Portale:Casa Savoia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Immagine portale definitiva.jpg
Crown of Savoy.svg
La dinastia
Vittorio Emanuele II, ultimo re di Sardegna e primo re d'Italia.
Lo stemma di Casa Savoia.

Casa Savoia è una dinastia reale europea attestata sin dalla fine del X secolo.

Il capostipite della dinastia fu Umberto I Biancamano (970~980 - 1º luglio o 19 luglio 1047 o 1048), già signore nel 1003 delle contee di Savoia, Belley, Sion ed Aosta, che al disgregarsi del regno di Borgogna nel 1032 si schierò dalla parte di Corrado II il Salico, ottenendone in premio la contea di Moriana in Val d'Isère ed il Chiablese nel 1034.

Agli inizi del XVIII secolo, a conclusione della guerra di successione spagnola, Casa Savoia ottenne la dignità regia, dapprima sul Regno di Sicilia (1713), ed in seguito su quello di Sardegna (1720).

Nel XIX secolo si pose a capo del movimento di unificazione nazionale italiano, che condusse alla proclamazione del Regno d'Italia il 17 marzo 1861. Da quella data, per 85 anni, fino al mutamento istituzionale nel giugno 1946, la storia della Casa si confonde con quella dell'Italia.

Questa dinastia, oltre ad aver regnato per nove secoli sulla Savoia ed uno sull'Italia, vanta di aver dato i natali ad un re di Spagna e ad uno di Croazia, oltre a svariate regine a Francia, Spagna, Portogallo, Inghilterra ed a quasi tutti i regni europei, alcune sacre romane imperatrici, un antipapa ed alcuni beati.


Leggi la voce...

Crown of Savoy.svg
Alberi genealogici di Casa Savoia
Umberto I Biancamano  (970~980–1047 o 1048)
= Ancilia d'Aosta ?
│
├── Amedeo I  (1016–1051)
│   = Adila ?
│   │
│   ├── Umberto († 1051)
│   │
│   └── Aimone, vescovo di Belley († 1060)
│
├── Aimone, vescovo di Sion 
│
├── Burcardo, arcivescovo di Lione
│
├── Oddone I (1023–1056)
│   = Adelaide di Susa (1016–1091) 
│   │
│   ├── Pietro I (1048–1078)
│   │   = Agnese di Poitiers
│   │   │
│   │   ├── Agnese
│   │   │   = Federico di Montbéliard (†1091)
│   │   │
│   │   └── Alice 
│   │       = Bonifacio del Vasto
│   │
│   ├── Amedeo II  (1046–1080)
│   │   = Giovanna di Ginevra
│   │   │
│   │   ├── Umberto II (1065–1103)
│   │   │   = Gisella di Borgogna
│   │   │   │
│   │   │   ├── Amedeo III (1087-1148)
│   │   │   │   = Adelaide
│   │   │   │   = Matilde d'Ambon
│   │   │   │   │
│   │   │   │   ├── Alice (1120-†)
│   │   │   │   │   = Umberto III di Beaujeu
│   │   │   │   │
│   │   │   │   ├── Mafalda (1125-1157)
│   │   │   │   │   = Alfonso I, re del Portogallo
│   │   │   │   │
│   │   │   │   ├── Agnese (1125-1172), 
│   │   │   │   │   = Guglielmo I conte di Ginevra
│   │   │   │   │
│   │   │   │   ├── Umberto III (1136-1188)
│   │   │   │   │   =  Faidiva di Tolosa (1135–1154)
│   │   │   │   │   = Gertrude di Lorena († 1173)
│   │   │   │   │   = Clementina di Zähringen († 1167)
│   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   ├── Sofia (1165–1202)
│   │   │   │   │   │   = Azzo VI d'Este (1170–1212)
│   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   ├── Alice (1166–1174)
│   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   └── Eleonora (1167–1204)
│   │   │   │   │       = Bonifacio I del Monferrato († 1207)
│   │   │   │   │
│   │   │   │   │   =  Beatrice di Mâcon († 1230)
│   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   ├── Tommaso I (1178–1233)
│   │   │   │   │   │   = Beatrice di Ginevra 
│   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   ├── Amedeo IV (1197–1254)
│   │   │   │   │   │   │   = Anna di Borgogna (1192-1243)
│   │   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   │   ├── Beatrice († 1259)
│   │   │   │   │   │   │   │   = Manfredo III di Saluzzo († 1244)
│   │   │   │   │   │   │   │   = Manfredi di Sicilia (1232–1266)
│   │   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   │   └── Margherita († 1254)
│   │   │   │   │   │   │       =  Bonifacio II del Monferrato († 1253)
│   │   │   │   │   │   │       = Aimaro di Poitiers, conte di Valentinois († 1277)
│   │   │   │   │   │   │   
│   │   │   │   │   │   │   = Cecilia del Balzo (o di Baux) († 1275)
│   │   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   │   ├── Bonifacio I (1244–1263)
│   │   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   │   ├── Beatrice († 1292)
│   │   │   │   │   │   │   │   = Pierre de Chalon († 1272)
│   │   │   │   │   │   │   │   = Giovanni Manuele di Castiglia (1234–1283)
│   │   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   │   ├── Eleonora
│   │   │   │   │   │   │   │   = Guichard de Beaujeu
│   │   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   │   └── Costanza
│   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   ├── Umberto († 1223)
│   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   ├── Tommaso II (1199–1259)
│   │   │   │   │   │   │   = Giovanna di Fiandra (†1244)
│   │   │   │   │   │   │   =  Beatrice Fieschi
│   │   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   │   ├── Tommaso III
│   │   │   │   │   │   │   │   = Guya di Borgogna (†1316)
│   │   │   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   │   │   └── Savoia-Acaia
│   │   │   │   │   │   │   │   
│   │   │   │   │   │   │   ├──  Amedeo V (1249–1325)
│   │   │   │   │   │   │   │   = Sibilla de Baugé (1255-1294)
│   │   │   │   │   │   │   │   = Maria di Brabante (1280-1340)
│   │   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   │   ├── Ludovico 
│   │   │   │   │   │   │   │   = Adelma di Lorena
│   │   │   │   │   │   │   │   = Isabella di Aulnay
│   │   │   │   │   │   │   │   = Giovanna di Montfort
│   │   │   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   │   │   └── Savoia-Vaud
│   │   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   │   └── Eleonora (1250–1296)
│   │   │   │   │   │   │       = Ludovico di Forez-Beaujeu.
│   │   │   │   │   │   │   
│   │   │   │   │   │   ├── Aimone (†1237), signore del Chiablese;
│   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   ├── Guglielmo di Savoia (†1239), vescovo di Valence
│   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   ├── Amedeo di Savoia († 1268), vescovo di Saint-Jean de Maurienne
│   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   ├── Pietro II (1203 – 1268)
│   │   │   │   │   │   │   = Agnese di Faucigny († 1268)
│   │   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   │   └── Beatrice (1237–1310)
│   │   │   │   │   │   │       = Ghigo VII, delfino del Viennois (1225–1269)
│   │   │   │   │   │   │       = Gastone VII di Moncade (1225–1290)
│   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   ├── Filippo I (1207–1285), arcivescovo di Lione
│   │   │   │   │   │   │   = Adelaide I di Borgogna (1209–1279)
│   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   ├── Bonifacio (1217–1270), arcivescovo di Canterbury
│   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   ├── Beatrice di Savoia (1206–1266)
│   │   │   │   │   │   │   = Ramon Berenguer IV di Provenza (1209–1245)
│   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   ├── Alasia di Savoia
│   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   ├── Agata di Savoia
│   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   ├── Margherita di Savoia (1202-1273)
│   │   │   │   │   │   │   = ad Hartmann I di Kyburg; 
│   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   └── Avita di Savoia
│   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   └── figlia ?
│   │   │   │   │
│   │   │   │   ├── Giovanni
│   │   │   │   │
│   │   │   │   ├── Pietro
│   │   │   │   │
│   │   │   │   ├──  Guglielmo
│   │   │   │   │
│   │   │   │   ├──  Margherita († 1157)
│   │   │   │   │
│   │   │   │   ├──  Isabella
│   │   │   │   │
│   │   │   │   └──  Giuliana († 1194)
│   │   │   │
│   │   │   ├──  Guglielmo, vescovo di Liegi
│   │   │   │
│   │   │   ├── Rinaldo
│   │   │   │
│   │   │   ├── Umberto
│   │   │   │
│   │   │   ├── Adelaide
│   │   │   │   = Luigi VI di Francia
│   │   │   │
│   │   │   ├── Guido, abate di Namur
│   │   │   │
│   │   │   └──  Agnese
│   │   │       = Arcimbaldo VII di Borbone
│   │   │
│   │   ├── Costanza
│   │   │   = Ottone II di Monferrato († 1084), marchese del Monferrato
│   │   │
│   │   ├── Adelaide († 1090)
│   │   │   = Manasse V di Coligny
│   │   │
│   │   ├──  Auxilia
│   │   │   = UmbertoII di Beaujeu († 1101) 
│   │   │
│   │   └──  Oddone
│   │
│   ├── Berta
│   │   = Enrico IV del Sacro Romano Impero
│   │
│   ├── Adelaide 
│   │   = Rodolfo, duca di Svevia
│   │
│   └──  Oddone
│
└── Adelaide († 1025)
    = Guigues le Vieux (1000-1070), conte di Albon e di Grésivaudan

