Portale:Teatro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Drama-icon.svg
Portale Teatro

Benvenuto al Portale del teatro della Wikipedia in lingua italiana.
Questo portale si propone di rendere più facile e immediato l'orientamento tra tutte le informazioni e gli approfondimenti riguardanti il mondo del teatro. Aiutaci a tenere aggiornato questo portale e a migliorare le voci inerenti al teatro! Se sei interessato, visita il Progetto Teatro, e vieni a chiacchierare nel foyer.


Il teatro (dal greco θέατρον, theatron) è quella particolare arte nella quale si recita una storia di fronte ad un pubblico utilizzando una combinazione variabile di parola, gestualità, musica, danza, vocalità, suono, e potenzialmente ogni altro elemento proveniente dalle altre arti performative. Oltre alla prosa classica, il teatro può prendere forme diverse, come l'opera lirica, il teatro-danza, il mimo, il kabuki, la danza katakali, l'opera cinese, il teatro dei burattini, la pantomima. ...approfondisci

Progetto Teatro

Le strutture · I generi · Gli spettacoli · Gli attori · Le compagnie · Drammaturgia · La terminologia


Progetto · Portale · Foyer · Monitoraggio voci · Stub

Epidaurus Theater.jpg
« Benvenuti a teatro. Dove tutto è finto ma niente è falso... »
(Gigi Proietti)
In vetrina
Wikimedaglia oro.png
MissJulie1906.jpg

La signorina Julie (in lingua svedese Fröken Julie) è una tragedia in un atto unico composta nel 1888 dal drammaturgo svedese August Strindberg. Ambientata in una notte d'estate di fine Ottocento in una cittadina svedese, l'opera affronta la tematiche dell'interazione tra classi sociali differenti e tra il genere maschile e quello femminile, incontro che porta alla difficile comprensione di sensibilità e condizioni profondamente distanti. Fu oggetto di uno scandalo clamoroso nella società puritana e conformista dell'epoca. Il dramma racconta la vicenda che vede Julie, ragazza venticinquenne figlia di un conte, passare la serata di San Giovanni alla festa della servitù, mentre il padre è assente. Cerca di sedurre il giovane cameriere Jean, il quale si dichiara innamorato di lei. Visti dai servitori decidono di scappare per l'imminente caduta della reputazione della ragazza, ma scoperti dalla cuoca Kristin non riescono nell'intento. Tornato il conte, il giovane Jean si sente colpevole e dichiarando che il rispetto e la soggezione che prova nei confronti di lui gli impediscono di contrariarlo, suggerisce alla ragazza il suicidio porgendole un rasoio affilato col quale raggiungere lo scopo.

Leggi la voce · Altre voci in vetrina
Chi è di scena... domenica
Hw-shakespeare.jpg

William Shakespeare (Stratford-upon-Avon, 26 aprile 1564 - Warwickshire, 23 aprile 1616) è considerato il più grande drammaturgo in lingua inglese di sempre e, in assoluto, fra i maggiori scrittori di ogni tempo e provenienza. È stato attore egli stesso. Scrisse non solo alcune delle più formidabili tragedie, entrate nella storia della letteratura, ma anche molte delle più divertenti commedie mai apparse sulle scene inglesi.

Shakespeare fu anche autore di 154 sonetti e di diversi poemi, alcuni dei quali sono considerati i più brillanti esempi di letteratura inglese mai scritti. La sua abilità consisteva nell'andare oltre la narrativa per descrivere gli aspetti interiori e profondi della natura umana.

Si ritiene che abbia scritto la maggior parte dei suoi lavori tra il 1585 e il 1611, anche se le date esatte e la cronologia delle opere a lui attribuite non sono note con precisione, mancando sulla figura di questo autorevole letterato una biografia approfondita e completamente attendibile.

Storia del teatro
Teatro e arte
Una performance di Wayang Kulit
Una performance di Wayang Kulit
Tradizionale teatro delle ombre giavanese
Wikimedia
Risorse
Crystal browser.png

trovateatro.info Contiene un calendario completo e aggiornato sulla programmazione teatrale in Sicilia •fitateatrosicilia.it Contiene un calendario completo e aggiornato sulla programmazione teatrale amatoriale in Sicilia

Mappa
La buca del suggeritore

Curiosità e notizie sul palcoscenico di it.wiki. Lo sapevi che...