Governo Pella

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Governo Pella
Pella.jpg
Stato Italia Italia
Presidente del Consiglio Giuseppe Pella
(Democrazia Cristiana)
Coalizione DC, indipendenti
con l'appoggio esterno di PLI e PNM
Legislatura II Legislatura
Giuramento 17 agosto 1953
Dimissioni 5 gennaio 1954
Governo successivo Fanfani I
19 gennaio 1954
Left arrow.svg De Gasperi VIII Fanfani I Right arrow.svg

Il Governo Pella è stato l'ottavo governo della Repubblica Italiana, il secondo della II legislatura.

È rimasto in carica dal 17 agosto 1953[1] al 19 gennaio 1954[2] per un totale di 154 giorni, ovvero 5 mesi e 1 giorno.

Fu il primo governo in cui il candidato accettò l'incarico senza riserva e venne definito "governo amministrativo".[3]

Composizionemodifica | modifica wikitesto

Camera dei Deputati Seggi
Democrazia Cristiana
Partito Nazionale Monarchico
Partito Liberale Italiano
Südtiroler Volkspartei
Totale Maggioranza
263
40
13
3
319
Partito Comunista Italiano
Partito Socialista Italiano
Partito Socialdemocratico Italiano
Movimento Sociale Italiano
Partito Repubblicano Italiano
Totale Opposizione
143
75
19
29
5
271
Totale 590
Senato della Repubblica Seggi
Democrazia Cristiana
Partito Nazionale Monarchico
Partito Liberale Italiano
Südtiroler Volkspartei
Totale Maggioranza
116
16
3
2
137
Partito Comunista Italiano
Partito Socialista Italiano
Movimento Sociale Italiano
Partito Socialdemocratico Italiano
Unità Popolare
Altri
Totale Opposizione
51
26
9
9
4
1
100
Totale 237

Presidente del Consiglio dei ministrimodifica | modifica wikitesto

Giuseppe Pella

Segretario del Consiglio dei ministrimodifica | modifica wikitesto

Giulio Andreotti

Sottosegretari alla Presidenza del Consiglio dei ministrimodifica | modifica wikitesto

Giorgio Tupini, Roberto Lucifredi, Teodoro Bubbio

Ministeri senza portafogliomodifica | modifica wikitesto

Cassa per il Mezzogiorno Pietro Campilli
Riforma burocratica Salvatore Scoca

Ministerimodifica | modifica wikitesto

Affari esterimodifica | modifica wikitesto

Ministro Giuseppe Pella, ad interim
Sottosegretari Francesco Maria Dominedò, Lodovico Benvenuti

Internomodifica | modifica wikitesto

Ministro Amintore Fanfani
Sottosegretari Guido Bisori

Grazia e Giustiziamodifica | modifica wikitesto

Ministro Antonio Azara
Sottosegretari Ercole Rocchetti

Bilanciomodifica | modifica wikitesto

Ministro Giuseppe Pella, ad interim
Sottosegretari Mario Ferrari Aggradi

Finanzemodifica | modifica wikitesto

Ministro Ezio Vanoni
Sottosegretari Edgardo Castelli, Angelo Giacomo Mott

Tesoromodifica | modifica wikitesto

Ministro Silvio Gava
Sottosegretari Ennio Avanzini, Rodolfo Vicentini, Mario Zotta, Gennaro Cassiani

Difesamodifica | modifica wikitesto

Ministro Paolo Emilio Taviani
Sottosegretari Giacinto Bosco, Edoardo Martino

Pubblica Istruzionemodifica | modifica wikitesto

Ministro Antonio Segni
Sottosegretari Raffaele Resta, Angelo Di Rocco

Lavori Pubblicimodifica | modifica wikitesto

Ministro Umberto Merlin
Sottosegretari Emilio Colombo

Agricoltura e Forestemodifica | modifica wikitesto

Ministro Rocco Salomone
Sottosegretari Luigi Gui, Mariano Rumor

Trasportimodifica | modifica wikitesto

Ministro Bernardo Mattarella
Sottosegretari Giovanni Bovetti

Poste e Telecomunicazionimodifica | modifica wikitesto

Ministro Modesto Panetti
Sottosegretari Gaetano Vigo

Industria e Commerciomodifica | modifica wikitesto

Ministro Piero Malvestiti
Sottosegretari Emilio Battista, Basilio Focaccia, Gioacchino Quarello

Commercio con l'Esteromodifica | modifica wikitesto

Ministro Costantino Bresciani Turroni
Sottosegretari Mario Martinelli

Marina Mercantilemodifica | modifica wikitesto

Ministro Fernando Tambroni
Sottosegretari Corrado Terranova

Lavoro e Previdenza Socialemodifica | modifica wikitesto

Ministro Leopoldo Rubinacci
Sottosegretari Rinaldo Del Bo, Umberto Delle Fave

Notemodifica | modifica wikitesto

  1. ^ E. F., Il giuramento nelle mani di Einaudi, in "La Nuova Stampa", 18 agosto 1953, p. 1.
  2. ^ I nuovi Sottosegretari, in "La Nuova Stampa", 20 gennaio 1954, p. 1.
  3. ^ L'Italia e l'Europa: 1947-1979, a cura di Pier Luigi Ballini e Antonio Varsori, Rubettino Editore, Soveria Mannelli 2004, Volume 1 - Pagina 221

Altri progettimodifica | modifica wikitesto

Collegamenti esternimodifica | modifica wikitesto