Portale:Lucio Battisti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Benvenuti

Questo portale è dedicato a Lucio Battisti e al mondo a lui legato.

 
 
Icona modificaLucio Battisti
Lucio Battisti 5.jpg

Lucio Battisti (Poggio Bustone, 5 marzo 1943Milano, 9 settembre 1998) è stato un musicista e cantante italiano. È considerato uno dei massimi autori ed interpreti nella storia della musica leggera italiana sia come interprete della sua musica, sia come autore per altri artisti.

La sua produzione ha rappresentato una svolta decisiva nel pop e nel rock italiani: da un punto di vista strettamente musicale, Lucio Battisti ha personalizzato e innovato in ogni senso la forma della canzone tradizionale e melodica (intesa come susseguirsi di strofa - ritornello - strofa - inciso - finale).

Continua a leggere...
 
 
Icona modificaL'album
Copertina dell'album

Hegel è il diciannovesimo ed ultimo album di Lucio Battisti, pubblicato dall'etichetta discografica Numero Uno il 29 settembre 1994. Hegel è il quinto ed ultimo album di Lucio Battisti basato sui testi del paroliere Pasquale Panella. Questo disco, come il precedente, deluse sul piano del successo commerciale (debuttò al terzo posto in classifica e rimase fra i primi cinquanta per sole otto settimane), e la critica, nonostante colpita dai richiami "filosofici" dei testi di Panella (oltre a Hegel, vi è infatti una canzone intitolata all'evocativa città tedesca di Tubinga), biasima il ripetersi dell'eccessivo ricorso a sonorità computerizzate e il modo di cantare ormai "freddo" di Battisti. L'album, la cui copertina riporta una E maiuscola nera su sfondo bianco, è il primo ed unico di Battisti a non essere uscito subito in LP. Al momento della pubblicazione del cofanetto dedicato all'artista, nel 1998, è però stata realizzata una versione vinilica dall'alto valore collezionistico.

Continua a leggere...
 
 
Icona modificaL'arrangiatore

Greg Walsh è un musicista e produttore discografico inglese. Nasce come musicista polistumentale (piano, trombone, percussioni e di musica elettronica in generale), collaborando con artisti come Gary Glitter, Alvin Stardust, The Bay City Rollers, Gianluca Grignani, Hello, Mud e Sweet. Successivamente la sua carriera prosegue come tecnico del suono: in questo ambito partecipa ad eventi celebri come le sessioni jazz del trio di Dudley Moore o il live di The Wall per i Pink Floyd. Per Lucio Battisti arrangia E già, produce Don Giovanni e partecipa come tecnico del suono in molti altri album.

Continua a leggere…
 
 
Icona modificaIl musicista
 
 
Icona modificaIl paroliere
Grazia Letizia Veronese insieme a Lucio Battisti

Grazia Letizia Veronese, in arte Velezia (Limbiate, 21 luglio 1943), è stata la moglie di Lucio Battisti, autrice nel 1982 dei testi dell'album E già.

Continua a leggere...

 
 
Icona modificaLa casa discografica

La Numero Uno è una casa discografica indipendente creata da un gruppo di autori musicali precedentemente legati alla Dischi Ricordi, a causa di dissensi artistici con la casa madre.

Giulio Rapetti, in arte Mogol, suo padre Mariano, in arte Calibi e il produttore Alessandro Colombini sono i fondatori dell'etichetta che, grazie ad accordi intercorsi con Ennio Melis, viene distribuita dalla RCA Italiana, a loro si affiancano Lucio Battisti, Franco Daldello e Carlo Donida. Il logo della Numero Uno (un numero uno di colore bianco in un cerchio arancione, su fondo verde) è ideato dal disegnatore Guido Crepax. La sede è a Milano in Galleria del Corso.

Continua a leggere...


 
 
Icona modificaIl singolo

Amarsi un po'/Sì, viaggiare è il 22° singolo da interprete del cantautore Lucio Battisti, uscito nel marzo 1977 per la casa discografica Numero Uno.

Fu il 14° singolo più venduto del 1977 e rimase 14 settimane nella classifica dei singoli più venduti.

Continua a leggere...
 
 
Icona modificaIl brano

Io vorrei... non vorrei... ma se vuoi... è una canzone scritta nel 1972 da Lucio Battisti e Mogol. Il brano venne pubblicato nell'album Il mio canto libero nel novembre 1972.

Continua a leggere...
 
 
Icona modificaDiscografia
Battisti al Festival di Sanremo 1969

Album: Lucio Battisti (1969) · Lucio Battisti Vol. 2 (1970) · Emozioni (1970) · Amore e non amore (1971) · Lucio Battisti Vol. 4 (1971) · Umanamente uomo: il sogno (1972) · Il mio canto libero (1972) · Il nostro caro angelo (1973) · Anima latina (1974) · Lucio Battisti, la batteria, il contrabbasso, eccetera (1976) · Io tu noi tutti (1977) · Images (1977) · Una donna per amico (1978) · Una giornata uggiosa (1980) · E già (1982) · Don Giovanni (1986) · L'apparenza (1988) · La sposa occidentale (1990) · Cosa succederà alla ragazza (1992) · Hegel (1994) · Postumo (??)

Singoli: Dolce di giorno/Per una lira (1966) · Luisa Rossi/Era (1967) · Prigioniero del mondo/Balla Linda (1968) · La mia canzone per Maria/Io vivrò (senza te) (1968) · Un'avventura/Non è Francesca (1969) · Acqua azzurra, acqua chiara/Dieci ragazze (1969) · Mi ritorni in mente/7 e 40 (1969) · Fiori rosa fiori di pesco/Il tempo di morire (1970) · Emozioni/Anna (1970) · Pensieri e parole/Insieme a te sto bene (1971) · Dio mio no/Era (1971) · Le tre verità/Supermarket (1971) · La canzone del sole/Anche per te (1971) · Elena no/Una (1972) · I giardini di Marzo/Comunque bella (1972) · Il mio canto libero/Confusione (1972) · La collina dei ciliegi/Il nostro caro angelo (1973) · Ancora tu/Dove arriva quel cespuglio (1976) · Amarsi un po'/Sì, viaggiare (1977) · Una donna per amico/Nessun dolore (1978) · Una giornata uggiosa/Con il nastro rosa (1980) · E già/Straniero (1982)

Raccolte: Le origini (1992) · LB - Lucio Battisti (1998) · Le avventure di Lucio Battisti e Mogol (2004) · Le avventure di Lucio Battisti e Mogol 2 (2005) · Il cofanetto (2006) · Il nostro canto libero (2007)
Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Musica