Tommaso III, principe di Piemonte (1252–1282)
= Guya di Borgogna († 1316)
│
├── Filippo I, principe di Piemonte e d'Acaia (1278 – 1334)
│   = Isabella di Villehardouin, principessa d'Acaia (1263 – 1312)
│   │
│   ├── Maria (1301-giovane)
│   │
│   ├── Alice († 1368)
│   │   = Manfredo del Carretto, marchese di Savona
│   │   = Antelmo d'Urtières
│   │
│   ├── ?
│   │   = Carlo d'Angiò, principe d'Acaia (1296–1315) 
│   │
│   └── Margherita (1303–post 1371)
│       = Renaud († 1370), conte di Forez
│         
│   = Caterina de la Tour du Pin († 1337)
│   │
│   ├──  Giacomo, principe di Piemonte (1315 – 1367)
│   │   = Beatrice d'Este († 1339)
│   │   │
│   │   └── Filippo II, principe di Piemonte (1340 – 1368)
│   │       = Alice de Thoire de Villars
│   │
│   │   = Sibilla di Baux († 1361)
│   │   = Margherita di Beaujeu (1346 – 1402)
│   │   │
│   │   ├── Amedeo, principe di Piemonte (1363 – 1402)
│   │   │   = Caterina del Genevese
│   │   │   │
│   │   │   ├── Margherita (1390–1464)
│   │   │   │   = Teodoro II del Monferrato
│   │   │   │
│   │   │   ├── Bona (1390-post 1392)
│   │   │   │
│   │   │   ├── Matilde († 1438)
│   │   │   │   = Luigi III del Reno, elettore palatino  (1378-1436)
│   │   │   │
│   │   │   └── Caterina (1400)
│   │   │  
│   │   └── Ludovico, principe di Piemonte (1366-1418)
│   │       = Bona di Savoia (1388 – 1432)
│   │
│   ├── Amedeo († 1376), vescovo della Moriana e di Losanna
│   │
│   ├── Tommaso (1329–post 1360), vescovo di Torino e vescovo di Aosta
│   │
│   ├── Edoardo († 1395), vescovo di Belley e di Sion, arcivescovo di Tarantasia
│   │
│   ├── Aimone
│   │
│   ├── Eleonora († 1350)
│   │   = Manfredo V, marchese di Saluzzo
│   │
│   ├── Giovanna
│   │   = Aimaro di Poitiers († 1349);
│   │
│   ├── Beatrice (1312–1340)
│   │   = Umberto VI di Thoire et Villars († 1372)
│   │
│   ├── Agnese 
│   │   = Giovanni de la Chambre, conte di Laville
│   │
│   └── Elisabetta († 1370), badessa di San Giacomo a Pinerolo.
│
├── Pietro IV di Savoia († 1332), arcivescovo di Lione (1307–1332)
│   + ?
│   │
│   ├── Giovanni, detto La Mitra († 1348)
│   │
│   └── Ugonino
│
├── Tommaso, vescovo di Torino
│
├── Amedeo
│
└── Guglielmo († 1326), abate della Sacra di San Michele

