Portale:Erotismo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Alcuni dei contenuti riportati potrebbero urtare la sensibilità di chi legge. Le informazioni hanno solo un fine illustrativo. Wikipedia può contenere materiale discutibile: leggi le avvertenze.
 
 
Icona modificaErotismo
Fernande - foto di Jean Agélou (1878-1921)

La parola erotismo, da Eros, divinità greca dell'amore, indica le varie forme di manifestazione del desiderio erotico che ci attrae verso qualcuno o qualcosa.

Secondo Platone (Simposio), nel momento in cui ne sentiamo la mancanza (desiderium in latino), l'oggetto erotico ci attira verso di sé con la forza di una calamita. Nella teoria freudiana, invece, il desiderio erotico è concepito come libido, ovvero come un impulso fondamentale che muove l'essere umano verso la ricerca del piacere. L'oggetto erotico, quindi, in questo caso è investito eroticamente come potenziale fonte di soddisfazione della pulsione.

Continua la lettura...
 
 
Icona modificaVoce in evidenza

9 settimane e ½ è un film del 1986, diretto negli Stati Uniti da Adrian Lyne.

S'ispira ad un racconto a spunto autobiografico di Elizabeth McNeill, dello stesso titolo. Inoltre è riconosciuto, universalmente, come il film che ha lanciato gli attori Mickey Rourke e Kim Basinger.

Il film, che nel 1986 ricevette tre nomination ai Razzie Awards (peggiore attrice protagonista, peggiore sceneggiatura, peggiore colonna sonora), ebbe due sequel: 9 settimane e ½ - La conclusione, uscito nel 1997 e con protagonisti Mickey Rourke ed Angie Everhart, e The First 9½ Weeks, pubblicato nel 1998 e con protagonisti Clara Bellar e Paul Mercurio.

La pellicola è condita dalla musiche di Billie Holiday, Eurythmics e Joe Cocker. Quest'ultimo eseguì You Can Leave Your Hat On, canzone scritta da Randy Newman e che accompagna lo spogliarello della Basinger.

Continua la lettura...
 
 
Icona modificaPersonaggi di rilievo
Sylvia Kristel

Sylvia Kristel (Utrecht, 28 settembre 1952 - 17 ottobre 2012) è stata una modella e attrice olandese.

Figlia di un direttore d'orchestra, ricevette una severa educazione cattolica ed a 17 anni, forse per allentare il rigore della famiglia, decise di intraprendere la carriera di indossatrice. Nel 1973 si iscrisse al concorso di bellezza Miss Tv Europea: la vittoria conseguita le aprì le porte del cinema, dove esordì nello stesso anno con l'erotico L'amica di mio marito. In quel periodo conobbe lo scrittore belga Hugo Claus e fece molti viaggi in giro per l'Europa che le permisero di apprendere l'inglese, il francese, il tedesco e l'italiano.

Notata dal regista Just Jaeckin, accettò il ruolo di protagonista del suo film Emmanuelle, cult del cinema erotico che la fece diventare una star. Tuttavia, secondo alcuni critici, accettando quella parte la Kristel non si sarebbe più liberata dal cliché del personaggio sexy, impedendole in futuro di partecipare a film più "seri": l'attrice olandese non ascoltò quei moniti ed entrò nel cast di Emmanuelle l'antivergine (1975); Emmanuelle 2 (1977); Goodbye Emmanuelle (1977) e Emmanuelle 4 (1983).

Continua la lettura...
 
 
Icona modificaImmagine del giorno
Dipinto di Gheorghe Tattarescu
Dipinto di Gheorghe Tattarescu
 
 
Icona modificaCategorie
 
 
Icona modificaImmagini su commons
 
 
Icona modificaAltri progetti