Il mandolino del capitano Corelli (romanzo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il mandolino del capitano Corelli
Titolo originale Captain Corelli's Mandolin
Autore Louis de Bernières
1ª ed. originale 1993
Genere Romanzo
Lingua originale inglese

Il mandolino del capitano Corelli (Captain Corelli's Mandolin) è un romanzo del 1993 scritto da Louis de Bernières che si svolge sull'isola di Cefalonia (Kefalonia) durante l'occupazione italiana e tedesca della seconda guerra mondiale.

I personaggi principali sono Antonio Corelli, un capitano italiano della 33ª Divisione fanteria "Acqui", e Pelagia, la figlia del medico locale, il dottor Iannis. Un evento importante nel romanzo è l'Eccidio di Cefalonia, il massacro delle truppe italiane da parte dei tedeschi nel settembre del 1943.

De Bernières ha negato che il romanzo fosse basato sulle vicende di Amos Pampaloni, allora capitano di artiglieria a Cefalonia. In un'intervista al giornale inglese Guardian nel 2000, Pampaloni espresse l'opinione che il romanzo fosse troppo critico nei confronti della resistenza greca[1]. Pampaloni sopravvisse all'eccidio e combatté per 14 mesi con l'ELAS, l'esercito popolare di liberazione nella Guerra civile greca.

La trama del romanzo di de Bernières è stata inoltre paragonata a quella della Bandiera bianca a Cefalonia di Marcello Venturi, apparso nel 1963.

Cinemamodifica | modifica wikitesto

Dal romanzo è stato tratto nel 2001 il film omonimo, diretto da John Madden, con Nicolas Cage, Penélope Cruz, John Hurt e Christian Bale.

Notemodifica | modifica wikitesto

Voci correlatemodifica | modifica wikitesto

Altri progettimodifica | modifica wikitesto

Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura