Portale:Etruschi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
ETRUSCHI
l'Apollo di Veio

Gli Etruschi furono un popolo dell'Italia antica affermatosi in un'area denominata Etruria, corrispondente alla Toscana, all'Umbria fino al fiume Tevere e al Lazio settentrionale, con propaggini in Liguria e verso la zona padana dell'Emilia-Romagna e della Lombardia, a partire dall'VIII secolo a.C.

Nella loro lingua si chiamavano Rasenna o Rasna, in greco Tyrsenoi (ionico ed attico antico: Τυρσηνοί, Türsenòi; dorico: Τυρσανοί, Türsanòi, entrambi col significato di "Tirreni" e poi "Etruschi", abitanti della Τυρσηνίη, Türsenìe, "Etruria").

La civiltà etrusca, ritenuta da alcuni studiosi discendente dalla cultura villanoviana, fiorì a partire dal VIII secolo a.C. e fu definitivamente inglobata nell'civiltà romana, fortemente influenzata dagli etruschi, al termine del I secolo a.C. Questo lungo processo di conquista e assimilazione culturale ebbe inizio con la data tradizionale della conquista di Veio da parte dei romani nel 396 a.C..

Leggi la voce...
Immagine in primo piano
Pendentive Akheloos Louvre Bj498.jpg

Pendente di una collana etrusca rappresentante la testa di Acheloo, 480 a.C. circa
Storia
Cultura
Lingua
Cippo di Perugia (III-II secolo a.C.)

L'etrusco fu una lingua parlata e scritta in diverse zone d'Italia e precisamente nell'antica regione dell'Etruria (odierne Toscana, Umbria occidentale e Lazio settentrionale), nella pianura padana (attuali Lombardia e Emilia-Romagna), dove gli Etruschi furono espulsi successivamente dai Galli, e nella pianura campana, dove furono poi assorbiti dai Sanniti.

Voci principali

Lingue tirsenicheAlfabetoLingua lemniaLingua reticaLamine di PyrgiCippo di PerugiaLiber linteusCorpus Inscriptionum EtruscarumTegola di CapuaTabula Cortonensis