Portale:Medici

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Portale Medici.png
Lo stemma: d'oro, a cinque palle di rosso e in capo una sesta d'azzurro, caricata di tre gigli d'oro, poste in cinta.
Cosimo il Vecchio, artefice della potenza della famiglia

I Medici sono una delle più note famiglie principesche di Firenze, protagonisti della storia italiana ed europea dal XV al XVIII secolo.

Oltre ad aver retto le sorti della città di Firenze prima e della Toscana poi, dal 1434 fino al 1737, ed oltre ad aver dato i natali a tre papi e due regine di Francia, essi godono tutt'oggi di una straordinaria fama per aver promosso in misura fuori del comune e per diverse generazioni la vita artistica, culturale, spirituale e scientifica del loro tempo. Le loro straordinarie collezioni d'arte, di oggetti preziosi, di libri e manoscritti, di rarità e di curiosità si sono conservate praticamente integre fino ai giorni nostri e sono alla base del patrimonio di molte delle più importanti istituzioni culturali di Firenze.

Leggi la voce ...
Alberi genealogici
Origini
 Giambuono de Medici (+ 1140 ?)
│
├─ Chiarissimo de Medici (+ 1201)
│  │
│  └─ Filippo de Medici
│     =  Bana ?
│     │
│     ├─ Averado de Medici (1286)
│     │  = Benricevuta
│     │  │
│     │  └─ Averado de Medici (+1318)
│     │     = Mandina Arrigucci
│     │     │
│     │     ├─  Salvestro "Chiarissimo" de Medici
│     │     │  = Lisa Donati
│     │     │  │
│     │     │  └─ Averardo "Bicci" de Medici (+1363)
│     │     │     = Giovanna degli Spini
│     │     │     │
│     │     │     ├─ Francesco (+1402)
│     │     │     │  │
│     │     │     │  └─  Averardo  (+1435)
│     │     │     │     = Maddalena Monaldi
│     │     │     │     │
│     │     │     │     └─ Caterina 
│     │     │     │        = Alemano Salviati
│     │     │     │
│     │     │     └─ Giovanni "di Bicci" (1360-1429)
│     │     │        = Piccarda de Bueri (1368-1432)
│     │     │        │
│     │     │        ├─ Antonio (+1398)
│     │     │        │
│     │     │        ├─ Damiano (1390)
│     │     │        │
│     │     │        ├─ Cosimo "il Vecchio" (1389-1464)
│     │     │        │  = Contessina de Bardi (+1473)
│     │     │        │  │
│     │     │        │  └─ Medici di Cafaggiolo
│     │     │        │
│     │     │        └─ Lorenzo (1395-1440)
│     │     │           = Ginevra Cavalcanti
│     │     │           │
│     │     │           └─ Medici "Popolani"
│     │     │
│     │     └─ Giovenco (+1320)
│     │         = Nucciana Ruccellai 
│     │         │
│     │         └─ Giuliano (+ 1377)
│     │            = Tellina Donati
│     │            │
│     │            └─ Medici Tornaquinci
│     │       
│     └─ Chiarissimo
│        = Ugolinetta
│        │
│        ├─ Lippo (+1290) 
│        │  │
│        │  ├─ Alamanno +1355 
│        │  │  │
│        │  │  └─ Salvestro (1331-1388)
│        │  │     │
│        │  │     └─ discendenti estinti nel 1652
│        │  │
│        │  └─ Cambio
│        │     │
│        │     └─ Vieri
│        │
│        └─ Giambuono
│           = Adelasia
│           │
│           └─ Bernardo (1322)
│
└─ Bonagiunta
   │
   └─ Ardingo

Ramo di Cafaggiolo
 Giovanni di Bicci de' Medici (1360-1429) 
 = Piccarda Bueri (1368-1432)
 │
 ├─ Cosimo il Vecchio (1389-1464)
 │  = Contessina de' Bardi  (+1473)
 │  │
 │  ├─ Piero il Gottoso (1416-1469)
 │  │   =Lucrezia Tornabuoni (1425-1482)
 │  │  │
 │  │  ├─ Maria de' Medici (1445 circa-1472) 
 │  │  │  = Leonetto de' Rossi
 │  │  │ 
 │  │  ├─ Bianca de' Medici (1445-1488), naturale
 │  │  │  = Guglielmo de' Pazzi (1437-1516) 
 │  │  │
 │  │  ├─ Nannina de' Medici (1448-1493)
 │  │  │  = Bernardo Rucellai (1448–1514) 
 │  │  │
 │  │  ├─ Lorenzo il Magnifico (1449-1492)
 │  │  │  = Clarice Orsini (1450-1488)
 │  │  │  │
 │  │  │  ├─ Lucrezia de' Medici (1470-1550)
 │  │  │  │  = Jacopo Salviati (1461-1533)  
 │  │  │  │
 │  │  │  ├─ Piero il Fatuo (1472-1503)
 │  │  │  │  = Alfonsina Orsini (1472-1520) 
 │  │  │  │  │
 │  │  │  │  ├─ Lorenzo Duca di Urbino (1492-1519) 
 │  │  │  │  │  = Madeleine de la Tour d'Auvergne (1495-1519) 
 │  │  │  │  │  │
 │  │  │  │  │  ├─ ? Duca Alessandro de' Medici (1511-1537), illegittimo
 │  │  │  │  │  │
 │  │  │  │  │  └─ Caterina de' Medici (1519-1589)
 │  │  │  │  │     = Enrico II di Francia (1519-1559)
 │  │  │  │  │
 │  │  │  │  └─ Clarice de' Medici (1493-1528)
 │  │  │  │     = Filippo Strozzi (1488-1538)
 │  │  │  │
 │  │  │  ├─ Maddalena de' Medici (1473-1528) 
 │  │  │  │  = Franceschetto Cybo (1449-1519)
 │  │  │  │
 │  │  │  ├─ Giovanni de' Medici (1475-1521)
 │  │  │  │
 │  │  │  ├─ Luisa de' Medici (1477-1488)
 │  │  │  │
 │  │  │  ├─ Contessina de' Medici (1478-1515)
 │  │  │  │  = Piero Ridolfi
 │  │  │  │
 │  │  │  └─ Giuliano Duca di Nemours (1479-1516) 
 │  │  │     = Filiberta di Savoia (1498-1524) 
 │  │  │     │
 │  │  │     └─ Ippolito de' Medici (1511-1535), illegittimo
 │  │  │        da Giulia Gonzaga (1513-1566)
 │  │  │        │
 │  │  │        └─ Asdrubale de' Medici (m. 1565), illegittimo
 │  │  │
 │  │  ├─ Giuliano de' Medici (1453-1478) 
 │  │  │  da Simonetta Vespucci (1453-1476)
 │  │  │  │
 │  │  │  └─ Giulio de' Medici (1478-1534)
 │  │  │     forse da Simonetta da Collevecchio 
 │  │  │     │
 │  │  │     └─ ? ─ Alessandro de' Medici, duca di Firenze detto il Moro, (1511-1537)
 │  │  │            =  Margherita d'Austria (1522-1586)
 │  │  │            
 │  │  │            ├─ Giulio de' Medici (ca. 1533-1600), naturale poi legittimato
 │  │  │            │  = Angelica Malaspina
 │  │  │            │  │
 │  │  │            │  ├─ Caterina (m. 1634)
 │  │  │            │  │
 │  │  │            │  ├─ Cosimo di Giulio de' Medici  (1550-1630) , naturale
 │  │  │            │  │  = Lucrezia Gaetani
 │  │  │            │  │  │ 
 │  │  │            │  │  └─ Angelica de' Medici (1608-1636)
 │  │  │            │  │     = Don Pietro Altemps (+1691)
 │  │  │            │  │
 │  │  │            │  └─ Giuliano de' Medici (m. 1568)
 │  │  │            │     = Livia Spinola
 │  │  │            │
 │  │  │            ├─ Giulia de' Medici (1535-1588 circa), naturale poi legittimata
 │  │  │            │  = Don Francesco Cantelmo 
 │  │  │            │  = Bernardetto de' Medici 
 │  │  │            │
 │  │  │            └─ Porzia de' Medici (1538-1565), naturale poi legittimata
 │  │  │ 
 │  │  └─ Giovanni di Piero de' Medici (naturale) 
 │  │
 │  ├─ Giovanni de' Medici (1421-1463)
 │  │  = Ginevra degli Alessandri
 │  │
 │  └─ Carlo de' Medici (1428/30-1492)
 │  
 └─ Lorenzo il Vecchio (1395-1464)
    = Ginevra Cavalcanti
    │  
    └─ Ramo popolano

Ramo popolano
 Giovanni di Bicci de' Medici (1360-1429) 
 = Piccarda Bueri (1368-1432)
 │
 ├─ Cosimo il Vecchio (1389-1464)
 │  = Contessina de' Bardi  (+1473)
 │  │
 │  └─ Medici di Cafaggiolo
 │
 └─ Lorenzo il Vecchio (1395-1464)
    = sposò Ginevra Cavalcanti 
    │
    ├─ Francesco di Lorenzo de' Medici (1440)
    │  = Maria Gualtierotti
    │
    └─ Pierfrancesco il Vecchio (1430-1476)
       = sposò Laudomia Acciaiuoli
       │
       ├─ Lorenzo il Popolano (1463-1503) 
       │  = Semiramide Appiano d'Aragona (+1523)
       │  │
       │  ├─ Pierfrancesco de' Medici (1487-1525) 
       │  │  = Maria Soderini
       │  │  │
       │  │  ├─ Laudomia de' Medici (m. 1559) 
       │  │  │  = Alamanno Salviati 
       │  │  │  = Piero Strozzi (1510-1558) 
       │  │  │
       │  │  ├─ Lorenzino de' Medici (1514-1548)
       │  │  │  │
       │  │  │  └─ Lorenzina de' Medici (figlia naturale), sposò 
       │  │  │     = Giulio Colonna
       │  │  │
       │  │  ├─ Giuliano de' Medici (ca. 1520-1588)
       │  │  │
       │  │  └─Maddalena de' Medici (?-1583) 
       │  │     = Roberto Strozzi (+1566) 
       │  │
       │  ├─ Averardo de' Medici (1488-1495)
       │  │
       │  ├─ Laudomia de' Medici
       │  │  = sposò Francesco Salviati
       │  │
       │  ├─ Ginevra de' Medici
       │  │  =  Giovanni degli Albizi
       │  │
       │  └─Vincenzo de' Medici
       │
       └─ Giovanni il Popolano (1467-1498) 
          = Caterina Sforza (1462-1509) 
          │
          └─ Giovanni dalle Bande Nere (1498-1526) 
             = Maria Salviati (1499-1543) 
            │
            └─ Granduchi di Toscana

