Specie di Pinguicula

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow blue.svgVoce principale: Pinguicula.

Il genere Pinguicula contiene circa 80 specie appartenenti alla famiglia Lentibulariaceae. Ha una distribuzione naturale in tutto l'emisfero nord sebbene circa la metà delle specie è concentrata in Messico e nell'America centrale. Siegfried Jost Casper ha diviso le specie in 3 sottogeneri con 15 sezioni. Studi filogenetici seguenti hanno dimostrato che molti di questi gruppi sono polifiletici, ma essi sono comunque elencati qui sotto.

Sottogenere Isolobamodifica | modifica wikitesto

Pinguicula gigantea

Sezione Agnatamodifica | modifica wikitesto

Sezione Cardiophyllummodifica | modifica wikitesto

Sezione Discoradixmodifica | modifica wikitesto

Sezione Heterophyllummodifica | modifica wikitesto

Sezione Isolobamodifica | modifica wikitesto

Sottogenere Pinguiculamodifica | modifica wikitesto

Sezione Crassifoliamodifica | modifica wikitesto

P. esseriana

Sezione Homophyllummodifica | modifica wikitesto

Sezione Longitubusmodifica | modifica wikitesto

Sezione Nanamodifica | modifica wikitesto

P. moranensis

Sezione Orcheosanthusmodifica | modifica wikitesto

Sezione Orchidioidesmodifica | modifica wikitesto

Sezione Pinguiculamodifica | modifica wikitesto

Sottogenere Temnocerasmodifica | modifica wikitesto

Sezione Ampullipalatummodifica | modifica wikitesto

Sezione Micranthusmodifica | modifica wikitesto

Sezione Temnocerasmodifica | modifica wikitesto

Bibliografiamodifica | modifica wikitesto

  • (DE) S. J. Casper, Monographie der Gattung Pinguicula, Stoccarda, Bibliotheca Botanica, Heft 127/128, 1966.
  • (EN) Thomas Cieslak, et al, Phylogenetic analysis of Pinguicula (Lentibulariaceae): chloroplast DNA sequences and morphology support several geographically distinct radiations, in Am. J. Bot., vol. 92, 2005, pp. 1723 - 1736. Abstract

Voci correlatemodifica | modifica wikitesto

Collegamenti esternimodifica | modifica wikitesto

  • (EN) Jan Schlauer, Pinguicula, su Carnivorous Plant Database. URL consultato il 6 dicembre 2007.
Botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica