Paletnobotanica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La Paletnobotanica, è rivolta alla comprensione delle diverse modalità di utilizzo dei vegetali nel passato da parte dell'uomo: per l'alimentazione (umana ed animale), per l'artigianato, per la farmacopea, per uso decorativo, rispetto alle pratiche agricole (semina, sarchiatura, mietitura), nelle modalità culinarie, nel corso della conservazione (vale a dire le operazioni di trattamento dopo il raccolto come la sgranatura, la ventilazione, la setacciatura, l'immagazzinamento) e nelle pratiche cultuali.

Identificazionemodifica | modifica wikitesto

L'identificazione dei macroresidui è di solito effettuata con l'ausilio di uno stereomicroscopio, basandosi su caratteristiche morfologiche quali la forma o l'involucro dei semi, o la microanatomia nel caso di legno o carbone. Il confronto con esempi di letteratura o con collezioni di piante moderne sono cruciali per l'affidabilità dei risultati.

In alcuni casi, dipendenti dal tipo di materiale o dalle sue condizioni, può essere necessario ricorrere ad altre tecniche quali la sezione sottile o il microscopio elettronico a scansione.

Bibliografiamodifica | modifica wikitesto

  • Pearsall, Deborah M, Paleoethnobotany: A Handbook of Procedures, Second Edition, Academic Press, San Diego (2000), ISBN 0-12-548042-3.
  • Christine A. Hastorf (Editor), Virginia S. Popper (Editor), Current Paleoethnobotany : Analytical Methods and Cultural Interpretations of Archaeological Plant Remains (Prehistoric Archeology and Ecology series), University of Chicago Press (January 15, 1989), ISBN 0-226-31893-1.
  • Kristen J. Gremillion, People, Plants, and Landscapes: Studies in Paleoethnobotany, University of Alabama Press (February 1, 1997), ISBN 0-8173-0827-X.
  • Miksicek, C.H., Formation Processes of the Archaeobotanical Record., In: M.B.Schiffer (ed.) Advances in Archaeological Method and Theory 10. Academic Press, New York, (1987) 211-247, ISBN 0-12-003110-8.

Collegamenti esternimodifica | modifica wikitesto

Controllo di autorità GND: (DE4211318-0
Botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica