Portale:James Bond

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cartella grigia.jpg
Walther PPK.svg
Il mio nome è Bond, James Bond
L'Aston Martin DB5 coupé, la classica automobile di James Bond.
(Info: www.007.com, sito completo di sezione Blu-ray, locandine poster e locations; www.jamesbondwiki.com, sito completissimo di tutto, aggiornato al 2012, possibile registrarsi.)

Benvenuto nel portale dedicato all'agente segreto James Bond, personaggio nato dalla penna di Ian Fleming e protagonista di romanzi e film fin dagli anni cinquanta.

James Bond lavora per l'MI6, compie missioni in ogni parte del mondo, incontra sia donne bellissime (le cosiddette "Bond girl") sia mortali avversari; pronto a tutto, può contare su avanzati gadget tecnologici, forniti dal geniale Q.

Alla morte di Fleming, altri scrittori si sono cimentati col narrare storie con protagonista Bond. E famosi tanto quanti i romanzi, sono i film, 26 pellicole in cui il personaggio è interpretato da Sean Connery, Roger Moore, Pierce Brosnan e altri ancora.

Non mancano inoltre i videogiochi, tra cui la versione GoldenEye 007 per Nintendo 64, enorme successo di critica e pubblico.

Pix.gif


Cartella grigia.jpg
Walther PPK.svg
Il protagonista

James Bond, numero identificativo 007, sigla in cui il doppio zero iniziale indica che ha licenza di uccidere, è un raffinato agente segreto dello spionaggio britannico. La sua biografia è ben descritta da Fleming nel romanzo Si vive solo due volte, dove narra della morte dei genitori, degli studi, e del suo ingresso nel Ministero della Difesa, per conto del quale inizia a compiere missioni segrete in ogni parte del mondo.

Pix.gif


Cartella grigia.jpg
Walther PPK.svg
Il Military Intelligence
La sede del SIS a Londra

Bond lavora per il MI6 (del quale la copertura è la Universal Exports), l'agenzia di spionaggio britannico, realmente esistente. Fondata nel 1909, il suo primo direttore fu Sir George Mansfield Smith-Cumming, che prese come nome in codice la lettera C, dal suo cognome.

Nella finzione il direttore del MI6 è M', nei romanzi l'ammiraglio Miles Messervy prima, e Barbara Mawdsley poi. Segretaria di M è Miss Moneypenny. Geofrey Boothroyd il cui nome in codice é Q, è responsabile della sezione che fornisce le armi, i gadget e i veicoli "accessoriati".

Pix.gif


Cartella grigia.jpg
Mplayer.svg
Al cinema

Albert R. Broccoli e Harry Saltzman sono stati i fondatori della casa cinematografica EON Productions, che ha realizzato le 23 trasposizioni sul grande schermo della saga di James Bond. Sean Connery è stato il primo ad incarnare il personaggio in Licenza di uccidere (1962) e lo farà per altre sei volte (tra cui il non ufficiale Mai dire mai nel 1983). George Lazenby veste il ruolo per il solo Al servizio segreto di Sua Maestà (1969), passando poi il testimone a Roger Moore (7 film dal 1973 al 1985), Timothy Dalton (Zona pericolo nel 1987 e Vendetta privata nel 1989), ed in seguito Pierce Brosnan (4 pellicole tra il 1996 e il 2002). Dal 2006 come nuovo Bond è stato scelto Daniel Craig.

Pix.gif


Cartella grigia.jpg
Nuvola apps bookcase.png
Il creatore

Ian Fleming (1908 – 1964) è stato un giornalista, militare e scrittore britannico, creatore della saga del personaggio di James Bond. Nato da una famiglia aristocratica inglese, diventa giornalista per Reuters e il Times, e nel 1939 viene reclutato dalla Royal Navy. questo periodo della sua vita ispirerà la creazione di Bond. Terminata la guerra, lavora per il Sunday Times e si sposa; inizia allora la stesura dei romanzi, undici in totale, più tre raccolte di racconti. Fleming muore all'età di 56 anni, per un infarto.

Pix.gif


Cartella grigia.jpg
Nuvola apps bookcase.png
Gli altri autori

Nonostante la morte di Fleming, altri scrittori hanno proseguito a narrare le gesta di Bond attraverso numerosi romanzi, licenziati dalla Ian Fleming Publications (precedentemente nota come Gliderose). Nel 1967 è stato R.D. Mascott a pubblicare Le avventure di James Bond Jr., libro che darà poi via alla serie di Young Bond scritta da Charlie Higson nel 2000. Negli anni settanta Christopher Wood scrive gli adattamenti di due sceneggiature dei film, mentre nel decennio successivo è John Gardner a pubblicare 16 romanzi, molti dei quali diventati dei bestseller. Dal 1996 è Raymond Benson a portare avanti il personaggio sulla carta per 9 romanzi, mentre è Kate Westbrook a raccontare le vicende dal punto di vista femminile con The Moneypenny Diaries. Nel 2008 infine, centenario della nascita di Fleming, Sebastian Faulks scrive Non c'è tempo per morire.

Pix.gif


Cartella grigia.jpg
Nuvola apps bookcase.png
Il primo romanzo

Casino Royale è il primo romanzo in cui compare James Bond. Scritto nel 1953, narra di come l'agente venga inviato in Francia, per ostacolare il banchiere Le Chiffre. Il romanzo è stato trasposto in un episodio televisivo nel 1954, in versione parodiata nel 1967, ed infine come riavvio della saga cinematografica, in un film del 2006.

Pix.gif
Cartella grigia.jpg
Fairytale bookmark.png
Indice tematico

Personaggimodifica wikitesto

Romanzimodifica wikitesto

Filmmodifica wikitesto

Altromodifica wikitesto

Agente 00 · Cocktail Vesper · Fantaspionaggio · Gadget · Sequenza gunbarrel · Veicoli · Videogiochi

Pix.gif
Cartella grigia.jpg
Portal.svg
Portali correlati


Mplayer.svg
Cinema
Nuvola apps bookcase.png
Letteratura
Nuvola apps package games arcade.png
Videogiochi
Fedora hat.svg
Indiana Jones


Pix.gif