Terapia breve

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Terapia breve strategica)

La terapia breve è una forma di psicoterapia che solitamente si esplica in un numero limitato di sedute.

Tra le varie forme che può assumere, vi sono la terapia cognitivo-comportamentale, derivata dalla combinazione tra terapia cognitiva e terapia comportamentale, la psicoterapia dinamica breve (di origine psicoanalitica), la psicoterapia ericksoniana e le terapie di stampo strategico (Scuola di Palo Alto, Mental Research Institute)

Altre forme di approccio come la programmazione neuro linguistica, non sono riconosciute come scientifiche non avendo ricevuto alcuna validazione né accademica né scientifica né da parte degli ordini.

Descrizionemodifica | modifica wikitesto

Terapia breve cognitivo-comportamentalemodifica | modifica wikitesto

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Psicoterapia cognitivo-comportamentale.

Psicoterapia dinamica brevemodifica | modifica wikitesto

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Psicoterapia dinamica breve.

Psicoterapia ericksonianamodifica | modifica wikitesto

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Psicoterapia ericksoniana.

Terapia strategicamodifica | modifica wikitesto

Forma di terapia breve sviluppata da Jay Haley, Giorgio Nardone e Paul Watzlawick sulla base degli studi della psicoterapia della Gestalt, della scuola di Palo Alto, della psicologia sistemica e della psicoterapia ericksoniana. Utilizza artifici e stratagemmi retorici ispirati a testi come L'arte della guerra.[1]

Notemodifica | modifica wikitesto

  1. ^ Nardone, G., Watzlawick, P. (1990). L'arte del cambiamento. Firenze: Ponte alle Grazie. ISBN 978-88-7928-465-3

Voci correlatemodifica | modifica wikitesto

Psicologia Portale Psicologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di psicologia