Opere di H. G. Wells

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow blue.svgVoce principale: H. G. Wells.

H. G. Wells (George Charles Beresford, 1920)

Herbert George Wells, meglio conosciuto come H. G. Wells (Bromley, 21 settembre 1866Londra, 13 agosto 1946), è stato uno scrittore britannico tra i più popolari della sua epoca; autore di alcune delle opere fondamentali della fantascienza, è ricordato come uno degli iniziatori di tale genere narrativo[N 1].

Romanzimodifica | modifica wikitesto

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Romanzi di H. G. Wells.
Romanzi di H. G. Wells [N 2]
Titolo italiano Titolo inglese Anno Italia Anno UK/USA Primo editore Italia Primo editore UK/USA
La macchina del tempo The Time Machine 1902 1902 1895 1895 Antonio Vallardi Editore William Heinemann
La visita meravigliosa The Wonderful Visit 1905 1905 1895 1895 Fratelli Treves MacMillan and Co.
L'isola del dottor Moreau The Island of doctor Moreau 1900 1900 1896 1896 Società Editrice Nazionale Heinemann, Stone & Kimball
The Wheels of Chance The Wheels of Chance 1896 1896 J. M. Dent & Co
L'uomo invisibile The Invisible Man 1900 1900 1896 1896 Società Editrice Nazionale Arthur Pearson
La guerra dei mondi The War of the Worlds 1901 1901 1896 1896 Antonio Vallardi Editore William Heinemann
Il risveglio del dormiente The Sleeper Awakes 1907 1907 1899 1899 Antonio Vallardi Editore Harper & Brothers
Love and Mr. Lewisham Love and Mr. Lewisham 1904 1904 1899 1899 Antonio Vallardi Editore Harper & Brothers
I primi uomini sulla Luna The First Men in the Moon 1911 1911 1901 1901 Antonio Vallardi Editore George Newnes
La signora del mare The Sea Lady 1908 1908 1902 1902 Fratelli Treves Methuen Publishing
Il cibo degli dei The Food of the Gods 1922 1922 1904 1904 Casa Editrice Cesare Cioffi MacMillan and Co.
Kipps Kipps 1926 1905 1905 Fratelli Treves MacMillan and Co.
Una utopia moderna A Modern Utopia 1990 1990 1905 1905 Mursia Chapman & Hall
Nei giorni della cometa In the Days of the Comet 1906 1906 1906 1906 Fratelli Treves The Century Co.
La guerra nell'aria The War in the Air 1909 1909 1908 1908 Fratelli Treves George Bell & Sons
Anna Veronica Ann Veronica 1913 1913 1909 1909 Fratelli Treves T. Fisher Unwin
Tono-Bungay Tono-Bungay 2000 2000 1909 1909 Fazi editore MacMillan and Co.
Storia di un uomo che digeriva male The History of Mr. Polly 1915 1915 1910 1910 Fratelli Treves Thomas Nelson and Sons
The New Machiavelli The New Machiavelli 1911 1911 Lane & The Bodley Head
Marriage Marriage 1912 1912 MacMillan and Co.
Gli amici appassionati The Passionate Friends 1915 1915 1913 1913 Fratelli Treves Harper & Brothers
La liberazione del mondo The World Set Free 1981 1981 1914 1914 Mursia MacMillan and Co.
The Wife of Sir. Isaac Harman The Wife of Sir. Isaac Harman 1914 1914 MacMillan and Co.
La ricerca magnifica The Research Magnificent 1934 1934 1915 1915 A. Barion MacMillan and Co.
Bealby: a Holiday 1915 1915 Methuen Publishing
Boon 1915 1915 T. Fisher Unwin
Mister Britling Sees It Trough 1916 1916
L'anima di un vescovo The Soul of a Bishop 1919 1919 1917 1917 Sonzogno Cassell
Gianna e Piero Joan and Peter: the Story of Education 1934 1934 1918 1918 A. Barion Cassell
The Undying Fire 1919 1919 Cassell & Co
The Secret Places of the Heart 1922 1922 MacMillan and Co.
Uomini come dei Men Like Gods 1966 1966 1923 1923 Mursia Cassell & Co
The Dream 1924 1924
Cristina Alberta's Father 1925 1925
Il Mondo di Guglielmo Clissold The World of William Clissold 1926 1926
Meanwhile 1927 1927
Mr Blettsworthy on Rampole Island 1928 1928
The Autocracy of Mr. Parham 1930 1930
Il cavaliere di Blup The Bulpington of Blup 1934 1934 1932 1932 Editrice Genio Hutchinson & Co.
The Shape of Things to Come 1933 1933
Il giuocatore di croquet The Croquet Player: a Story 1947 1947 1936 1936 Leonardo Chatto & Windus
Brynhild 1937 1937
Gli astrigeni Star Begotten 1966 1966 1937 1937 Mursia Chatto & Windus
The Camford Visitation 1938 1938
Apropos of Dolores 1939 1939
The Brothers 1938 1938
The Holy Terror (romanzo) 1939 1939
Babes in the Darkling Wood 1940 1940
All Aboard of Ararat 1940 1940
You Can't Be Too Careful 1941 1941

