UNOVIS

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il manifesto UNOVIS; Il Quadrato nero di Kazimir Malevich

UNOVIS (anche conosciuti come MOLPOSNOVIS e POSNOVIS) fu un influente gruppo di artisti russi che ebbe breve durata, fondato e guidato da Kazimir Severinovič Malevič alla Scuola d'arte di Vitebsk nel 1919.

Inizialmente composta da studenti e conosciuta come MOLPOSNOVIS, il gruppo formato per esplorare e sviluppare nuove teorie e concetti dell'arte. Sotto la guida di Malevich presero il nome di Unovis, soprattutto concentrandosi sulle sue idee di Suprematismo con la produzione di un certo numero di progetti e pubblicazioni la cui influenza sull'avanguardia russa e all'estero fu immediata e di ampia portata[1] Il gruppo si sciolse nel 1922.

Il nome UNOVIS (in russo: УНОВИС) è un'abbreviazione in russo dell'espressione Утвердители нового искусства (traslitterato: Utverditeli Novogo Iskusstva; in italiano: "I campioni della nuova arte"), mentre POSNOVIS era un'abbreviazione di "Posledovateli Novogo Iskusstva" o "I seguaci della nuova arte", e MOLPOSNOVIS significa "Giovani seguaci della nuova arte."

Fondazione e crescitamodifica | modifica wikitesto

Foto dei membri UNOVIS con Malevich al centro.

Nella sua breve storia il gruppo subì numerosi cambiamenti. Prima fondata come MOLPOSNOVIS, il gruppo si allargò presto ad alcuni professori della scuola e rapidamente si evolse in POSNOVIS. Il gruppo fu molto attivo, lavorando a numerosi progetti e sperimentazioni nella maggior parte, se non in tutti i media del tempo. Nel gennaio 1920, Malevich fu invitato ad insegnare alla scuola nel 1919 da Marc Chagall e immediatamente assunse il ruolo di direttore della scuola al tempo, Vera Yermolayeva. Nel febbraio dello stesso anno, sotto la guida di Malevich, il gruppo lavorò al "Balletto supprematista", coreografia di Nina Kogan, precursore dell'influenza sul Futurismo di Aleksander Kruchenykh con l'opera, Vittoria sul sole. Dopo la produzione, POSNOVIS subì ulteriori modifiche ed è stata ribattezzata Unovis il 14 Febbraio 1920.

UNOVIS nel 1922

Notemodifica | modifica wikitesto

Altri progettimodifica | modifica wikitesto