Portale:Altomilanese

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.png
Il titolo di questa pagina non è corretto per via delle caratteristiche del software MediaWiki. Il titolo corretto è Il Portale dell'Altomilanese.
L'Altomilanese raccontato dalle immagini
Il Portale
Il Portale Altomilanese è nato con lo scopo di mostrare ed esporre in maniera organica tutte le voci riguardanti questa zona della Lombardia.

L'Altomilanese (o più correttamente Alto Milanese) è un territorio che comprende il confine fra la città metropolitana di Milano, la provincia di Varese ed una piccola parte della provincia di Como.

Il nucleo centrale dell'Altomilanese è costituito dalla conurbazione fra le città di Legnano, Castellanza, Busto Arsizio, Gallarate ed è una delle zone più industrializzate, avanzate e densamente popolate d'Italia.

Se vuoi collaborare alla stesura della parte di Wikipedia che parla dell'Altomilanese, vai al relativo Progetto dedicato.

La validità e la consistenza della voce deve, in ogni caso, essere valutata anche in base agli ulteriori criteri per la presenza su Wikipedia (vedi anche Cosa mettere su Wikipedia, Cosa non mettere su Wikipedia, Regole per la cancellazione, Cancellazioni immediate) ed in base all'effettivo contenuto della voce stessa.

Se hai domande, osservazioni, suggerimenti e quant'altro puoi lasciare un messaggio qui.

Vista-xmag.png
Cerca
Crystal Clear action bookmark.png
Vetrina
La battaglia di Legnano di Amos Cassoli.jpg

La battaglia di Legnano fu combattuta tra l'esercito imperiale di Federico Barbarossa e le truppe della Lega Lombarda il 29 maggio 1176 tra le località di Legnano e Borsano, nell'Altomilanese, nell'attuale Lombardia. La battaglia pose fine alla quinta e ultima discesa in Italia dell'imperatore Federico Barbarossa, che dopo la sconfitta cercò di risolvere la questione italiana tentando l'approccio diplomatico. Questo sfociò qualche anno più tardi nella pace di Costanza (25 giugno 1183), con la quale l'Imperatore riconobbe la Lega Lombarda dando concessioni amministrative, politiche e giudiziarie ai comuni e ponendo ufficialmente fine al suo tentativo di egemonizzare l'Italia Settentrionale.

Alla storica battaglia fa riferimento il Canto degli italiani di Goffredo Mameli e Michele Novaro, che recita: «[...] Dall'Alpi a Sicilia dovunque è Legnano [...]» in ricordo della vittoria delle popolazioni italiane su quelle straniere. Grazie a questo storico scontro, Legnano è l'unica città, oltre a Roma, a essere citata nell'inno nazionale italiano. A Legnano, per commemorare la battaglia, si svolge annualmente dal 1935, nell'ultima domenica di maggio, il Palio cittadino.

Leggi la voce...


Le voci sull'Altomilanese in vetrina: Basilica di San Magno · Battaglia di Legnano · Busto Arsizio · Legnano · Olona · San Giorgio su Legnano · Storia di Legnano

Comment icon crystal.png
Novità
20091226CascinaBrughetto.JPG

Sul territorio comunale di Busto Arsizio risultano presenti 80 cascine, a cui si aggiungono le 36 cascine demolite. A Busto Arsizio le prime cascine sorsero a ridosso dei tre nuclei antichi di Borsano, Sacconago e, ovviamente, Busto Arsizio; erano rare quelle localizzate in aperta campagna, che comunque sorgevano lungo le principali vie di comunicazione. Tra il XVIII e il XIX secolo le colture presero il posto della brughiera e vennero a formarsi nuove cascine, che andarono a collocarsi principalmente nella zona nord-ovest del territorio bustese. Le cascine più importanti che si trovavano nel catasto Teresiano nel XVIII secolo erano Cascina dei Poveri, Cascina Selvascia e Cascina Malavita nel comune di Busto Arsizio, cascina Burattana e cascina del Sole nel comune di Borsano. Consultando invece il Catasto Cessato, nella seconda metà del XIX secolo troviamo, oltre alle già citate, le cascine Pozzi, Bordiga, Brusona, Gorla, Selvascia, Rondanina, Palazietta, Rossi, Cassinetta, Bosone, Cattabrega, Favana, Pignone, Ferrari, Maestrona, Bonsignori, Grande, Bonsciora, Malpensa, Novella, Magnaghi e le due cascine Cabianca (est e ovest) nel comune di Busto Arsizio e cascina Casarzò, Borsa, Speranza e Borghetto a Sacconago. Tra la fine del XIX e l'inizio del XX secolo vennero edificate centinaia di case rurali poste all'esterno nel nucleo edificato. Con l'espansione del centro urbanizzato in seguito all'industrializzazione, questi edifici vennero assorbiti dall'abitato e cambiarono destinazione d'uso, trasformandosi in residenze operaie.

Leggi la voce...
Comment icon crystal.png
Eventi
Crystal Clear device camera.png
Immagine in evidenza
Crystal Clear device camera.png
Foto d'epoca
Lo stabilimento Dell'Acqua a Legnano in una foto d’epoca
Nuvola apps kate.png
Voce in evidenza

La tela olona è un tipo di tessuto grezzo, pesante e molto resistente. Ad armatura tela con riduzione molto fitta. La sua origine è molto antica, il nome deriva dal fiume Olona che ne vide la nascita, lungo il suo corso erano collocati i mulini per lo sbiancamento della tela che sfruttavano la forza motrice dell'acqua. Originariamente era prodotta con fibre di canapa non tinta, ma con il calo di questa coltivazione in Italia, oggi viene prodotta con il cotone.

L'uso principale di questa tela, che la rese molto conosciuta e diffusa nei secoli scorsi, fu in campo nautico, per la veleria, i sacchi, i tendalini nautici e le brande (amache) dei marinai. Ancora oggi è usata per i velieri storici, l'Amerigo Vespucci ha le vele in tela olona di canapa, che conferisce il caratteristico colore écru alla velatura.

Con la diffusione delle fibre sintetiche, della gomma, dei materiali plastici e impermeabili l'importanza di questo tessuto è andata calando sino a rimanere, come nome, per indicare telerie pesanti che nulla hanno a che vedere con il tessuto originale.

Leggi la voce...
Crystal Clear app Login Manager.svg
Biografie

Gianfranco Ferré (Legnano, 15 agosto 1944Milano, 17 giugno 2007) è stato uno stilista legnanese, esponente tra i più conosciuti del made in Italy.

Dopo una laurea in Architettura al Politecnico di Milano nel 1969, Ferré aveva fatto il suo ingresso nel settore della moda negli anni settanta, ottenendo un primo successo come creatore di bijoux e accessori.

Nel 1978 fonda la sua maison, la Gianfranco Ferré Spa e nel 1989 assume la direzione artistica della celebre maison francese Christian Dior.

Leggi la voce...
Wikiquote-logo.svg
Citazioni
« Dall'Alpi a Sicilia, dovunque è Legnano »
(Goffredo Mameli, Il Canto degli italiani)
Nuvola apps filetypes.png
Lo sapevi che

Il Cotonificio Cantoni di Legnano è stata un’industria tessile italiana attiva fra il 1830 ed il 1985. Fu il primo cotonificio ad avere la ragione sociale di S.p.A. (1872). Il primo nucleo della futura azienda è stata una filatura aperta il 2 ottobre 1830. Pochi anni dopo, come risulta da un documento del 1835, era socio dell’impresa Costanzo Cantoni. Nel 1855 la Cantoni fu la sola impresa della Lombardia a prendere parte all'Esposizione Universale di Parigi.

Leggi la voce...
Emblem of Italy.svg
Comuni
Nuvola apps kate.png
Progetti correlati
Portal.svg
Portali collegati
Stub W.svg
I progetti di Wikimedia
Nuvola apps kate.png
Voci

Divisioni amministrative

Regioni: Lombardia

Province: Milano - Varese - Como

Territori: Bustese- Gallaratese - Legnanese - Conurbazione dell'Olona

Città: Busto Arsizio - Legnano - Saronno - Gallarate - Parabiago - Cassano Magnago - Tradate - Samarate - Castellanza

Frazioni, Località e Quartieri:



Geografia e ambiente

Geografia:

Parchi e Riserve Naturali:


Storia
Architetture: Corte lombarda

Economia: Storia della viticoltura nell'Alto Milanese

Esercito italiano: 58ª Divisione Fanteria Legnano - 67º Reggimento Fanteria Legnano - 68º Reggimento Fanteria Legnano

Eventi: Battaglia di Legnano - Battaglia di Parabiago - Tregua di Parabiago - Peste del 1630 a Busto Arsizio

Infrastrutture: Via Mediolanum-Verbannus

Istituzioni: Contea di Busto Arsizio - Pieve di Parabiago - Pieve di Legnano - Pieve di Busto Arsizio

Olona: Uso dell'acqua del fiume Olona - Mulini ad acqua sul fiume Olona - Cavo Diotti

Popoli: Celti - Insubri - Liguri - Etruschi - Romani - Cultura di Canegrate

Regioni storiche: Seprio - Burgaria - Insubria - Dipartimento d'Olona

Storia dei Comuni: Legnano - Legnano nella preistoria e nell'epoca romana - Legnano nel Medioevo - Legnano nel XIX secolo - Legnano nel XX secolo - Parabiago - Busto Arsizio - San Giorgio su Legnano


Trasporti

Aeroporti: Aeroporto Internazionale della Malpensa - Società Aeroporto di Busto

Autostrade: Autostrada dei Laghi

Ferrovie: Ferrovie Nord Milano - Ferrovie dello Stato - Servizio ferroviario suburbano di Milano - Ferrovia della Valmorea

Linee ferroviarie: Malpensa Express - Domodossola-Milano (FS) - Luino-Gallarate (FS) - Gallarate-Varese (FS) - Milano-Saronno-Varese-Laveno (FNM) - Milano-Saronno-Novara (FNM) - Ferrovia della Valmorea

Stazioni ferroviarie: Busto Arsizio (FS) - Busto Arsizio (FNM) - Saronno - Saronno Sud - Parabiago - Gallarate - Legnano - Canegrate - Cavaria-Oggiona-Jerago - Albizzate

Trasporto ferrovia-strada: Terminal di Busto Arsizio

Linee filoviarie: Filovia Gallarate-Samarate

Linee tranviarie: Tranvia Milano-Gallarate

Strade statali: Strada statale 33 del Sempione - Strada statale 527 Bustese- Strada statale 233 Varesina

Strade urbane: Viale della Gloria

Progetti: Autostrada Pedemontana Lombarda

Musei: Volandia


Artigianato e industria

Aziende:

Prodotti dell'industria: Tela olona


Arte

Edifici storici e monumenti:

Chiese, Monasteri, Santuari e Cimiteri:

Edifici pubblici: Istituto Statale di Istruzione Superiore Cipriano Facchinetti

Monumenti: Monumento al Guerriero di Legnano - Monumento equestre a Enrico dell'Acqua

Edifici rurali: Cascine di Busto Arsizio

Altre opere artistiche: Opere di Biagio Bellotti


Cultura

Enti: Consorzio Sistema Bibliotecario Nord-Ovest - Biblioteca capitolare di San Giovanni Battista

Eventi culturali: Palio di Legnano - Sagra del Carroccio - Busto Arsizio Film Festival

Musei: Tessile e della Tradizione Industriale di Busto Arsizio - Civiche Raccolte d'Arte di Palazzo Marliani-Cicogna - Museo di Arte Sacra di San Michele Arcangelo - Quadreria dell'ospedale di Busto Arsizio - Agorà della Scherma - Museo civico Sutermeister

Periodici: - Almanacco della Famiglia Bustocca

Teatri: Galleria di Legnano - Teatro città di Legnano - Teatro Sociale di Busto Arsizio

Università: Università degli Studi dell'Insubria - Università Carlo Cattaneo


Società

Associazioni: Famiglia Legnanese

Cucina: Bruscitti - Cassoeula - Stufato d'asino - Polenta - Busecca - Ossobuco - Torta di Canegrate - Panettone - Aperitivo - Liquore amaretto - Biscotto amaretto - Colli di Sant'Erasmo

Gruppi musicali: Finley - Punkreas - Gasnervino -Tracciazero - Ensemble vocale Calycanthus

Dialetti: bustocco - legnanese

Maschere:

Rifugi:

Famiglie:


Sport

Competizioni sportive:

Stadi: Stadio Giovanni Mari - Stadio Carlo Speroni - Campo di via Lodi

Palazzetti: PalaYamamay - PalaBorsani

Società e squadre sportive:


Biografie

Antifascisti: Mauro Venegoni - Carlo Venegoni - Riccardo Formica - Giulio Paggio

Architettura e Ingegneria:

Artisti:

Aviatori: Carlo Tosi

Condottieri: Alberto da Giussano - Oldrado II Lampugnani

Costituzionalisti: Marta Cartabia

Filosofi: Carlo Cattaneo

Giusti tra le nazioni: Giacomo Bassi

Giornalismo: Carlo Azzimonti - Mauro Gavinelli - Angelo Crespi - Gilberto Squizzato - Nino Miglierina - Bruno Grampa - Pio Bondioli - Roberto Ferrario

Imprenditori: Cristoforo Benigno Crespi - Costanzo Cantoni - Eugenio Cantoni - Franco Tosi - Carlo Dell'Acqua - Antonio Bernocchi - Giuseppe Frua - Enrico dell'Acqua - Emilio Bozzi - Felice Gajo - Paolo Castelnuovo - Luigi Chinetti - Antonio Parma - Giorgio Fossa - Giuseppe Borri - Rodolfo Crespi - Luigi Candiani

Letteratura: Bonvesin de la Riva - Marta Morazzoni

Medicina: Giuseppe Giannini

Militari: Carlo Borsani - Carlo Maria Piazza

Missionari: Silvio Prandoni - Carlo Crespi

Musica: Mina - Uto Ughi - Rinaldo Prandoni - Alessandro Solbiati - Dario Aspesani - Pietro Ferrario

Papi e vescovi: Papa Urbano III - Papa Gregorio XIV - Simone da Borsano - Leone da Perego - Eugenio Tosi - Luigi Tosi - Pier Giacomo Grampa - Giacinto Placido Zurla - Roberto Busti - Adriano Caprioli - Roberto Visconti - Angelo Ramazzotti

Politica: Umberto Bossi - Marco Reguzzoni - Francesco Speroni - Luca Volontè - Raimondo Fassa - Carlo Cattaneo - Felice Gajo - Alberico Albricci - Francesco Buffoni - Luigi Majno - Giovanni Battista Migliori - Marco Sartori

Religiosi: Leone da Perego - Marco Ceriani - Isidoro Meschi - Efrem Forni - Luigi Maria Monti - Angelo Volontè

Santi e beati: San Magno dei Trincheri - Carlo Crespi - Giuliana Puricelli - Bernardino de' Bustis

Sindaci:

Spettacolo, comici e teatro:

Sportivi:

Studiosi e insegnanti: Augusto Marinoni - Luigi Belotti - Giambattista Roggia - Luigi Giavini - Luigi Ferrario


Bibliografie