni.[5]

Partito Deputati
Socialista ufficiale 156
Democratico Liberale 113
Popolare Italiano 100
Liberale 46
Partito Radicale 36
Repubblicano 13
Socialisti riformisti e Unione Socialista 13
Partito dei combattenti 12
Socialisti indipedenti 11
Economico 5
Nazionalista 3
Totale 508

Dati per regionemodifica | modifica wikitesto

Regione Partito Socialista Partito Popolare Liberali e altri
Voti % Voti % Voti %
Piemonte 326.574 50,0 122.927 18,8 204.012 31,2
Liguria 66.529 31,5 42.913 20,3 101.986 48,2
Lombardia 409.389 46,0 268.473 30,2 211.316 23,8
Veneto 168.247 33,5 179.544 35,8 153.527 30,7
Emilia 327.589 60,1 99.751 18,3 117.337 21,6
Toscana 207.791 43,9 94.298 19,9 171.454 36,2
Marche 52.143 33,6 42.380 27,4 60.455 39,0
Umbria 55.837 46,9 20.073 16,8 43.203 36,3
Lazio 43.521 24,7 46.250 26,2 86.622 49,1
Abruzzi e Molise 28.729 10,3 20.044 7,2 229.954 82,5
Campania 26.586 6,0 81.995 18,4 335.919 75,6
Puglie 59.015 18,3 33.758 10,5 229.400 71,2
Basilicata 4.262 5,2 - 0,0 78.321 94,8
Calabria 14.934 7,3 37.317 18,2 152.386 74,5
Sicilia 32.682 6,5 62.075 12,4 405.727 81,1
Sardegna 10.964 8,6 15.556 12,2 101.068 79,2
Regno 1.834.792 32,3 1.167.354 20,5 2.682.687 47,2

Notemodifica | modifica wikitesto

  1. ^ Non presente nei collegi di Avellino, Campobasso e Cosenza.
  2. ^ Non presente nei collegi di Chieti, Potenza e Teramo.
  3. ^ Tra le liste c'era quella dei Fasci Italiani di Combattimento, presente solo nel collegio di Milano, che ottenne 4.657 voti (0,08%) e nessun eletto.
  4. ^ Statistica, p. LVI
  5. ^ Statistica, p. LIX

Bibliografiamodifica | modifica wikitesto

  • Statistica delle elezioni generali politiche per la XXV legislatura. (16 novembre 1919), Roma, 1920.