Tommaso II (1199–1259)
= Giovanna di Fiandra (†1244)
=  Beatrice Fieschi
│
├── Tommaso III
│   = Guya di Borgogna († 1316)
│   │
│   └── Savoia-Acaia
│   
├──  Amedeo V (1249–1325)
│   = Sibilla de Baugé (1255-1294)
│   │
│   ├── Bona di Savoia (1275-1300)
│   │   = Giovanni I del Viennois (1264-1282)
│   │   = Ugo di Borgogna († 1324), signore di Montbauson
│   │
│   ├── Beatrice di Savoia (1278-1291)
│   │
│   ├── Eleonora di Savoia (1280-1324)
│   │   =  Guglielmo I di Châlon (1277-1304), conte di Auxerre
│   │   =  Dreux IV de Mello († 1311)
│   │   =  Giovanni I di Forez (1275-1334), conte di Forez;
│   │
│   ├── Edoardo di Savoia (1284-1329)
│   │   = Bianca di Borgogna
│   │   │
│   │   └── Giovanna
│   │       = Giovanni III di Bretagna 
│   │
│   ├── Agnese di Savoia (1286-1322)
│   │   = Guglielmo III di Ginevra (1286-1320), conte di Ginevra
│   │   = Jehan Beguin (1290-1365)
│   │
│   ├── Aimone I (1291-1343)
│   │   = Violante del Monferrato († 1342)
│   │   │
│   │   ├── Amedeo VI (1334-1383)
│   │   │   = Bona di Borbone
│   │   │   │
│   │   │   ├── figlia († 1358)
│   │   │   │
│   │   │   ├── Amedeo VII (1360-1391)
│   │   │   │   = Bona di Berry
│   │   │   │   │
│   │   │   │   ├── Amedeo VIII (1383–1439)
│   │   │   │   │   = Maria di Borgogna (1380–1428) 
│   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   ├──  Margherita (1405–1418)
│   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   ├── Antonio († 1407)
│   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   ├── Antonio († 1408) 
│   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   ├──  Maria (1411–1469)
│   │   │   │   │   │   =  Filippo Maria Visconti (1392–1447), duca di Milano
│   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   ├──  Amedeo (1412–1431), principe di Piemonte
│   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   ├── Ludovico I (1413–1465)
│   │   │   │   │   │   = Anna di Lusignano
│   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   ├── Amedeo IX (1435–1472)
│   │   │   │   │   │   │   = Iolanda di Francia (1434-1478)
│   │   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   │   ├── Luigi (1453-?)
│   │   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   │   ├── Anna (1455–1480)
│   │   │   │   │   │   │   │   =  Federico I di Napoli (1452–1504)
│   │   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   │   ├── Carlo (1456–1471), principe di Piemonte; 
│   │   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   │   ├── Filiberto I (1465–1482)
│   │   │   │   │   │   │   │   =  Bianca Maria Sforza (1472-1510)
│   │   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   │   ├── Maria († 1511)
│   │   │   │   │   │   │   │   = Filippo, margravio di Bade-Hachberg (1454–1503)
│   │   │   │   │   │   │   │   = Jacques d'Assay, signore di Plessis
│   │   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   │   ├── Ludovica (1462–1503)
│   │   │   │   │   │   │   │   = Ugo, principe di Châlons
│   │   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   │   ├──  Bernardo (1467)
│   │   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   │   ├── Carlo I (1468–1490)
│   │   │   │   │   │   │   │   = Bianca di Monferrato (1472–1519)
│   │   │   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   │   │   ├── Iolanda (1487–1499)
│   │   │   │   │   │   │   │   │   = Filiberto II di Savoia (1480–1504)
│   │   │   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   │   │   └── Carlo II (1488–1496)
│   │   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   │   ├── Giacomo Luigi (1470–1485), conte di Ginevra
│   │   │   │   │   │   │   │   = Luisa di Savoia († 1530)
│   │   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   │   └── Gian Claudio († 1472)
│   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   ├──  Maria (1436–1437)
│   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   ├──  Luigi (1436–1482)
│   │   │   │   │   │   │   = Annabella di Scozia
│   │   │   │   │   │   │   = Carlotta I di Cipro
│   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   ├──  Giovanni (1438–1491), conte del Genevese
│   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   ├──  Margherita (1439–1483)
│   │   │   │   │   │   │   = Giovanni IV del Monferrato (1413–1464)
│   │   │   │   │   │   │   =  Pietro II di Lussemburgo (1435–1482), conte di Saint-Pol
│   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   ├──  Pietro (1440–1458), arcivescovo di Tarantasia
│   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   ├── Carlotta (1441–1483)
│   │   │   │   │   │   │   = Luigi XI di Francia (1432–1483)  
│   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   ├── Giano di Savoia (1441–1491), conte di Faucigny
│   │   │   │   │   │   │   = Elena di Lussemburgo
│   │   │   │   │   │   │   = Maddalena di Bretagna
│   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   ├──  Aimone (1442–1443)
│   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   ├── Filippo II (1443–1497)
│   │   │   │   │   │   │   = Margherita di Borbone (1438-1483)
│   │   │   │   │   │   │   = Claudina di Bretagna (1450-1513)
│   │   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   │   └── Linea ducale (1496-1720)
│   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   ├──  Giacomo († 1445)
│   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   ├──  Agnese (1445–1508)
│   │   │   │   │   │   │   = Francesco d'Orléans-Longueville (1447–1491), conte di Dunois
│   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   ├──  Giovanni Luigi (1447–1482), arcivescovo di Tarantasia
│   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   ├── Maria (1448–1475)
│   │   │   │   │   │   │   = Luigi di Lussemburgo (1418–1475), conte di Saint-Pol e di Ligny
│   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   ├──  Bona (1449–1503)
│   │   │   │   │   │   │   = Galeazzo Sforza (1444–1476)
│   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   ├── Giacomo di Savoia (1450–1486), signore di Vaud
│   │   │   │   │   │   │   = Maria del Lussemburgo;
│   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   ├── Anna (1452–1452) 
│   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   ├──  Francesco (1454–1490), arcivescovo di Auch
│   │   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   │   └──  Giovanna
│   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   ├── Bona (1415–1430)
│   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   ├──  Filippo (1417–1444), conte di Ginevra
│   │   │   │   │   │
│   │   │   │   │   └── Margherita (1420–1479)
│   │   │   │   │       =  Luigi III d'Angiò (1403–1434), conte di Provenza
│   │   │   │   │       = Ludovico IV del Palatinato (1424–1449)
│   │   │   │   │       =  Ulrico V di Württemberg (1413–1480), conte di Württemberg
│   │   │   │   │
│   │   │   │   ├── Bona (1388–1432)
│   │   │   │   │   = Ludovico di Savoia-Acaia, principe del Piemonte (1364–1418)
│   │   │   │   │
│   │   │   │   └── Giovanna (1392–1460)
│   │   │   │       = Giovanni Giacomo del Monferrato (1395–1445)
│   │   │   │
│   │   │   └── Luigi (1362-1365)
│   │   │   
│   │   │
│   │   ├── Bianca 
│   │   │   = Galeazzo II Visconti
│   │   │ 
│   │   └── Ludovico († 1342)
│   │
│   └── Margherita (1295-1339)
│       = Giovanni I del Monferrato (1277-1305)
│  
│   = Maria di Brabante (1280-1340)
│   │
│   ├── Maria (1298-1336)
│   │   =  Ugo de La Tour du Pin († 1329)
│   │
│   ├── Caterina di Savoia (1304 - 1336)
│   │   = Leopoldo I d'Austria (1290-1326)
│   │
│   ├── Anna (1306-1359)
│   │   = Andronico III Paleologo
│   │
│   └── Beatrice di Savoia (1310-1331)
│       =   Enrico di Görtz (1270-1335), duca di Carinzia
│
├── Ludovico 
│   = Adelma di Lorena
│   = Isabella di Aulnay
│   = Giovanna di Montfort
│   │
│   └── Savoia-Vaud
│
└── Eleonora (1250–1296)
    = Ludovico di Forez-Beaujeu.

Ludovico I (1413–1465)
= Anna di Cipro (1419–1462)
│
└── Filippo II (1443-1497)
    = Margherita di Borbone (1438-1483)
    │
    ├── Luisa (1476-1531)
    │   = Carlo di Valois-Angoulême, duca d'Angoulème (1459-1496)
    │
    ├──  Girolamo (1478-1478)
    │
    └── Filiberto II (1480-1504)
        = Iolanda di Savoia († 1499)
        = Margherita d'Asburgo († 1530)
              
    = Claudina di Bretagna (1450-1513)
    │
    ├── Carlo III (1486-1553)
    │   = Beatrice di Portogallo (1504 – 1538)
    │   │
    │   ├── Emanuele Filiberto Adriano (1552-1522)
    │   │
    │   ├── Ludovico (1523-1536)
    │   │
    │   ├── Emanuele Filiberto I (1528-1580)
    │   │   = Margherita di Valois (1523-1574)
    │   │   │
    │   │   └── Carlo Emanuele I (1562-1630)
    │   │       = Caterina Micaela di Spagna (1567-1597)  
    │   │       │
    │   │       ├──  Filippo Emanuele (1586-1605) 
    │   │       │
    │   │       ├── Vittorio Emanuele I (1587-1637)
    │   │       │   = Maria Cristina di Borbone-Francia (1606-1663)
    │   │       │   │
    │   │       │   ├── Luigi Amedeo (1622-1628) 
    │   │       │   │
    │   │       │   ├── Francesco Giacinto (1632—1638)
    │   │       │   │
    │   │       │   ├── Carlo Emanuele II (1634—1675)
    │   │       │   │   = Francesca Maddalena d’Orléans (?-1664)
    │   │       │   │   = Maria Giovanna Battista di Savoia Nemours (1644–1724) 
    │   │       │   │   │
    │   │       │   │   ├── Vittorio Amedeo II (1666–1732)
    │   │       │   │   │   = Anna Maria di Borbone-Orléans (1669–1728)
    │   │       │   │   │
    │   │       │   │   └── Cristina, (†1730)
    │   │       │   │       = Carlo Ferrero Fieschi, principe di Masserano
    │   │       │   │
    │   │       │   │   + da Maria Giovanna di Trecesson, marchesa di Cavour
    │   │       │   │   │
    │   │       │   │   ├── Giuseppe di Trecesson (†1736)
    │   │       │   │   │
    │   │       │   │   └── Luisa Adelaide (†1701)
    │   │       │   │
    │   │       │   │   + da Gabriella di Mesmes de Marolles
    │   │       │   │   │
    │   │       │   │   ├── Francesco Agostino, conte delle Lanze e di Vinovo
    │   │       │   │   │   =Barbara Piossasco di Piobesi
    │   │       │   │   │   │
    │   │       │   │   │   └── Carlo Vittorio Amedeo delle Lanze (1712-1784)
    │   │       │   │   │
    │   │       │   │   └── Carlo, detto il Cavalier Carlino
    │   │       │   │
    │   │       │   ├── Luisa Cristina (1629-1692)
    │   │       │   │   = Maurizio (1593-1657)
    │   │       │   │
    │   │       │   ├── Margherita Iolanda (1635-1663)
    │   │       │   │   = Ranuccio II Farnese
    │   │       │   │
    │   │       │   ├── Enrichetta Adelaide (1636-1676)
    │   │       │   │   = Massimiliano II Emanuele di Baviera
    │   │       │   │
    │   │       │   └── Caterina Beatrice (1636-1637)
    │   │       │
    │   │       ├── Emanuele Filiberto (1588-1624)
    │   │       │
    │   │       ├── Maurizio (1593-1657)
    │   │       │   = Luisa Cristina di Savoia (1629-1692)
    │   │       │
    │   │       ├── Margherita (1589-1655)
    │   │       │   = Francesco IV Gonzaga
    │   │       │
    │   │       ├── Isabella (1591-1626)
    │   │       │   = Alfonso III d'Este, Duca di Modena
    │   │       │
    │   │       ├── Maria Apollonia (1594-1656)
    │   │       │
    │   │       ├── Francesca Caterina (1595-1640)
    │   │       │
    │   │       ├── Tommaso Francesco (1596-1656)
    │   │       │   = Maria di Borbone-Soissons (1606-1692), contessa di Soissons
    │   │       │   │
    │   │       │   └── Savoia-Carignano
    │   │       │
    │   │       └──  Giovanna (1597) 
    │   │
    │   │   + Lucrezia Proba
    │   │   │
    │   │   └── Amedeo, Marchese di Saint-Rambert
    │   │       = Ersilia Asinari di San Marzano
    │   │   
    │   │   + Laura Crevola
    │   │   │
    │   │   └── Maria (†1580)
    │   │       = Filippo d’Este
    │   │   
    │   │   + ignote
    │   │   │
    │   │   ├── Filippino (†1599)
    │   │   │
    │   │   ├── Matilde
    │   │   │   = Carlo di Simiane, marchese di Pianezza
    │   │   │
    │   │   └── Margherita
    │   │
    │   ├── Caterina († 1536)
    │   │
    │   ├──  Maria († 1531)
    │   │
    │   ├── Isabella († 1533)
    │   │
    │   └──  Gianmaria († 1537)
    │
    ├── Luigi (1488-1502)
    │
    ├── Filippo (1490-1533), conte del Genevese poi duca di Nemours
    │   = Carlotta d'Orleans (1512-1549)
    │   │
    │   └── Savoia-Nemours
    │
    ├── Assalone (1494-1494)
    │
    ├── Giovanni Amedeo (1495-1495)
    │
    └── Filiberta (1498-1524) 
        = Giuliano de' Medici, duca di Nemours
    