Saggisticamodifica | modifica wikitesto

Raccontimodifica | modifica wikitesto

Note: The stories are listed in alphabetical order of title within each year, and not in order of their publication during the year.

Raccolte raccontimodifica | modifica wikitesto

  • Select Conversations with an Uncle, now Extinct, and Two Other Reminiscences (1895)
  • Il bacillo rubato e altri casi (The Stolen Bacillus and Other Incidents, 1895)[N 3][N 4]
  • The Red Room (1896)
  • Thirty strange stories (1897)[22][23][24][25]
  • The Plattner Story and Others (1897)
  • Tales of Space and Time (1899)
  • A Cure For Love (1899)
  • Twelve Stories and a Dream (1903)
  • The Country of the Blind and Other Stories (1911)
  • The Door in the Wall and Other Stories (1911)
  • The Star (1913)
  • Boon, The Mind of the Race, The Wild Asses of the Devil, and The Last Trump (1915) – first edition published under the pseudonym Reginald Bliss
  • Tales of the Unexpected (1922)
  • Tales of Wonder (1923)
  • Tales of Life and Adventure (1923)
  • The Works of H. G. Wells (1924 - 1927)
  • The Empire of the Ants and Other Stories (1925)
  • The Short Stories of H. G. Wells (1927)
  • Selected Short Stories (1927)
  • The Adventures of Tommy (1929)
  • The Valley of Spiders (1930)
  • The Stolen Body and Other Tales of the Unexpected (1931)
  • The Famous Short Stories of H. G. Wells (aka The Favorite Short Stories of H. G. Wells) (1937)
  • Short Stories by H. G. Wells (1940)
  • The Inexperienced Ghost (1943)
  • The Land Ironclads (1943)
  • The New Accelerator (1943)
  • The Truth About Pyecraft and Other Short Stories (1943)
  • Twenty-Eight Science Fiction Stories (1952)
  • Seven Stories (1953)
  • Three Prophetic Science Fiction Novels of H. G. Wells (1960)
  • The Early H. G. Wells (1961)[26]
  • The Cone (1965)
  • Best Science Fiction Stories of H. G. Wells (1966)
  • The Complete Short Stories of H. G. Wells (1966)
  • H.G. Wells: Early Writings in Science and Science Fiction (1975)
  • The Man with the Nose and Other Uncollected Stories of H. G. Wells (1984)
  • The Red Room and Other Stories (1998)
  • Selected Stories of H. G. Wells (2004)

Articolimodifica | modifica wikitesto

Sceneggiaturemodifica | modifica wikitesto

Versioni pubblicate di sceneggiature di film scritte da Wells

  • The King Who Was a King: The Book of a Film (1929 – scenario for a film which was never made)
  • Things to Come (1935 – adattamento di The Shape of Things to Come and The Work, Wealth and Happiness of Mankind)
  • The Man Who Could Work Miracles (1936)
  • The New Faust (in Nash's Pall Magazine, December 1936 – adattamento di "The Story of the Late Mr Elvesham")

Principali opere tradottemodifica | modifica wikitesto

Da molti di questi romanzi sono stati tratti dei film. La sua autobiografia fu pubblicata nel 1934 con il titolo An experiment in autobiography.

Notemodifica | modifica wikitesto

Annotazionimodifica | modifica wikitesto

  1. ^ La fantascienza in Europa inizia propriamente alla fine del XIX secolo con il romanzo scientifico (scientific romance), di cui un esponente di spicco fu Jules Verne (1828 – 1905), per il quale la scienza era piuttosto sul livello dell'invenzione, come pure le storie di critica sociale orientate alla scienza di H. G. Wells (1866 – 1946)Brian Stableford, in The Science Romance in Britain: 1890-1950, ha dimostrato che i primi scrittori britannici di fantascienza che usavano questo termine differivano per vari aspetti dagli autori americani del tempo. Gli scrittori britannici, prima di tutto, tendevano a minimizzare il ruolo degli "eroi" individuali, assumendo una "prospettiva evoluzionistica" e una visione tetra del futuro, mostrando scarso interesse nello spazio visto come nuova frontiera. A proposito degli "eroi", molti romanzi di H. G. Wells hanno un protagonista anonimo e, spesso, impotente di fronte alle forze della natura. La prospettiva evoluzionistica può essere intravista nelle storie che coinvolgono lunghi periodi di tempo; due esempi sono La macchina del tempo di Wells e Il costruttore di stelle (Star Maker, 1937) di Olaf Stapledon. Anche nei romanzi scientifici che non coinvolgono ampi archi temporali, la domanda che ci si pone è se l'umanità sia soltanto un'altra specie schiava di pressioni evolutive che si sono spesso manifestate, come si può vedere in alcune parti di The Hampdenshire Wonder di J. D. Beresford e diverse opere di Sidney Wright. A proposito dello spazio, nella Trilogia dello spazio C. S. Lewis sostiene che "fintanto che l'umanità resterà imperfetta e peccaminosa, la nostra esplorazione di altri pianeti farà più danni che bene". La maggior parte degli autori del romanzo scientifico non dimostrano comunque sufficiente interesse per l'argomento.
    Si può notare come in molte delle opere di tutti gli autori già citati l'umanità risulta condannata, o a causa del peccato originale o, assai più spesso, a causa di fattori biologici che ci riguardano fin dai più antichi progenitori scimmieschi.[1][2][3][4][5][6][7][8]
  2. ^ Bibliografia sui romanzi di H. G. Wells [9]
  3. ^ Pubblicazioni de Il bacillo rubato e altri casi sui quotidiani dell'epoca[10][11][12][13][14] [15][16][17]
  4. ^ Pubblicazioni de Il bacillo rubato e altri casi[10][11][18][19][20][21]