Granduchi di Toscana
 Giovanni il Popolano (1467-1498) 
 = Caterina Sforza (1462-1509) 
   │
   └─ Giovanni dalle Bande Nere (1498-1526) 
      = Maria Salviati (1499-1543) 
      │
      └─ Cosimo I de' Medici (1519-1574)
         = Eleonora di Toledo (1522-1562)
         │
         ├─ Bia de' Medici (1537–1542)
         │
         ├─ Maria de' Medici (1540–1557)
         │
         ├─ Francesco I de' Medici (1541-1587), Granduca di Toscana
         │  = Giovanna d'Austria (1546-1578)
         │  │
         │  ├─ Eleonora de' Medici (1567-1611)
         │  │  = Vincenzo I Gonzaga (1562-1612)
         │  │
         │  ├─ Anna de' Medici (1569-1584)
         │  │
         │  ├─ Lucrezia de' Medici (1572-1574) 
         │  │
         │  ├─ Maria de' Medici (1573-1642)
         │  │  = Enrico IV di Francia (1553-1610) 
         │  │
         │  └─ Filippo de' Medici (1577-1582)
         │  
         │  = Bianca Cappello (1548-1587) 
         │  │
         │  └─Don Antonio de' Medici (1576-1621)
         │    = sposò Artemisia Tozzi 
         │
         ├─ Isabella de' Medici (1542-1576)
         │
         ├─ Giovanni de' Medici (1543-1562), cardinale
         │
         ├─ Lucrezia de' Medici (1545-1562)
         │  = Alfonso II d'Este (1533-1597) 
         │
         ├─ Pietro de' Medici (1546–1547)
         │
         ├─ Anna de' Medici (1553–1553)
         │
         ├─ Garzia de' Medici (1547–1562)
         │ 
         ├─ Pietro de' Medici (1554-1604)
         │  = Leonora Álvarez de Toledo (1555-1576) 
         │  = Beatriz de Menezes (1560-1603)
         │  │
         │  └─ Cosimo de' Medici (1573-1576)
         │
         ├─ Don Giovanni de' Medici (1567-1621)
         │  = Livia Vernazza (1590-1655)
         │  │
         │  ├─Gianfrancesco Maria de' Medici (1619-1689)
         │  │
         │  └─Giovanna Maria Maddalena de' Medici (1621) 
         │
         ├─ Virginia de' Medici (1568-1615)
         │  = Cesare d'Este (1552-1628) 
         │
         └─ Ferdinando I de' Medici (1549-1609)
            = Cristina di Lorena (1565-1637) 
            │
            ├─ Cosimo II de' Medici (1590-1621)
            │   = Maria Maddalena d'Austria (1589-1631) 
            │  │
            │  ├─ Maria Cristina de' Medici (1609-1632) 
            │  │
            │  ├─ Ferdinando II de' Medici (1610-1670)
            │  │  = Vittoria della Rovere (1622-1695) 
            │  │  │
            │  │  ├─ Cosimo III de' Medici (1642-1723)
            │  │  │  = Margherita Luisa d'Orléans (1645-1721) 
            │  │  │  │
            │  │  │  ├─ Ferdinando de' Medici (1663-1713)
            │  │  │  │  = Violante Beatrice di Baviera (1673-1731)
            │  │  │  │
            │  │  │  ├─ Gian Gastone de' Medici (1671-1737)
            │  │  │  │  = Anna Maria Francesca di Sassonia-Lauenburg (1672-1741)
            │  │  │  │
            │  │  │  └─ Anna Maria Luisa de' Medici (1667-1743) 
            │  │  │     = Giovanni Guglielmo del Palatinato (1658-1716) 
            │  │  │
            │  │  └─ Francesco Maria de' Medici (1660-1711)
            │  │     = Eleonora Luisa Gonzaga (1686−1742)
            │  │
            │  ├─ Giovan Carlo de' Medici (1611-1663), cardinale 
            │  │
            │  ├─ Margherita de' Medici (1612-1679)
            │  │  = Odoardo I Farnese (1612-1646) 
            │  │
            │  ├─ Mattias de' Medici (1613-1667)
            │  │
            │  ├─ Francesco di Cosimo de' Medici (1614-1634) 
            │  │
            │  ├─ Anna de' Medici (1616-1676)
            │  │  = Ferdinando Carlo d'Austria (1628-1662) 
            │  │
            │  └─ Leopoldo de' Medici (1617-1675), cardinale
            │
            ├─ Eleonora de' Medici (1591-1617)
            │
            ├─ Caterina di Ferdinando de' Medici (1593-1629)
            │  = Ferdinando I Gonzaga (1587-1626) 
            │
            ├─ Francesco di Ferdinando de' Medici (1594-1614)
            │
            ├─ Carlo de' Medici (1596-1666), cardinale
            │
            ├─ Filippino de' Medici (1598-1602)
            │
            ├─ Don Lorenzo de' Medici (1599-1648)
            │
            ├─ Maria Maddalena de' Medici (1600-1633)
            │
            └─ Claudia de' Medici (1604-1648)
               = Federico Ubaldo I della Rovere (1605-1623)
               = Leopoldo V d'Austria (1586-1632)
         
         =  Camilla Martelli (1545-1590)

Medici della Castellina
Giovenco (+1320)
= Nucciana Ruccellai 
│
└─ Giuliano (+ 1377)
   = Tellina Donati
   │
   ├─ Giuliano
   │  = Maria Cecchi
   │  │
   │  └─ Giovenco
   │     = Giovanna Bartolini
   │     │
   │     ├─ Filippina
   │     │
   │     └─ Giuliano (+ 1497) 
   │        = Leonarda Deti
   │        │
   │        ├─ Gionveco
   │        │  = Baccia Pandolfini
   │        │  │
   │        │  └─ Giuliano (+ 1589)
   │        │
   │        ├─ Francesco
   │        │  = Teresa Guiducci
   │        │  │
   │        │  ├─ Raffaele (1477-1555)
   │        │  │  = Margherita Bonciani
   │        │  │  │ 
   │        │  │  ├─ Francesco (+ 1546)
   │        │  │  │  = Maddalena Capponi (+ 1597) 
   │        │  │  │  │
   │        │  │  │  ├─ Maddalena (+ 1639)
   │        │  │  │  │  = Niccolò Capponi (1555-1594) 
   │        │  │  │  │
   │        │  │  │  ├─ Lorenzo (1587-1656), Marchese della Castellina
   │        │  │  │  │  = Maria Salviati 
   │        │  │  │  │  │
   │        │  │  │  │  ├─ Antonio
   │        │  │  │  │  │
   │        │  │  │  │  ├─ Raffaele
   │        │  │  │  │  │
   │        │  │  │  │  └─  Maria Eleonora (+ 1725)
   │        │  │  │  │     = Giuliano de' Medici (+1692)
   │        │  │  │  │
   │        │  │  │  └─ Giuliano
   │        │  │  │ 
   │        │  │  └─ Giuliano (+ 1565)
   │        │  │     = Margherita Nerli 
   │        │  │     │ 
   │        │  │     └─ Francesco (+ 1632)
   │        │  │        = Fiammetta Ugolini 
   │        │  │        │  
   │        │  │        └─ Cosimo (+ 1662)
   │        │  │           = Camilla Concini (+ 1677) 
   │        │  │           │  
   │        │  │           └─ Giuliano, Marchese della Castellina, (+ 1692)
   │        │  │              = Maria Eleonora de' Medici (+1725) 
   │        │  │              │  
   │        │  │              └─ Francesco Maria, Marchese della Castellina (+ 1741)
   │        │  │                 = Giulia degli Albizzi (1690-1753)
   │        │  │                 │  
   │        │  │                 └─ Francesco Giuseppe, Marchese della Castellina
   │        │  │                    = Margherita Tornaquinci 
   │        │  │                    │  
   │        │  │                    ├─ Francesco, Marchese della Castellina (+ 1824)
   │        │  │                    │  = Caterina de Pazzi (1786-1812)
   │        │  │                    │  
   │        │  │                    └─ Pietro de Medici (+ 1825)
   │        │  │    
   │        │  │
   │        │  └─ Antonio
   │        │     │
   │        │     └─ Guido
   │        │    
   │        └─ ?
   │           = Selvaggia del Beccuto (1456-1526)
   │           │
   │           └─ ? (+ 1566)
   │              = Isabella Ippolita Araniti Comneno
   │
   └─ Antonio
      = Cilla de Bonoccorsi 
      │
      └─ Medici di Ottajano

In evidenza

Cosimo di Giovanni de' Medici detto il Vecchio o pater patriae (Firenze, 27 settembre 1389Careggi, 1 agosto 1464) è stato un politico e banchiere italiano, primo signore di fatto di Firenze e primo uomo di Stato di rilievo della famiglia Medici.

Figlio di Giovanni di Bicci, fu educato da Niccolò di Pietro e Roberto de' Rossi. Sin dalla prima gioventù entrò nel Banco Medici a fianco del padre, dove ebbe una solida preparazione come banchiere.

Nel 1415 accompagnò l'Antipapa Giovanni XXIII al Concilio di Costanza. Lo stesso anno fu nominato priore e poco dopo fu usato spesso come ambasciatore. Viaggiò molto con il fratello Lorenzo durante la pestilenza di Firenze a Ferrara, Verona e Venezia (1430).

Si manifestò fin dai primi incarichi politici la sua proverbiale prudenza: sebbene i suoi interessi economici necessitassero un fermo controllo della vita politica cittadina, egli non mirava a diventare Signore della città, magari con un colpo di mano o cercando di essere eletto nei ruoli più prestigiosi di governo, ma la sua figura restava in ombra, vero burattinaio di una serie di personaggi fidati che per lui ricoprivano incarichi chiave nelle istituzioni.

Leggi la voce ...

I papi di Casa Medici
Leone X * Clemente VII * Leone XI
Clemente VII

Clemente VII, nato Giulio di Giuliano de' Medici (Firenze, 26 maggio 1478Roma, 25 settembre 1534), esponente della famiglia fiorentina dei Medici, fu il 219º papa della Chiesa cattolica dal 1523 alla morte.

Giulio era figlio naturale, poi legittimato di Giuliano de' Medici, ucciso nella Congiura dei Pazzi un mese prima della sua nascita, e di una certa Fioretta, forse figlia di Antonio Gorini. Da giovane fu affidato, dallo zio Lorenzo il Magnifico, alle cure di Antonio da Sangallo. Dopo poco tempo, però, lo zio lo prese direttamente sotto la sua protezione. Nel 1488 riuscì a convincere Ferdinando I d'Aragona a concedergli il priorato di Capua dell’Ordine di San Giovanni di Gerusalemme, beneficio prestigioso e molto remunerativo.

Nel 1495, a causa delle sollevazioni popolari contro il cugino Piero, scappò da Firenze per rifugiarsi prima a Bologna, poi a Pitigliano, Città di Castello e Roma, dove visse per molto tempo ospite del cugino cardinale Giovanni, il futuro papa Leone X.

Leggi la voce ...

I cardinali di Casa Medici

Giovanni de' Medici, poi papa Leone X * Giulio de' Medici, poi papa Clemente VII * Ippolito de' Medici
Giovanni di Cosimo I de' Medici * Ferdinando I de' Medici * Carlo de' Medici
Alessandro de' Medici, poi papa Leone XI * Giovan Carlo de' Medici * Leopoldo de' Medici * Francesco Maria de' Medici

Ippolito de' Medici

Ippolito di Giuliano de' Medici (Urbino, 1511Itri, 10 agosto 1535) è stato un cardinale italiano. Figlio illegittimo di Giuliano Duca di Nemours e una certa Pacifica Brandano, aveva cinque anni quando il padre morì prematuramente (1516). Fu allora accolto dai parenti in particolare dallo zio Papa Leone X e poi dal cardinale Giulio de' Medici, che lo avviò alla carriera ecclesiastica.

Fu di fatto signore della città in vece del cugino Giulio, quando questi divenne papa Clemente VII, assieme al cardinale Silvio Passerini ed all'odiato rivale Alessandro de' Medici (1523-1527).

Quando i lanzichenecchi di Carlo V espugnarono Roma con il famoso Sacco, tutta la famiglia scappò dalla città nella cosiddetta seconda cacciata dei Medici. Quando Clemente VII ristabilì la pace con l'Imperatore, ebbe l'aiuto per riprendere la città di Firenze, con il famoso assedio del 1529-30, dopo il quale fu messo a capo della città il duca Alessandro de' Medici...

Leggi la voce ...

Le chiese di Casa Medici

San Marco * Cappella della Santissima Annunziata * Cappella dei Magi
San Lorenzo * Sagrestia Nuova * Sagrestia Vecchia * Cappelle Medicee

San Lorenzo

La Basilica di San Lorenzo è una delle maggiori chiese di Firenze, situata nell'omonima piazza nel centro storico della città.

Fu consacrata nel 393 ed è una delle chiese che si contendono il titolo di più antica della città; per trecento anni ha avuto il ruolo di cattedrale, prima di cedere lo status a Santa Reparata, quando vennero solennemente traslate le spoglie del primo vescovo di Firenze, san Zanobi. Nel 1418 il priore Matteo Dolfini ottenne dalla Signoria il permesso per abbattere alcune case per ingrandire il transetto della chiesa e il 10 agosto 1421 egli celebrò una solenne cerimonia per benedire l'inizio dei lavori. Tra i finanziatori c'era il ricchissimo banchiere Giovanni di Bicci de' Medici, che abitava nel quartiere, e che fece probabilmente il nome dell'architetto che già stava lavorando alla sua cappella, l'odierna Sagrestia Vecchia, cioè Filippo Brunelleschi...

Leggi la voce ...

I granduchi di Casa Medici
Cosimo I * Francesco I * Ferdinando I * Cosimo II * Ferdinando II * Cosimo III * Giangastone
Cosimo I

Cosimo I de' Medici (Firenze, 12 giugno 1519Villa di Castello, 21 aprile 1574) fu duca di Firenze e, in seguito, primo granduca di Toscana. Governò dal 1537 al 1574; ottenne molte importanti onorificenze tra cui spicca quella dell'Ordine del Toson d'Oro.

Figlio del condottiero Giovanni dalle Bande Nere e di Maria Salviati, Cosimo salì al potere nel 1537, a soli 17 anni, dopo l'assassinio del duca di Firenze Alessandro de' Medici. Il delitto fu ordito da Lorenzino de' Medici, lontano cugino del duca Alessandro che, tuttavia, non seppe cogliere l'occasione di sostituirsi al proprio parente e finì col fuggire da Firenze. Nessuna delle famiglie più importanti sembrava essere in grado di prendere il posto dei Medici quando Cosimo, allora pressoché sconosciuto, apparve in città, seguito da pochi servi.

Egli veniva dal Mugello dove era cresciuto dopo la morte del padre e riuscì a farsi nominare duca nonostante appartenesse ad un ramo secondario della famiglia. Infatti, vista la sua giovane età ed il suo contegno modesto, molti personaggi influenti della Firenze del tempo speravano di avere a che fare con un giovane debole, svagato, attratto solamente dalla caccia e dalle donne; una persona facile da influenzare.

Leggi la voce ...

I condottieri di Casa Medici

Giovanni dalle Bande Nere * Don Giovanni de' Medici * Mattias de' Medici

Mattias de' Medici

Mattias de' Medici (Firenze, 9 maggio 1613Siena, 11 ottobre 1667) era il terzo figlio maschio del granduca di Toscana Cosimo II e di sua moglie Maria Maddalena d'Austria.

Inizialmente avviato alla carriera ecclesiastica come il fratello Giovan Carlo, non mostrandovi però disposizione, a 16 anni smise l'abito per perseguire la carriera delle armi.

Il 28 maggio 1629 venne nominato dal fratello, il granduca Ferdinando II, Governatore di Siena, carica rimasta vacante per la morte della zia Caterina de' Medici, il 17 aprile di quell'anno. Il principe giunse in città il 26 agosto e si stabilì nel palazzo in Piazza del Duomo, ne ripartì però già nel 1631, per accompagnare in Austria la madre e il fratello Francesco...