    + Libera Portoneri 
    │
    ├── Renato di Savoia, conte di Villars (1468-1525)
    │   = Anna Lascaris di Tenda (1487-1554)
    │   │
    │   ├──  Claudio I (15071569), conte di Tenda  e di Sommariva
    │   │
    │   ├── Maddalena (1510–1586)
    │   │   = Anne, duca di Montmorency
    │   │
    │   ├── Onorato II di Savoia (1511 – 1580), conte di Villars, Tenda e Sommariva
    │   │   │
    │   │   └── Villars-Tenda († 1751)
    │   │
    │   ├── Isabella (? –1587)
    │   │   = René de Batanay, conte di Bouchage
    │   │
    │   └── Margherita (?–1591)
    │       = Carlo II di Luxembourg, conte di Brienne et Ligny
    │
    ├── Antonietta († 1500)
    │   =  Giovanni II Grimaldi (1468–1505)
    │ 
    └── Pietro, vescovo di Ginevra.

Filippo II, duca di Savoia (1443–1497)
= Claudina di Bretagna (1450-1513)
│
└── Filippo, duca di Nemours e conte di Ginevra (1490–1533) 
    = Carlotta d'Orléans (1512-1549)
    │
    ├── Giacomo, duca di Nemours e conte di Ginevra (1531-1585)
    │   = Anna d'Este 
    │   │
    │   ├── Carlo Emanuele, duca di Nemours e conte di Ginevra (1567–1595)
    │   │
    │   ├── Margherita (1569-1572)
    │   │
    │   ├── Enrico I, duca di Nemours e conte di Ginevra (1572-1632)
    │   │   = Anna di Guisa (1600-1638)
    │   │   │
    │   │   ├── Luigi, duca di Nemours e conte di Ginevra (1615–1641)
    │   │   │
    │   │   ├── Francesco Paolo (1619-1627)
    │   │   │
    │   │   ├── Carlo Amedeo, duca di Nemours e conte di Ginevra (1624–1652)
    │   │   │   =  Elisabetta di Borbone (1614–1664)  
    │   │   │   │   
    │   │   │   ├── Maria Giovanna Battista (1644–1724)
    │   │   │   │    = Carlo Emanuele II, Duca di Savoia (1634–1675)
    │   │   │   │   
    │   │   │   ├──  Maria Francesca (1646–1683)
    │   │   │   │    = Alfonso VI del Portogallo (1643–1683)
    │   │   │   │    = Pietro II del Portogallo (1648–1706)
    │   │   │   │   
    │   │   │   ├──  Giuseppe (1649)
    │   │   │   │   
    │   │   │   ├── Francesco (1650)
    │   │   │   │   
    │   │   │   └── Carlo Amedeo (1651)
    │   │   │
    │   │   └── Enrico II, duca di Nemours e conte di Ginevra (1625–1659)
    │   │       = Maria d'Orleans-Longueville
    │   │
    │   └── Emanuele Filiberto
    │   
    └── Giovanna (1532–1568)
        = Nicola di Lorena, duca di Mercoeur (1524-1577)

 Carlo Emanuele I (1562–1630)
= Caterina Micaela di Spagna (1567-1597)
│
└── Tommaso  (1596–1656), principe di Carignano
    = Maria di Borbone-Soissons (1606-1692), contessa di Soissons
   │
   ├──  Emanuele Filiberto, principe di Carignano (1656-1709)
   │   = Maria Caterina d'Este (1656-1722)
   │   │
   │   ├── Maria Vittoria (1687 - 1763)
   │   │   = Giuseppe Malabaila († 1735), conte di Cercenasco
   │   │
   │   ├── Isabella Luisa (1688 - 1767)
   │   │   = Alfonso Taparelli, conte di Lagnasco
   │   │   = Eugenio, conte Cambiano di Ruffia
   │   │   = Carlo Biandrate di San Giorgio
   │   │
   │   ├── Vittorio Amedeo I (1709 - 1741), principe di Carignano
   │   │   = Maria Vittoria Francesca di Savoia (1690-1766)
   │   │   │
   │   │   ├── Giuseppe Vittorio Amedeo (1716-1716)
   │   │   │
   │   │   ├── Luigi Vittorio  (1721–1778), principe di Carignano 
   │   │   │   = Cristina Enrichetta d'Assia-Rheinfels-Rotenburg (1717-1778)
   │   │   │   │
   │   │   │   ├── Carlotta (1742-1794)
   │   │   │   │
   │   │   │   ├── Vittorio Amedeo II, principe di Carignano (1743-1797) 
   │   │   │   │   = Giuseppina Teresa di Lorena  (1753-1797)
   │   │   │   │   │
   │   │   │   │   └── Carlo Emanuele, principe di Carignano (1780-1800)
   │   │   │   │       = Maria Cristina di Sassonia (1779-1851) 
   │   │   │   │       │
   │   │   │   │       ├── Carlo Alberto, principe di Carignano (1800-1831) e re di Sardegna (1798-1849)
   │   │   │   │       │   = Maria Teresa d'Asburgo-Toscana (1801-1855)
   │   │   │   │       │   │
   │   │   │   │       │   └── Re d'Italia
   │   │   │   │       │   
   │   │   │   │       └── Maria Elisabetta (1800-1856)
   │   │   │   │           = Ranieri Giuseppe d'Asburgo-Lorena (1783–1853)
   │   │   │   │
   │   │   │   ├──  Leopolda (1744-1807)
   │   │   │   │   = Principe Andrea Doria-Pamphili
   │   │   │   │
   │   │   │   ├──  Gabriella (1746-1784)
   │   │   │   │   = Principe Ferdinando di Lobkowitz;
   │   │   │   │
   │   │   │   ├──  Tommaso (1751-1753)
   │   │   │   │
   │   │   │   ├──  Maria Teresa Luisa (1749-1792)
   │   │   │   │   = Luigi Alessandro di Borbone-Penthièvre, principe di Lamballe 
   │   │   │   │
   │   │   │   ├──  Eugenio Ilarione, Conte di Villafranca (1753-1785)
   │   │   │   │   = Elisabetta di Magon-Boisgorin
   │   │   │   │   │
   │   │   │   │   └── Savoia-Villafranca
   │   │   │   │   
   │   │   │   └── Caterina (1762-1818) 
   │   │   │       = Principe Filippo Colonna
   │   │   │
   │   │   ├──  Anna Teresa (1717-1745)
   │   │   │   = Carlo Giulio di Rohan, principe di Soubise
   │   │   │
   │   │   └── Vittorio Amedeo (1722- )
   │   │
   │   └── Tommaso Filippo Gastone (1696-1715)
   │
   ├──  Giuseppe Emanuele
   │
   ├── Ferdinando
   │
   ├── Eugenio Maurizio, Conte di Soissons (1656-1693)
   │   = Olimpia Mancini (1640-1708)
   │   │
   │   └── Savoia-Soissons
   │
   ├── Cristina Carlotta
   │
   └── Luisa Cristina

Tommaso  (1596–1656), principe di Carignano
= Maria di Borbone-Soissons (1606-1692), contessa di Soissons
│
└── Eugenio Maurizio, conte di Soissons (1635–1673)
    = Olimpia Mancini (1640-1708)
   │
   ├── Luigi Tommaso, conte di Soissons (1657-1702)
   │   = Uranie de la Cropte (1655-1717)
   │   │
   │   ├──  Luigi Tommaso
   │   │
   │   ├──  Emanuele Tommaso, conte di Soissons (1687–1729) 
   │   │   = Maria Teresa del Liechtenstein (1694-1772)
   │   │   │
   │   │   └── Eugenio Giovanni, conte di Soissons (1729-1734)
   │   │       
   │   ├──  Maurizio
   │   │
   │   ├── Eugenio
   │   │
   │   ├── Maria Anna Vittoria
   │   │
   │   └── Teresa Anna
   │
   ├── Filippo
   │
   ├── Luigi Giulio
   │
   ├──  Emanuele Filiberto
   │
   ├── Eugenio
   │
   ├── Maria Giovanna
   │
   ├── Luisa Filiberta
   │
   └── Francesca

Eugenio Ilarione (1753–1785)
= Elizabeth Anne Magon de Boisgarin (1765-1834)
│
└── Giuseppe Maria (1783–1825), conte di Villafranca 
    = Pauline de Quelen de Vauguyon (1783-1829)
   │
   ├── Maria Gabriella (1811-1837)
   │   = Camillo Massimo, principe di Arsoli
   │
   ├── Maria Vittoria Filiberta (1814-1874)
   │   = Leopoldo di Borbone-Due Sicilie, conte di Siracusa
   │
   └── Eugenio Emanuele, Conte di Villafranca (1816-1888)
       = Felicita Crosio (1844 - 1911)
       │
       ├── Maria Paola Vittoria (1866-1919)
       │   = barone Edoardo Nasi
       │      
       ├── Maria Teresa Gabriella (1867-1949)
       │   = Giulio Cesare Marenco, conte di Moriondo
       │      
       ├── Maria Eugenia (1871-1964)
       │   = marchese Giuseppe Gropallo
       │      
       ├── Emanuele Filiberto di Villafranca-Soissons, Conte di Villafranca (1873-1933)
       │   = Clotilde Carolina Fauda (Murelho, 1875-1960)
       │   │ 
       │   ├── Emanuela Clotilde (1899-2000)
       │   │   = Jean Drugmann
       │   │ 
       │   ├── Eugenio Giuseppe (1902-1974)
       │   │   = Grazia Melardi
       │   │ 
       │   ├── Giuseppe Carlo (1904-1971)
       │   │   = Immacolata Maittinger 
       │   │   │ 
       │   │   └── Edoardo (1945-viv.)
       │   │ 
       │   ├── Maria Clotilde (1906-1963)
       │   │   = Ambrogio De Virgilio
       │   │ 
       │   ├── Gabriella (1907-1992)
       │   │   = Francesco Muscolino
       │   │ 
       │   ├── Emanuele Filiberto (1909-2000)
       │   │   = Ines Ganapini
       │   │ 
       │   ├── Umberto Leopoldo (1912-1982)
       │   │   = Raffaella Zeppieri
       │   │   │ 
       │   │   ├── Emanuele Filiberto, Conte di Villafranca-Soissons (1942-viv.)
       │   │   │   = Bianca Danieli  
       │   │   │ 
       │   │   ├── Gabriele (1947-viv.) 
       │   │   │   = Magdala Riccato
       │   │   │   │ 
       │   │   │   ├── Carola (1974-viv.)
       │   │   │   │ 
       │   │   │   └── Paola (1975-viv.)
       │   │   │ 
       │   │   ├── Leopoldo (1955-viv.)
       │   │   │   =  Gabriella Balladio 
       │   │   │   │ 
       │   │   │   ├── Giulia (1992-viv.)
       │   │   │   │    
       │   │   │   └── Daniel (1994-viv.)
       │   │   │   
       │   │   ├── Crisitina (1951-viv.)
       │   │   │   = Stefano Sipos 
       │   │   │   
       │   │   └── Chantal (1960-viv.)
       │   │       = Andrea Lensi
       │   │
       │   └──  Vittorio Emanuele (1913-1972)  
       │       = Dorotea (Dori) Apollonio
       │       │
       │       ├── Adalberto (1942-viv.)
       │       │   = Lidia Degasper 
       │       │   │ 
       │       │   ├── Maurizio (1976-2000)
       │       │   │ 
       │       │   └── Emanuela (1969-viv.)
       │       │ 
       │       │
       │       └── Rolando (1947-viv.)
       │           = Zita d'Andrea
       │           │ 
       │           └── Carlo Alberto (1982-viv.)
       │      
       ├── Carlo Eugenio (1875-1876)
       │   
       ├── Vittorio Emanuele (1876-1913)
       │ 
       ├── Eugenio (1880-1948)
       │   = Silvia Ceriana
       │   │ 
       │   ├── Isabella (1960)
       │   │   = Fabrizio Gualco
       │   │ 
       │   └── Emanuele (1964)
       │       = Roberta Marsaglia
       │ 
       └── Maria Annunziata (1879-1887)

Vittorio Amedeo II (1666–1732)
= Anna Maria di Borbone-Orléans (1669–1728)
│
├── Marie Adelaide (1685–1712)
│   = Luigi di Borbone-Francia
│
├── Maria Luisa Gabriella (1688–1713)
│  = Filippo V di Spagna
│
├── Vittorio Amedeo (1699 - 1715), principe di Piemonte
│
└── Carlo Emanuele III (1701–1773)
    = Cristina Luigia di Baviera-Sulzbach (1704-1723)
    │
    └── Vittorio Amedeo (1723-1725)
         
    = Polissena Cristina d'Assia-Rotenburg (1706-1735) 
    │
    ├── Vittorio Amedeo III (1726-1796)
    │   = Maria Antonietta di Borbone-Spagna (1729–1785)
    │   │
    │   ├── Carlo Emanuele IV (1751-1819)
    │   │   = Maria Clotilde di Borbone-Francia (1759–1802)
    │   │
    │   ├── Maria Elisabetta Carlotta (1752-1753)
    │   │
    │   ├── Maria Giuseppina Luisa (1753-1810)
    │   │   = Luigi XVIII di Francia
    │   │
    │   ├── Amedeo Alessandro, duca di Monferrato (1754-1755)
    │   │
    │   ├── Maria Teresa (1756-1805)
    │   │   = Carlo X di Francia
    │   │
    │   ├── Maria Anna (1757-1824)
    │   │   = Benedetto, duca del Chiablese (1741-1808)
    │   │
    │   ├── Vittorio Emanuele I (1759-1824), re di Sardegna 
    │   │   = Maria Teresa d'Asburgo-Este (1773-1832)
    │   │   │
    │   │   ├── Maria Beatrice Vittoria (1793-1840)
    │   │   │   = Francesco IV duca di Modena
    │   │   │
    │   │   ├── Maria Adelaide (1794-1802) 
    │   │   │
    │   │   ├── Carlo Emanuele (1796-1799)
    │   │   │
    │   │   ├── una figlia (1800-1801)
    │   │   │
    │   │   ├── Maria Anna (1803-1884)
    │   │   │   = Ferdinando I d'Austria
    │   │   │
    │   │   ├── Maria Teresa (1803-1879)
    │   │   │   = Carlo II di Parma (1799-1883) 
    │   │   │
    │   │   └── Maria Cristina (1812-1836)
    │   │       = Ferdinando II delle Due Sicilie
    │   │
    │   ├── Maria Cristina Giuseppina (1760-1768)
    │   │
    │   ├──  Maurizio Giuseppe Maria, duca di Monferrato (1762-1799)
    │   │
    │   ├──  Maria Carolina Antonietta (1764-1782)
    │   │   = Antonio di Sassonia
    │   │
    │   ├── Carlo Felice (1765-1831)
    │   │   = Maria Cristina di Borbone-Napoli (1765–1831) 
    │   │
    │   └──  Giuseppe Benedetto (1766-1802), conte di Moriana
    │
    ├── Eleonora (1728-1781)
    │
    ├──  Maria Ludovica (1729-1767)
    │
    ├──  Emanuele Filiberto (1731-1735)
    │
    ├──  Carlo Francesco (1733-1733)
    │
    └── Maria Felicita (1730-1801)
             
    = Elisabetta Teresa di Lorena (1711-1741)
    │
    ├── Francesco Maria (1738-1745), duca d'Aosta
    │
    ├── Maria Vittoria (1740-1742) 
    │
    └── Benedetto Maria (1741-1808), duca di Chiablese 
        = Maria Anna di Savoia (1757-1824)

 Carlo Alberto, re di Sardegna (1798-1849)
 = Maria Teresa d'Asburgo-Toscana (1801-1855)
 │
 ├── Vittorio Emanuele II, re di Sardegna, re d'Italia (1820-1878)
 │   = Maria Adelaide d'Asburgo-Lorena 1822–1855)
 │   │
 │   ├── Maria Clotilde (1843 - 1911)
 │   │   = Napoleone Giuseppe Carlo Paolo Bonaparte (1822–1891)
 │   │
 │   ├── Umberto I, re d'Italia (1878-1900)
 │   │   = Margherita (1851-1926)
 │   │   │
 │   │   └── Vittorio Emanuele III, re d'Italia (1869-1947) 
 │   │       = Elena del Montenegro (1873-1852)
 │   │       │ 
 │   │       ├── Jolanda (1901-1977)
 │   │       │   = Giorgio Carlo Calvi di Bergolo
 │   │       │ 
 │   │       ├── Mafalda (1902-1944)
 │   │       │   = Filippo d'Assia
 │   │       │ 
 │   │       ├── Umberto II (1904-1983), re d'Italia
 │   │       │   = Maria José del Belgio
 │   │       │   │   
 │   │       │   ├── Maria Pia (1934-viv.)
 │   │       │   │   = Alessandro Karađorđević (1924-viv.)
 │   │       │   │   = Michele di Borbone-Parma (1926-viv.)
 │   │       │   │   
 │   │       │   ├── Vittorio Emanuele, principe di Napoli (1937-viv.)
 │   │       │   │   = Marina Ricolfi Doria (1935-viv.)
 │   │       │   │   │
 │   │       │   │   └── Emanuele Filiberto, principe di Venezia (1972-viv.)
 │   │       │   │       = Clotilde Courau (1969-viv.)
 │   │       │   │         │  
 │   │       │   │         ├── Vittoria (2003-viv.)
 │   │       │   │         │  
 │   │       │   │         └── Luisa (2006-viv.)
 │   │       │   │   
 │   │       │   ├── Maria Gabriella (1940-viv.)
 │   │       │   │   = Robert Zellinger de Balkany (1931-viv.)
 │   │       │   │   
 │   │       │   └── Maria Beatrice (1943-viv.)
 │   │       │       = Luis Reyna Corvalán y Dillon (1939-1999)  
 │   │       │ 
 │   │       ├── Giovanna (1907-2000) 
 │   │       │   =  Boris III di Bulgaria
 │   │       │ 
 │   │       └── Maria (1914-2000) 
 │   │           =  Luigi di Borbone-Parma
 │   │
 │   ├── Amedeo, re di Spagna (1871-1873) e duca d'Aosta (1845-1890)
 │   │   =
 │   │   │
 │   │   └── Savoia-Aosta
 │   │
 │   ├── Oddone, duca del Monferrato (1846-1866)
 │   │
 │   ├── Maria Pia (1847-1911)
 │   │   = Luigi del Portogallo, re del Portogallo (1838-1889)
 │   │
 │   ├── Carlo Alberto, duca del Chiablese (1851-1854)
 │   │
 │   ├── Vittorio Emanuele (1852-1852)
 │   │
 │   └── Vittorio Emanuele, conte di Genova (1855-1855)
 │   
 │   = Rosa Vercellana (1833–1885)
 │   │   
 │   └── Conti di Mirafiori 
 │
 ├── Ferdinando, duca di Genova (1822-1855)
 │   = Elisabetta di Sassonia (1830-1912) 
 │   │
 │   └── Savoia-Genova
 │
 └── Maria Cristina (1826-1827)

Vittorio Emanuele II, re d'Italia (1820-1878) 
= Maria Adelaide d'Asburgo-Lorena (1822–1855)
│
└── Ferdinando, duca di Genova (1822-1855)
    = Elisabetta di Sassonia (1830-1912) 
    │
    ├── Tommaso, duca di Genova (1855-1931)
    │   = Isabella di Baviera (1863-1924)
    │   │
    │   ├──  Ferdinando, duca di Genova (1884-1963)
    │   │   = Maria Luisa Alliaga Gandolfi di Ricaldone
    │   │
    │   ├──  Filiberto, duca di Genova (1895-1990)
    │   │   = Lydia d'Arenberg
    │   │
    │   ├──  Maria Bona (1896-1971)
    │   │   = Corrado di Baviera
    │   │
    │   ├──  Adalberto, duca di Bergamo (1904-1982)
    │   │
    │   ├──  Maria Adelaide (1904-1979)
    │   │   = Leone Massimo, principe d'Arsoli e duca di Anticoli-Corrado
    │   │
    │   └──  Eugenio, duca di Genova (1906-1996)
    │       = Lucia di Borbone-Due Sicilie
    │       │     
    │       └── Maria Isabella (1943-viv.)
    │           = Alberto Frioli, conte di Rezzano   
    │
    └── Margherita (1851-1926)
        = Umberto I, re d'Italia (1849-1900)

Vittorio Emanuele II di Savoia, re d'Italia (1820-1878)
= Maria Adelaide d'Asburgo-Lorena (1822–1855)
│
└── Amedeo, duca d'Aosta (1845-1890)
    = Maria Vittoria dal Pozzo della Cisterna (1846-1876)
    │
    ├── Emanuele Filiberto, duca d'Aosta (1869-1931)
    │   = Elena d'Orléans (1871-1951)
    │   │
    │   ├── Amedeo, duca d'Aosta (1898-1942)
    │   │   = Anna d'Orléans (1906-1986)
    │   │   │
    │   │   ├── Margherita di Savoia-Aosta (1930-viv.)
    │   │   │   = Roberto d'Asburgo-Este (1915-1996)
    │   │   │
    │   │   └── Maria Cristina di Savoia-Aosta (1933-viv.)
    │   │       = Casimiro di Borbone-Due Sicilie
    │   │  
    │   └── Aimone, duca d'Aosta (1900-1948)
    │       = Irene di Grecia (1904-1974)
    │       │
    │       └── Amedeo, duca d'Aosta (1943-viv.)
    │           = Claudia d'Orléans (1943-viv.) 
    │           │
    │           ├── Bianca (1967-viv.)
    │           │   = Giberto Arrivabene Valenti Gonzaga  
    │           │
    │           ├── Aimone, duca delle Puglie (1967-viv.)
    │           │   = Olga di Grecia
    │           │   │
    │           │   ├── Umberto (2009-viv.)
    │           │   │
    │           │   │
    │           │   └── Amedeo (2011-viv.)
    │           │
    │           └── Mafalda (1969-viv.)
    │               = Alessandro Ruffo di Calabria
    │               = Francesco Lombardo di San Chirico
    │           
    │           = Silvia Paternò di Spedalotto
    │           
    │           + da Kyara van Ellinkhuizen
    │           │
    │           └── Ginevra Maria Gabriella van Ellinkhuizen (2006-viv.)
    │
    ├── Vittorio Emanuele, conte di Torino (1872-1946)
    │
    └── Luigi Amedeo, duca degli Abruzzi (1873-1933)
      
    = Letizia Bonaparte (1866-1926)
    │
    └── Umberto, conte di Salemi (1889-1918)

Crown of Savoy.svg
In evidenza
Amedeo di Savoia, duca d'Aosta.

Amedeo di Savoia, duca d'Aosta (Torino, 21 ottobre 1898Nairobi, 3 marzo 1942), è stato un generale italiano. È stato duca delle Puglie, terzo duca d'Aosta e viceré dell'Africa Orientale Italiana. È anche conosciuto con gli appellativi di Duca di Ferro e di Eroe dell'Amba Alagi.

All'ingresso dell'Italia nella prima guerra mondiale si arruolò volontario, a soli 16 anni, come soldato semplice nel reggimento artiglieria a cavallo "Voloire". Il padre Emanuele Filiberto lo presentò al generale Petitti di Roreto dicendo: "Nessun privilegio, sia trattato come gli altri". Fin da subito Amedeo venne destinato alla prima linea come servente d'artiglieria sul Carso, guadagnandosi sul campo il grado di tenente per merito di guerra.

A seguito della morte del padre, nel 1931, Amedeo assunse il titolo di duca d'Aosta. Nel 1932 entrò nella Regia Aeronautica e diventò, dopo la conquista italiana del 1936, viceré d'Etiopia. Il 21 ottobre 1937 venne nominato governatore generale (e quindi comandante in capo) dell'Africa Orientale Italiana e viceré d'Etiopia.

Nel 1941, di fronte alla travolgente avanzata degli inglesi nell'Africa Orientale Italiana, Amedeo si ritirò con le poche truppe rimaste per organizzare l'ultima resistenza sulle montagne etiopi. Il duca si asserragliò dal 17 aprile al 17 maggio 1941 sull'Amba Alagi con 7.000 uomini, stretto d'assedio dai 39.000 soldati del generale Cunningham, resistendo fino all'ultimo.

Fatto prigioniero dagli inglesi, Amedeo venne trasferito in Kenya in aereo. Il 26 gennaio 1942 gli vennero diagnosticate malaria e tubercolosi. Morì il 3 marzo 1942 nell'ospedale militare di Nairobi dove fu da ultimo ricoverato. Al suo funerale anche i generali britannici indossarono il lutto al braccio. Per sua espressa volontà è sepolto al sacrario militare italiano di Nyeri, in Kenya, insieme a 676 suoi soldati. Poiché Amedeo aveva avuto solo figlie femmine, nel titolo ducale gli succedette il fratello Aimone.

Leggi la voce...

Crown of Savoy.svg
Galleria d'immagini
Crown of Savoy.svg
Lo sapevi che...
Il Pantheon di Roma.

L'Istituto Nazionale per la Guardia d'Onore alle Reali Tombe del Pantheon (INGORRTTP) è un'associazione sorta nel 1878 per prestare il servizio di guardia alle tombe dei Re d'Italia presso il Pantheon di Roma e per mantenere viva la memoria legata a Casa Savoia, al risorgimento ed alle tradizioni militari nazionali. Attualmente è la più antica associazione combattentistica e d'arma ancora esistente in Italia.

La principale attività dell'istituto è, ovviamente, il servizio di guardia alle tombe definitive (presso il Pantheon di Roma) e provvisorie (tombe del re Vittorio Emanuele III ad Alessandria d'Egitto, della regina Elena a Montpellier, del re Umberto II e della regina Maria José ad Altacomba) dei sovrani del Regno d'Italia.

Inoltre, in ragione della propria vocazione storica, l'istituto è organizzatore e promotore di numerose cerimonie, manifestazioni ed eventi culturali, distinguendosi inoltre per aver contribuito a molte opere benefiche.

Leggi la voce...

Crown of Savoy.svg
La successione al trono in Casa Savoia
Lo stemma del re d'Italia.

La linea di successione al trono d'Italia segue il criterio della legge salica, ossia esclude le donne dall'ascesa al trono, ed è regolamentata da una serie di norme contenute nelle Regie Lettere Patenti del 1780, nel Regio Editto del 1782, nello Statuto albertino del 1848 e nel Codice Civile del 1942. I matrimoni dei principi di Casa Savoia avvengono rigorosamente tra pari. Il principe che sta per sposarsi, inoltre, deve obbligatoriamente ricevere l'assenso al matrimonio dal Capo della Casa, pena la perdita di tutti i diritti di successione. Nel caso di nozze fra principi che non siano state autorizzate, il Capo della Casa potrà decidere le sanzioni caso per caso, mentre, nel caso di mancato assenso ad un matrimonio diseguale, è prevista la decadenza automatica del principe contraente matrimonio e l'esclusione da qualsiasi titolo e diritto di successione per sé e per la sua discendenza.

Leggi la voce...

Crown of Savoy.svg
Le chiese di Casa Savoia
La facciata.

La Gran Madre è una delle chiese più importanti di Torino.

Il tempio fu eretto per festeggiare il ritorno del re Vittorio Emanuele I di Savoia il 20 maggio 1814 dopo la sconfitta di Napoleone. Sul timpano della chiesa è presente l'epigrafe ORDO POPULUSQUE TAURINUS OB ADVENTUM REGIS (La nobiltà ed il popolo di Torino per il ritorno del re), scritta dal latinista Michele Provana del Sabbione.

La basilica si trova rialzata rispetto alla piazza dove sorge. Per raggiungere la chiesa si deve salire una scalinata, al termine della quale ci si trova su una piazzetta. Appena terminata la scalinata, alla sua destra e alla sua sinistra, sono presenti due statue, rappresentanti la Fede e la Religione, realizzate da Carlo Chelli.

Leggi la voce...

Torre e chiesa di san Vittore.

Il Castello di Pollenzo è situato a Pollenzo, frazione di Bra (CN).

È una delle Residenze sabaude riconosciute nel 1997 dall'UNESCO come Patrimonio dell'Umanità, nel sistema di castelli, palazzi ed edifici pubblici sorti per iniziativa dei duchi, dei principi e dei re della Casa Savoia, nei suoi differenti rami, tra cui, principalmente il ramo Savoia-Carignano, da cui proviene il re di Sardegna Carlo Alberto.

L'antica Pollenzo (il Museo di Bra - compreso nel circuito dei Castelli Aperti - espone reperti di epoca romana e altomedievale provenienti dagli scavi archeologici del sito), dopo aspre contese - nei secoli XII-XIII - tra i maggiori comuni del Basso Piemonte, che portarono alla sua completa distruzione, diventa sede di contea del patrizio visconteo Antonio Porro, che promuove la costruzione di un castello ad opera dell'ingegnere Andrea da Modena nel 1386

Leggi la voce...

