Governo Rumor II

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Governo Rumor II
D5150.jpg
Stato Italia Italia
Presidente del Consiglio Mariano Rumor
(Democrazia Cristiana)
Coalizione Democrazia Cristiana
Legislatura V Legislatura
Giuramento 6 agosto 1969
Dimissioni 7 febbraio 1970
Governo successivo Rumor III
28 marzo 1970
Left arrow.svg Rumor I Rumor III Right arrow.svg

Il Governo Rumor II è stato il ventiquattresimo governo della Repubblica Italiana, il terzo della V legislatura.

È rimasto in carica dal 6 agosto 1969[1] al 28 marzo 1970[2] per un totale di 234 giorni, ovvero 7 mesi e 22 giorni.

Composizionemodifica | modifica wikitesto

Camera dei Deputati Seggi
Democrazia Cristiana
Partito Socialista Unificato
Partito Liberale Italiano
Partito Repubblicano Italiano
Südtiroler Volkspartei
Totale Maggioranza
266
91
31
9
3
400
Partito Comunista Italiano
Movimento Sociale Italiano
PSI di Unità Proletaria
PDI di Unità Monarchica
Totale Opposizione
177
24
23
6
230
Totale 630
Senato della Repubblica Seggi
Democrazia Cristiana
Partito Socialista Unificato
Partito Liberale Italiano
Partito Repubblicano Italiano
Südtiroler Volkspartei
Totale Maggioranza
135
46
16
2
2
201
PCI-PSI di Unità Proletaria
Movimento Sociale Italiano
PDI di Unità Monarchica
Totale Opposizione
101
11
2
114
Totale 315

Presidente del Consiglio dei ministrimodifica | modifica wikitesto

Mariano Rumor

Vicepresidente del Consiglio dei ministrimodifica | modifica wikitesto

Paolo Emilio Taviani

Sottosegretari alla Presidenza del Consiglio dei ministrimodifica | modifica wikitesto

Antonio Bisaglia, Mario Baldini, Antonio Bonadies, Renzo Forma, Attilio Iozzelli

Ministeri senza portafogliomodifica | modifica wikitesto

Rapporti fra Governo e Parlamento Carlo Russo
Ricerca scientifica Arnaldo Forlani fino all'11/11/69
Giorgio Bo dall'11/11/69
Riforma della pubblica amministrazione Eugenio Gatto

Ministerimodifica | modifica wikitesto

Affari esterimodifica | modifica wikitesto

Ministro Aldo Moro
Sottosegretari Dionigi Coppo, Mario Pedini

Internomodifica | modifica wikitesto

Ministro Franco Restivo
Sottosegretari Ciriaco De Mita (fino al 17/01/70), Ernesto Pucci, Angelo Salizzoni, Adolfo Sarti

Grazia e Giustiziamodifica | modifica wikitesto

Ministro Silvio Gava
Sottosegretari Renato Dell'Andro, Erminio Pennacchini

Bilancio e Programmazione Economicamodifica | modifica wikitesto

Ministro Giuseppe Caron
Sottosegretari Paolo Barbi

Finanzemodifica | modifica wikitesto

Ministro Giacinto Bosco
Sottosegretari Luigi Borghi, Filippo Micheli (dal 07/08/69), Michele Tantalo

Tesoromodifica | modifica wikitesto

Ministro Emilio Colombo
Sottosegretari Fortunato Eghe, Annibale Fada, Bonaventura Picardi, Giuseppe Sinesio

Difesamodifica | modifica wikitesto

Ministro Luigi Gui
Sottosegretari Francesco Cossiga, Guglielmo Donati, Giovanni Elkan

Pubblica Istruzionemodifica | modifica wikitesto

Ministro Mario Ferrari Aggradi
Sottosegretari Vincenzo Bellisario, Carlo Buzzi, Dino Limoni, Elio Rosati

Lavori Pubblicimodifica | modifica wikitesto

Ministro Lorenzo Natali
Sottosegretari Pio Alessandrini, Barbaro Lo Giudice, Vincenzo Russo

Agricoltura e Forestemodifica | modifica wikitesto

Ministro Giacomo Sedati
Sottosegretari Dario Antoniozzi, Arnaldo Colleselli, Luciano Radi

Trasporti e Aviazione Civilemodifica | modifica wikitesto

Ministro Remo Gaspari
Sottosegretari Onorio Cengarle, Heros Cuzari, Sebastiano Vincelli

Poste e Telecomunicazionimodifica | modifica wikitesto

Ministro Athos Valsecchi
Sottosegretari Bernardo D'Arezzo, Francesco Ferrari, Calogero Volpe

Industria, Commercio e Artigianatomodifica | modifica wikitesto

Ministro Domenico Magrì
Sottosegretari Loris Biagioni, Vito Lattanzio, Emanuela Savio

Sanitàmodifica | modifica wikitesto

Ministro Camillo Ripamonti
Sottosegretari Maria Pia Dal Canton, Beniamino Gaetano De Maria

Commercio con l'Esteromodifica | modifica wikitesto

Ministro Riccardo Misasi
Sottosegretari Paolo Berlanda, Luigi Caiazza

Marina Mercantilemodifica | modifica wikitesto

Ministro Vittorino Colombo
Sottosegretari Vittorio Cervone, Salvatore Mannironi

Partecipazioni Statalimodifica | modifica wikitesto

Ministro Franco Maria Malfatti
Sottosegretari Vincenzo Scalato

Lavoro e Previdenza Socialemodifica | modifica wikitesto

Ministro Carlo Donat-Cattin
Sottosegretari Leandro Rampa, Mario Toros, Mario Vetrone

Turismo e Spettacolomodifica | modifica wikitesto

Ministro Giovanni Battista Scaglia
Sottosegretari Franco Evangelisti, Gino Zannini

Notemodifica | modifica wikitesto

  1. ^ Fausto De Luca, Rumor concorda oggi con i ministri il discorso che pronuncerà alle Camere, in "La Stampa", 7 agosto 1969, p. 1.
  2. ^ Mario Pinzauti, Giuramento in Quirinale dei ventisette ministri, in "Stampa Sera", 28 marzo 1970, p. 1.

Altri progettimodifica | modifica wikitesto

Collegamenti esternimodifica | modifica wikitesto