Rosenstrasse

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rosenstrasse
Titolo originale Rosenstraße
Paese di produzione Germania, Paesi Bassi
Anno 2003
Durata 136 min
Genere drammatico
Regia Margarethe von Trotta
Sceneggiatura Pamela Katz e Margarethe von Trotta
Distribuzione (Italia) 01 Distribution
Fotografia Franz Rath
Montaggio Corinna Dietz
Musiche Loek Dikker
Scenografia Heike Bauersfeld
Interpreti e personaggi

Rosenstrasse è un film di Margarethe von Trotta del 2003.

Soggettomodifica | modifica wikitesto

Rosenstrasse è il nome di una strada di Berlino, dove nel 1943 centinaia di donne ariane manifestarono, protestando contro la deportazione dei loro mariti ebrei e riuscendo a farli liberare.

Tramamodifica | modifica wikitesto

Ruth, una donna ebrea originaria di Berlino, è scampata da bambina all'olocausto ed è giunta negli Stati Uniti dopo la fine della guerra. I ricordi dell'infanzia sono troppo dolorosi per Ruth e, nel tempo, ha preferito rimuoverli. Così, quando, tanti anni dopo, rimane vedova e mostra avversione per il fidanzato non ebreo della figlia Hannah, a quest'ultima pare un atteggiamento irrazionale.

Hannah, con l'aiuto della cugina della madre, comincia a ricostruire la storia della piccola Ruth e si reca in Germania ad intervistare Lena, la donna che la salvò. Attraverso i ricordi di Lena che partecipò alla protesta di Rosenstrasse, Hannah recupera la memoria del passato e, alla fine, può sposarsi con la benedizione della madre.

Riconoscimentimodifica | modifica wikitesto

Bibliografiamodifica | modifica wikitesto

  • Andrea Fioravanti, La 'storia' senza Storia. Racconti del passato tra letteratura, cinema e televisione, I, Morlacchi editore, Perugia 2006 ISBN 88-6074-066-5 , p. 194 e seguenti.

Collegamenti esternimodifica | modifica wikitesto

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema