Heliotropium foertherianum

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Heliotropium foertherianum
Heliotropium foertherianum 0028.jpg
Infruttescenze
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Lamiales
Famiglia Boraginaceae
Genere Heliotropium
Specie H. foertherianum
Nomenclatura binomiale
Heliotropium foertherianum
Diane & Hilger, 2003
Sinonimi

Argusia argentea
Tournefortia argentea

Heliotropium foertherianum Diane & Hilger è una pianta arbustiva della famiglia delle Boraginaceae, diffusa nelle aree costiere del bacino dell'Indo-Pacifico.[2][3]

Descrizionemodifica | modifica wikitesto

Starr 010520-0073 Tournefortia argentea.jpg

È un piccolo albero con fusto ramificato, con corteccia grigio-bruna, che può raggiungere i 6 m di altezza.[3]
Le foglie, da obovate a oblanceolate, di colore verde chiaro, carnosette, sono ricoperte da una pubescenza setosa che conferisce loro una lucentezza argentea.
I fiori, piccoli, bianchi, con calice e corolla pentalobati, sono riuniti in infiorescenze dense.
I frutti sono giallo-verdastri, globosi, delle dimensioni di un pisello, e contengono da 2 a 4 semi

Tassonomiamodifica | modifica wikitesto

Questa entità ha avuto nel tempo differenti denominazioni: descritta originariamente come Tournefortia argentea, è stata successivamente trasferita al genere Argusia (Argusia argentea) mantenendo a lungo questa denominazione, prima di essere assegnata al genere Heliotropium con l'attuale denominazione.[4]

Distribuzione e habitatmodifica | modifica wikitesto

La specie è frequente nelle aree costiere dell'oceano indiano e del Pacifico.[3] Cresce su suoli poveri sabbiosi in prossimità del mare, da 0 a 15 m di altitudine.

Proprietàmodifica | modifica wikitesto

Le foglie di Heliotropium foertherianum, contengono acido rosmarinico, acido polifenolico noto per le sue proprietà antivirali, antibatteriche e antinfiammatorie. In molte isole del Pacifico esse vengono utilizzate come rimedio contro la ciguatera, una intossicazione alimentare causata dall'ingestione di alimenti di origine marina contenenti ciguatossina.[5]

Notemodifica | modifica wikitesto

  1. ^ (EN) World Conservation Monitoring Centre, 1998, Argusia argentea, su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2016.3, IUCN, 2016. URL consultato il 22 novembre 2016.
  2. ^ (EN) Heliotropium foertherianum, su The Plant List.
  3. ^ a b c (EN) Elevitch C.R., Manner H.I., Tournefortia argentea (tree heliotrope) (PDF), in Species Profiles for Pacific Island Agroforestry, The Traditional Tree Initiative, 2006.
  4. ^ (EN) Hilger, H. H. & N. Diane, A systematic analysis of Heliotropiaceae (Boraginales) based on trnL and ITS1 sequence data, in Bot. Jahrb. Syst., vol. 125, 2003, pp. 19-51.
  5. ^ (EN) Rossi F., Jullian V., Pawlowiez R., Kumar-Roiné S., Haddad M., Darius H.T., Gaertner-Mazouni N., Chinain M., Laurent D., Protective effect of Heliotropium foertherianum (Boraginaceae) folk remedy and its active compound, rosmarinic acid, against a Pacific ciguatoxin, in Journal of Ethnopharmacology, vol. 143, nº 1, 2012, pp. 33–40, DOI:10.1016/j.jep.2012.05.045, PMID 22706150.

Altri progettimodifica | modifica wikitesto

Botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica