Videogioco erotico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Videogioco erotico (Erotic video game in inglese) chiamato anche raramente Videogioco osé, è un genere di videogioco caratterizzato dalla presenza di contenuti erotici come immagine osé o scene erotiche accompagnati da suoni e rumori sobri che contribuiscono a eccitare sessualmente i giocatori, tale genere non mostrano scene esplicite di sesso o di organi riproduttivi in piena vista maschili o femminili, ma offre maggiormente allusioni sessuali.

Il genere viene spesso confuso con i videogiochi sessuali, per causa delle moralità sociale che ritiene osceno tale tematica.

Caratteristichemodifica | modifica wikitesto

La grande maggioranza di questi videogiochi sono programmi per personal computer e raramente vengono prodotti su console, perché sono piattaforme usate dagli adolescenti, minorenni e in particolare dalle famiglie. Proprio per questo motivo vengono sviluppati per una distribuzione più specifiche nei paesi dove è possibile proporre questo genere di giochi, perché rientrano nella fasce di età consentita da quel paese. Differentemente da molti altri generi di giochi, lo scopo di questo genere e eccitare sessualmente i giocatori con immagini erotiche o temi erotici che varia in base al tema affrontato dal gioco. La maggioranza di questi giochi rientrano nel genere dei simulatori di vita in particolare degli eroge giochi prevalentemente prodotti in Giappone, ma possono anche trattare altre tipologie. Alcuni generi oltre al tema erotismo trattano anche temi umoristici e parodistici come ad esempio la serie di giochi di Leisure Suit Larry, ma questi generi sono meno spinti e più propinsi al umorismo (tranne per alcune volumi della serie che hanno incluso più materiale sessuale esplicito). Mentre giochi come 7 Sins sono più spinti, mostrando scene per adulti senza però entrare nel dettaglio a volte mettendo mini giochi, mostrando oggetti in movimento, ombre o immagini poco chiare come copertura degli atti sessuali. Oltre allo stimolo visivo, viene stimolato anche quello uditivo con suoni e rumori che trasmettono eccitazione perché fanno intendere la situazione che non viene mostrata direttamente o in parte. Questo genere ha avuto maggiore sviluppo sulla rete in sieme ai videogiochi sessuali da essere confusi con questo genere.

Storiamodifica | modifica wikitesto

Il primo esempio di videogioco a tema erotico fu Softporn Adventure, sviluppato e pubblicato dalla Sierra On-Line nel 1981. Il videogioco Softporn Adventure ispiro in seguito alcuni anni dopo il primo episodio della famosa serie di Leisure Suit Larry: Leisure Suit Larry in the Land of the Lounge Lizards, sviluppato e pubblicato dalla stessa Sierra On-Line nel 1987 è riproposto nel 1991 con una nuova grafica. Cinque anni dopo Softporn Adventure, fu pubblicato il primo videogioco erotico con contenuti grafici erotici piuttosto esplicite nei gli anni 80, intitolato Leather Goddesses of Phobos, sviluppato e pubblicato dalla Infocom nel 1986. Il gioco mostrava figure di donne sexy in abiti provocanti e in situazioni erotiche in un scenario fanscientifico. Il gioco dispone di 75 località e possiede una vasta quantità di scelte alternative alcune sbloccabili solo giocando con il PG maschile "Zeke", femminile "Lydia" o alieno "Barth", oltre a una vasta esplorazione del gioco.

L'erotismo nei videogiochi non eroticimodifica | modifica wikitesto

Il tema del erotismo non si trova esclusivamente in questo genere di videogiochi, ma viene utilizzato anche in altri generi, se parzialmente previsto dalla trama e per stimolare l'interesse dei giocatori.

Ad esempio il videogioco Bikini Karate Babes e il suo sequel Warriors of Elysia. Si tratta di videogiochi appartenenti al genere picchiaduro, in cui i duelli avvengono tra due lottatrici che indossano esclusivamente dei bikini.

Alcuni videogiochi sfruttano il sex appeal e l'immagine in particolare dei personaggi di sesso femminile per accrescere l'interesse dei giocatori; questi giochi anche se non mostrano effettivamente contenuti erotici perchè non contengono attività ritenute tali, hanno suscitato delle controversie da parte dei gruppi femministi che contestarono proprio la scarsa pertinenza di questo aspetto con l'argomento e la trama del gioco e accusarono questi titoli di oggettificazione del corpo femminile. E' il caso ad esempio della serie di videogiochi Dead or Alive, dei primissimi titoli della famosa serie Tomb Raider o del più recente Overwatch.

In fine all'interno di alcuni giochi sono stati inseriti oggetti o eventi che portano a scene erotiche o a oggetti che hanno riferimenti erotici lo scopo di eccitare la fantasia dei giocatori, ma soprattutto stimolare l'interesse dei giocatori. Ciò non è tanto singolare per i generi di giochi che affrontano tematiche di storia più mature, avvolte vengono inserite apposta come eventi secondari o come easter egg dagli sviluppatori per i giocatori.

Videogiochimodifica | modifica wikitesto

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Videogiochi erotici

Esempi di videogiochi erotici sono Erotic Empire, 7 Sins, Artificial Girl 2, Battle Raper 2, Rotlicht Tycoon 2 e Peek-A-Boo Poker.

Bibliografiamodifica | modifica wikitesto

  • Mark J. P. Wolf The Video Game Explosion: A History from PONG to Playstation and Beyond ABC-CLIO, 2008 ISBN 978-0-313-33868-7

Voci correlatemodifica | modifica wikitesto