Crown of Savoy.svg
Gli ordini di Casa Savoia
Il nastrino da cavaliere di gran croce.

L'Ordine di Skanderberg è stato un ordine cavalleresco del Regno d'Albania, colonia del Regno d'Italia.

A seguito dell'unione della corona d'Albania con quella d'Italia entrarono a far parte del patrimonio degli ordini cavallereschi di Casa Savoia anche quelli del regno balcanico, di cui faceva parte l'ordine di Skanderberg. L'ordine venne fondato nel 1925 dall'allora presidente dell'Albania Ahmed Bey Zogu (il quale si autoproclamerà Re degli Albanesi il 1º settembre 1928, assumendo il nome di Zog I).

L'ordine è dedicato all'eroe nazionale albanese Giorgio Castriota Scanderbeg, il quale liberò il proprio paese dalla dominazione turca. All'epoca della fondazione l'ordine presentava quattro classi: cavaliere di gran croce, grande ufficiale, commendatore e cavaliere. Nel 1940 all'ordine venne aggiunta anche la classe di ufficiale.

Leggi la voce...

Crown of Savoy.svg
Vetrina
Vittorio Amedeo II.

Vittorio Amedeo II, detto la Volpe Savoiarda (Torino, 14 maggio 1666 - Moncalieri, 31 ottobre 1732), fu marchese di Saluzzo e marchese del Monferrato, duca di Savoia, principe di Piemonte e conte d'Aosta, Moriana e Nizza dal 1675 al 1720. Fu anche re di Sicilia dal 1713 al 1720, quando divenne re di Sardegna

Il suo lungo governo trasformò radicalmente la politica piemontese, basata sulla sottomissione alle potenze straniere quali Francia o Spagna, rivendicando orgogliosamente l'indipendenza del piccolo stato dalle nazioni vicine (si pensi, ad esempio, all'episodio dell'assedio di Torino del 1706). Vittorio Amedeo II seppe progredire in questa sua politica riuscendo infine a farsi incoronare re di Sicilia nel 1713 e re di Sardegna nel 1720.

Figlio di Carlo Emanuele II, Vittorio Amedeo II succedette al padre quando aveva appena nove anni. La reggenza venne affidata alla madre, Giovanna Battista di Savoia Nemours, imparentata con la corona portoghese.

Leggi la voce...

Crown of Savoy.svg
Novità
Crown of Savoy.svg
L'araldica di Casa Savoia
Rappresentazione della Corona Reale di Savoia.

Nel Regno d'Italia non è mai esistita la cerimonia dell'incoronazione, e quindi non si è mai resa necessaria la costruzione di una corona di stato. Tuttavia viene considerata Corona d'Italia la corona ferrea, utilizzata però soltanto come emblema e mai indossata dai re d'Italia.

Il re Umberto I forse meditava di essere incoronato con la corona ferrea quando il clima politico italiano fosse stato più favorevole: nel 1890 la inserì nello stemma reale, e nel 1896 donò al duomo di Monza la teca di vetro blindato in cui la corona è tutt'ora custodita. Il suo assassinio, nel 1900, interruppe i suoi progetti, ma alle sue esequie venne esposta la corona ferrea e la sua tomba al Pantheon ne reca, davanti, una copia bronzea.

Vittorio Emanuele III ed Umberto II non vollero alcuna cerimonia di incoronazione.

Leggi la voce...

Crown of Savoy.svg
I sepolcri di Casa Savoia
La Sala dei Re della cripta reale. Al centro il sarcofago di Carlo Alberto di Savoia.

La cripta reale, costruita sotto la basilica di Superga, è il tradizionale luogo di sepoltura dei membri di Casa Savoia. Ad essi fanno eccezione solamente coloro che furono re o regine d'Italia, il cui luogo d'inumazione è invece il Pantheon di Roma.

Fin dalla progettazione della basilica, nel 1711, Filippo Juvara aveva previsto, sotto il presbiterio della chiesa, un vano sotterraneo da destinare alla tumulazione dei membri di Casa Savoia. Tuttavia, a causa della scarsità dei fondi, l'idea venne momentaneamente accantonata. La primissima notizia dell'esistenza di alcuni lavori per la costruzione di una cripta risale all'agosto 1728, quando, in una descrizione della basilica, si parla di "scavo di terra nel choro e santuario per formarvi la cappella sotterranea".

L'incarico effettivo dei lavori arrivò però soltanto nel 1774, quando Vittorio Amedeo III ordinò all'architetto Francesco Martinez, nipote di Juvara, di sistemare i sotterranei per farne un mausoleo, in collaborazione con gli architetti Bosio, Ravelli e Rana. I lavori, iniziati nel 1774, terminarono nel 1778. Nel 1778 Vittorio Amedeo III inaugurò la cripta ed iniziò le tumulazioni delle salme, traslocandole dalle varie località in cui erano state inumate.

Leggi la voce...

Crown of Savoy.svg
Residenze sabaude fuori dal Piemonte
Il parco all'interno.

Villa Ada è il secondo più grande parco pubblico di Roma dopo villa Doria-Pamphili, collocato nella zona settentrionale della città, sulla via Salaria, poco fuori le mura aureliane che racchiudono il centro storico.

La storia della villa comincia nel XVII secolo, come sede del Collegio Irlandese, cioè come tenuta agricola, piuttosto che villa urbana. Pervenuta in proprietà dei principi Pallavicini, fu riorganizzata alla fine del '700 come "giardino di paesaggio", creandovi percorsi geometrici e piccole costruzioni (come il Tempio di Flora, il Belvedere, il Coffehaus), ai quali il terreno dislivellato forniva sfondi e panorami già romantici. Fu acquistata dai Savoia nel 1872: Vittorio Emanuele II ne amava il vasto parco, acquistò altri terreni per ingrandire la tenuta e vi fece realizzare lavori per migliorarne la funzionalità, e costruzioni di utilità, come scuderie. Umberto I invece non amava vivere in campagna, e preferiva il Quirinale. La villa fu così venduta, a prezzo di favore, all'amministratore dei beni della famiglia reale conte Tellfner, che la intitolò alla moglie Ada. Vittorio Emanuele III la riacquistò nel 1904, e la villa ridiventò residenza reale (Villa Savoia) fino al 1946 (fu lì che Mussolini venne arrestato il 25 luglio 1943).

Leggi la voce...

Crown of Savoy.svg
Onorificenze di Casa Savoia
Croce dell'Ordine della Corona d'Italia.

L'Ordine della Corona d'Italia era un'onorificenza del Regno d'Italia.

Istituito da re Vittorio Emanuele II il 20 febbraio 1868 per commemorare l'unità d'Italia, l'ordine poteva essere conferito sia a civili che a militari. Dopo il 1946 è stato sostituito dall'Ordine al Merito della Repubblica Italiana. Tuttavia, il Re Umberto II ha continuato a conferire l'Ordine della Corona d'Italia fino alla morte, avvenuta il 18 marzo 1983.

A differenza del più antico Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro, l'Ordine della Corona d'Italia poteva essere conferito anche ai non cattolici. L'appartenenza all'ordine era propedeutica al conferimento dell'Ordine Mauriziano, poiché, per ricevere quest'ultimo, era necessario essere stati insigniti almeno dello stesso grado dell'Ordine della Corona d'Italia.

L'insegna dell'ordine era composta da una croce smussata in smalto bianco, i cui bracci erano uniti da nodi sabaudi d'oro. La decorazione, al centro, portava un tondo raffigurante la Corona Ferrea su campo blu. Sul retro, nello stesso tondo, era raffigurata l'aquila sabauda. Il nastro dell'ordine era rosso con una striscia bianca nel mezzo.

Leggi la voce...

Crown of Savoy.svg
Dimore sabaude
Crown of Savoy.svg
Portali correlati