Leggi la voce ...

Le ville di Casa Medici
AgnanoL'AmbrogianaArena MetatoArtiminoCafaggioloCamuglianoCareggiCastelloCerreto GuidiCollesalvettiColtanoFiesoleLappeggiLillianoLa MàgiaMarignolleMezzomonteMontevettoliniLa PetraiaPoggio a CaianoPoggio ImperialePratolinoLa QuieteSeravezzaSpedalettoStabbiaLa TopaiaTrebbio

Le ville medicee sono dei complessi architettonici rurali venuti in possesso in vari modi alla famiglia Medici tra il XV ed il XVII secolo nei dintorni di Firenze e in Toscana.

Oltre che luoghi di piacere e svago, le ville rappresentavano la "reggia" periferica sul territorio amministrato dai Medici, oltre al centro delle attività economiche agricole dell'area in cui si trovavano. Per ville medicee si intendono convenzionalmente quelle edificate dai Medici, escludendo alcune cui, pur abitate dalla famiglia, la sostanziale costruzione è riferita ad altri proprietari (per esempio Villa La Quiete).

Giusto Utens, villa di Castello

Le prime ville medicee sono quelle del Trebbio e di Cafaggiolo, di severo aspetto fortificato trecentesco e legate esclusivamente al controllo dei fondi agricoli nella zone dal Mugello, della quale erano originari i Medici. Nel Quattrocento Cosimo il Vecchio fa edificare a Michelozzo le ville di Careggi e Fiesole, edifici ancora severi nelle forme, ma dove iniziano ad essere presenti degli elementi di svago: cortili, logge, giardini.

Leggi la voce...

La corona
Ströhl-Regentenkronen-Fig. 36.png

La corona del Granducato di Toscana era una corona realizzata per i granduchi di Toscana della famiglia de' Medici.

Cosimo I de' Medici, duca di Firenze, si adoperò per ricevere un titolo che lo togliesse dalla condizione di semplice feudatario dell'imperatore e che gli desse quindi maggiore indipendenza politica. Non trovando alcun appoggio da parte imperiale si rivolse al papato: già con Paolo IV aveva cercato di ottenere il titolo di re o di arciduca, ma invano.

Finalmente, Nel 1569, dopo molti favori e maneggi più o meno legittimi, papa Pio V emanò una bolla che gli conferiva il trattamento di altezza serenissima...

Leggi la voce ...

Lo stemma
Coat of arms of Medici.svg

La celebre arma dei Medici di Firenze presenta sei palle, cinque smaltate di rosso e una, più grossa, armeggiata di Francia.

In origine, l'arma della famiglia de' Medici mostrava sei palle rosse in campo oro (anche se, almeno fino a tutto il XV secolo, vennero realizzate varianti dello scudo che presentavano fino a undici palle, variamente disposte). Le origini di tale stemma sono dubbie: secondo una leggenda piuttosto tarda, attestata per la prima volta in un'opera manoscritta di carattere encomiastico attribuita a Cosimo Baroncelli, famigliare di Giovanni de' Medici, le palle sarebbero le impronte della clava dal gigante Mugello...

Leggi la voce ...

L'Ordine
Croce dell'Ordine di Santo Stefano

L'Insigne Sacro Militare Ordine di Santo Stefano Papa e Martire è un ordine cavalleresco di fondazione pontificia, con doppia personalità giuridica cioè canonica e civile. Dopo vari tentativi di Cosimo I de' Medici, fu solo con l'ascesa al soglio papale di papa Pio IV, favorevole alla casa dei Medici, che nel 1561 poté essere fondato l'Ordine di Santo Stefano Papa e Martire, consacrato sotto la regola benedettina...

Leggi la voce ...

Portali correlati