Fontimodifica | modifica wikitesto

  1. ^ Riccardo Valla, Le Origini Della Fantascienza (Prima parte), carmillaonline.com. URL consultato il 13 febbraio 2013.
  2. ^ Bernard Bergonzi, The early H. G. Wells. A study of the scientiftc romances, Manchester, Manchester University Press, 1961.
  3. ^ (EN) John Clute, David Langford e Peter Nicholls (a cura di), Jules Verne, in The Encyclopedia of Science Fiction, III edizione online, 2011-2015. Ultimo accesso 25 maggio 2012
  4. ^ Mark R. Hillegas, The Future as Nightmare. H.G. Wells and the Anti-Utopians, New York, Oxford University Press, 1967.
  5. ^ (EN) James Gunn, Centre for the study of science fiction-The man who invented tomorrow, sfcenter.ku.edu. URL consultato il 2 luglio 2012.
  6. ^ (EN) James Gunn, The Science of Science Fiction Writing, Scarecrow Press, 31 ottobre 2000, p. 256, ISBN 978-1-57886-011-1.
  7. ^ (EN) Robert M. Philmus, David Y. Hughes, H.G. Wells: Early Writings in Science and Science Fiction, Berkeley, Los Angeles, and London: University of California Press, 1975, ISBN 978-0-520-02679-7.
  8. ^ Wells, Herbert George, DeAgostini, 2012. URL consultato il 9 febbraio 2015.
    «Profondo conoscitore di fisica e biologia e sinceramente preoccupato dei possibili esiti dell'evoluzione – o della regressione – dei destini umani, Wells imperniò su tali interessi la parte più originale della sua attività di narratore, elevando a piena dignità letteraria il genere del romanzo fantascientifico di E. Bellamy e J. Verne e preparando la strada alle utopie, e alle antiutopie, di E. Zamjatin, A. Huxley e G. Orwell.».
  9. ^ F.F.F. Fondazione Franco Fossati - Museo del fumetto, dell'illustrazione e dell'immagine animata, lfb.it. URL consultato il 10 aprile 2017.
  10. ^ a b Ernesto Vegetti, Pino Cottogni; Ermes Bertoni, Catalogo Sf, Fantasy e Horror, catalogovegetti.com. URL consultato il 12 febbraio 2012.
  11. ^ a b (EN) The Locus Index to Science Fiction: 1984-1998, locusmag.com. URL consultato il 12 febbraio 2012.
  12. ^ (EN) The FictionMags Index, philsp.com. URL consultato il 12 febbraio 2012.
  13. ^ (EN) The Stolen Bacillus and Other Incidents, archive.org, p. IV. URL consultato il 13 febbraio 2012.
  14. ^ (EN) George Connes, A dictionary of the characters and scenes in the novels, romances, and short stories of H. G. Wells, M. Darantiere, 1926, pp. 27 - 30. URL consultato l'11 marzo 2017.
  15. ^ (EN) Burt Franklin, A Bibliography of the works of H.G.Wells 1887-1925 part one: Books and Pamhplets, New York N.Y., Franklin Burt, 1922, p. 6, ISBN 978-0-8337-5190-4. URL consultato il 17 febbraio 2012.
  16. ^ (EN) Dave's Reviews - The Stolen Bacillus and Other Incidents (1904), goodreads.com. URL consultato l'11 marzo 2015.
  17. ^ (EN) Index to Science Fiction Anthologies and Collections, philsp.com. URL consultato l'11 marzo 2017.
  18. ^ (EN) C.D. Merriman for Jalic Inc., Biography of H.G.Wells, online-literature.com, 2007. URL consultato il 12 febbraio 2012.
  19. ^ (EN) Bibliography: The Stolen Bacillus and Other Incidents, isfdb.org. URL consultato l'11 febbraio 2012.
  20. ^ (FR) Le Visage Vert - Littérature fantastique, levisagevert.com. URL consultato il 22 febbraio 2012.
  21. ^ (EN) H.G. Wells, The Stolen Bacillus and Other Incidents, Methuen & Co., 1895. URL consultato l'11 febbraio 2012.
  22. ^ H.G. Wells, Isfdb-Thirty strange stories, isfdb.org. URL consultato il 04 marzo 2017.
  23. ^ (EN) H.G. Wells, Thirty Strange Stories, Edward Arnold, 1897. URL consultato l'11 febbraio 2012.
  24. ^ (EN) H.G. Wells, Thirty Strange Stories, Edward Arnold, 1897. URL consultato l'11 febbraio 2012.
  25. ^ (EN) H.G. Wells, Thirty strange stories by H.G.Wells, author of "The invisible man" "The war of the worlds" (PDF), Edward Arnold, 1897, pp. 520. URL consultato il 29 dicembre 2014.
  26. ^ (EN) H.G. Wells, The Early H. G. Wells, University of Toronto Press, 1961. URL consultato il 13 marzo 2017.
  27. ^ Illustration Art Solution - Science Fiction Illustration: An Artist’s View of Life on Mars, illustration-art-solutions.com. URL consultato il 03 marzo 2017.
  28. ^ "The Things That Live on Mars". By H. G. Wells. Illustrated by William R. Leigh. Cosmopolitan Magazine XLIV:4 (March 1908). Pages 334–42., babel.hathitrust.org. URL consultato il 03 marzo 2017.
  29. ^ Tangent Online Presents: An Interview with Leigh Brackett & Edmond Hamilton. Conducted by Dave Truesdale and Paul McGuire III. April 16–18, 1976. Tangent (tangentonline.com). Reprint from Tangent No. 5 (Summer 1976), probably with later thumbnail images. Retrieved 2016-07-08

Bibliografiamodifica | modifica wikitesto

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Bibliografia su H. G. Wells.

Voci correlatemodifica | modifica wikitesto

Collegamenti esternimodifica | modifica wikitesto

Testi