XL secolo a.C.

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il XL secolo a.C. inizia nell'anno 4000 a.C. e termina nell'anno 3901 a.C. incluso.

Eventimodifica | modifica wikitesto

Mesopotamia e Vicino Orientemodifica | modifica wikitesto

Greciamodifica | modifica wikitesto

  • ca. 4000 a.C.
    • Culture Calcolitiche e del bronzo in (fino al 5000 a.C.) -Notevole ampliamento dei circuiti di scambio verso l'Egeo Orientale e l'Europa Centrale. I centri più importanti si spostano dalle zone settentrionali a quelle meridionali (Peloponneso, Cicladi e Creta); proprio qui si svilupperanno le grandi civiltà del bronzo, quella Minoica (a Creta) e quella Micenea(nella Grecia Peninsulare). Nel corso dell'Età del Bronzo, la crescita delle relazioni internazionali si accentua in modo significativo e le piccole comunità passano da un'economia agropastorale di pura sussistenza, ad un crescente uso delle risorse non agricole. Gli abitanti vivono in villaggi con case difese da mura, spesso stabiliti in luoghi mai occupati in precedenza che sono stati classificati come centri protourbani. Così si formano diverse aree regionali, corrispondenti alla Grecia Continentale (area "elladica"), a Creta (area "minoica"), all'Egeo (area "cicladica") e all'Asia Minore (area "troiana").-

Europamodifica | modifica wikitesto

Asia centralemodifica | modifica wikitesto

Asia Orientalemodifica | modifica wikitesto

Americhemodifica | modifica wikitesto

  • c. 4000 a.C.
    • (Perù): Inizio del Neolitico in America. Rudimentale agricoltura e Addomesticamento di animali (alpaca, lama e porcellino d'India)
    • Civiltà di Kotosh (le più antiche rovine rinvenute sugli altipiani peruviani).

Innovazioni, scoperte, operemodifica | modifica wikitesto

Personaggimodifica | modifica wikitesto

Miti e leggendemodifica | modifica wikitesto

Altri progettimodifica | modifica wikitesto