Formula togatorum

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La formula togatorum ("elenco dei togati") era uno schema tenuto a Roma che elencava i vari obblighi militari che i socii (alleati) di Roma erano tenuti a fornire in caso di guerra. Togati, cioè "quelli che indossavano la toga", non corrisponde esattamente a "civis romanus" e indica più generalmente le "popolazioni romanizzate"; nel contesto di inscrizioni, quando appare l'espressione, togati sembra indicare non solo i Romani, ma anche alleati o Latini soggetti alla coscrizione.[1]

Secondo Polibio (3. 107. 12), durante il suo tempo, i socii di Roma fornivano la stessa quantità di fanteria di Roma, ma tre volte tanto per quanto riguarda la cavalleria. Anche Appiano e Velleio Patercolo citano i contributi degli alleati.

Toynbee suppose che la formula elencasse il numero massimo di truppe che Roma poteva chiedere a ogni comunità.[2] Brunt invece sostiene che l'obbligo era sotto forma di rapporto e che quindi Roma potesse domandare truppe in proporzione alle legioni messe in campo.[3]

Bibliografiamodifica | modifica wikitesto

Notesmodifica | modifica wikitesto

  1. ^ Edward Bispham, From Asculum to Actium (Oxford University Press, 2007), p. 61 online.
  2. ^ Toynbee, Hannibal's Legacy, i. 424ff.
  3. ^ Brunt, Italian Manpower, 677ff.